Userkara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Userkara
Abydos KL 06-02 n35.jpg
rilievo della Lista Reale degli Abidi appartenente ad Userkara
Re dell'Alto e Basso Egitto
Stemma
Incoronazione intorno al 2330 a.C.[1]
Predecessore Teti
Successore Pepi (I)
Morte intorno al 2330 a.C.[1]
Dinastia VI dinastia egizia

Userkara (... – 2330 a.C. circa) è stato un faraone appartenente alla VI dinastia egizia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di questo sovrano non è nota la titolatura completa.

Oltre alla lista di Abydos il nome di Userkara ci è stato tramandato solamente da un paio di sigilli cilindrici e da una iscrizione proveniente dal sarcofago (nota come iscrizione della pietra di Saqqara Sud) della regina Ankhesenpepi IV (consorte di Pepi II), iscrizione che riporta una lista di sovrani associati ai loro computi del bestiame.[2] Secondo tale iscrizione Userkara avrebbe regnato da 2 a 4 anni

È possibile che Userkaae abbia regnato, come usurpatore, per breve tempo, su alcune province del Basso Egitto mentre Pepi (I), legittimo erede del padre, controllava il resto del paese.

Secondo un'altra interpretazione dei pochi dati disponibili potrebbe essersi trattato di un reggente.

Una iscrizione ritrovata sulle rocce dello Uadi Hammamat riporta l'inizio dei lavori di costruzione della piramide Potenza di Ity, monumento funebre che viene associato ad Userkara; di tale costruzione non è però nota la posizione.

Liste Reali[modifica | modifica wikitesto]

Lista di Abydos Lista di Saqqara Canone Reale Anni di regno
(Canone reale)
Sesto Africano Anni di regno
(Sesto Africano)
Eusebio di Cesarea Anni di regno
(Eusebio di Cesarea)
Altre fonti:
Pietra di Saqqara Sud
35
Hiero Ca1.png
N5wsrskA
Hiero Ca2.svg

wsr k3 rˁ - Userkara


Hiero Ca1.png
non citato
Hiero Ca2.svg
4.2
Hiero Ca1.png
HASH
Hiero Ca2.svg
persi non citato non citato Userkaka

Titolatura[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Traslitterazione Significato Nome Traslitterazione Lettura (italiano) Significato
G5
ḥr Horo
sconosciuto
Srxtail.jpg
G16
nbty (nebti) Le due Signore
sconosciuto
G8
ḥr nbw Horo d'oro
sconosciuto
M23
X1
L2
X1
nsw bjty Colui che regna
sul giunco
e sull'ape
Hiero Ca1.svg
rawsrskA
Hiero Ca2.svg
wsr k3 rˁ Userkara Il Ka di Ra è potente
G39N5
s3 Rˁ Figlio di Ra
Hiero Ca1.svg
itii
Hiero Ca2.svg
i t y Ity

Altre datazioni[modifica | modifica wikitesto]

Autore Anni di regno
von Beckerath 2312 a.C. - 2310 a.C.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Cimmino, Franco - dizionario delle dinastie faraoniche, p. 469
  2. ^ South Saqqara Stone: Sixth Dynasty Annals
  3. ^ Chronologie des Pharaonischen Ägypten (Chronology of the Egyptian Pharaohs), Mainz am Rhein: Verlag Philipp von Zabern. (1997)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X
  • Gardiner, Martin - La civiltà egizia - Oxford University Press 1961 (Einaudi, Torino 1997) - ISBN 88-06-13913-4
  • Smith, W.S. - Il Regno Antico in Egitto e l'inizio del Primo Periodo Intermedio - Storia antica del Medio Oriente 1,3 parte seconda - Cambridge University 1971 (Il Saggiatore, Milano 1972)
  • Wilson, John A. - Egitto - I Propilei volume I -Monaco di Baviera 1961 (Arnoldo Mondadori, Milano 1967)
  • Federico A. Arborio Mella - L'Egitto dei Faraoni - Mursia - ISBN 88-425-3328-9
  • Grimal, Nicolas - Storia dell'antico Egitto - Editori Laterza, Bari 2008 - ISBN 978-88-420-5651-5

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]