Ursula Karven

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ursula Karven nel 2012

Ursula Karven, all'anagrafe Ursula Ganzenmüller[1] (Ulma, 17 settembre 1964), è un'attrice, modella e scrittrice tedesca; attrice attiva principalmente in campo televisivo[1], tra cinema e - soprattutto - televisione, ha partecipato ad una sessantina di differenti produzioni[1], a partire dalla metà degli anni ottanta[1]. Come scrittrice è invece nota per le sue pubblicazioni riguardanti lo yoga[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ursula Ganzenmüller, in seguito noto con il nome d'arte di Ursula Karven, nasce ad Ulma, nel Baden-Württemberg, il 17 settembre 1964. Poco più che adolescente, si trasferisce negli Stati Uniti per studiare recitazione presso il Lee Strassberg Institute di Los Angeles e New York.[2]

Il debutto sul grande schermo arriva nel 1984, all'età di 20 anni, con la partecipazione al film Ein irres Feeling, diretto da Nikolas Müllerschön.[2][3]

Nel 1986, compare per la prima volta in tv in un episodio della tredicesima stagione della serie televisiva L'ispettore Derrick, episodio intitolato Il testimone oculare (Der Augenzeuge).[4]

Nel 1994 è nel cast principale della serie televisiva Elbflorenz, dove interpreta il ruolo di Katja Böhling.[2][5] Nello stesso anno, sposa il produttore cinematografico James Veres[2], assieme al quale si trasferisce a Los Angeles[2] e dal quale avrà tre figli, Christopher (che nasce nel 1994), Daniel (che nasce nel 1997) e Liam Taj (che nasce nel 2003)[6].

Il 2001 la vede protagonista di vari film, quali la commedia Club der grünen Witwen, il thriller erotico Holiday Affairs e la commedia Vater braucht eine Frau.[2]

Nel giugno di quell'anno, la vita di Ursula Karven è però anche sconvolta da una tragedia familiare, la morte del figlio di 4 anni Daniel, che annega nella piscina della villa del musicista Tommy Lee (marito di Pamela Anderson) a Santa Monica durante una festa di compleanno.[7][8][9][10] Lee, finito sotto processo per negligenza, viene in seguito assolto dall'accusa.[10]

L'anno successivo torna al cinema dedicandosi al film Impatto criminale.[11] In seguito, dal 2005 al 2008, recita nella serie televisiva Tatort, dove interpreta il ruolo del giudice Wanda Wilhelmi, ovvero la fidanzata del Commissario Capo Jan Casstorff (interpretato da Robert Atzorn), mentre nel 2006, è protagonista della serie televisiva M.E.T.R.O. - Ein Team auf Leben und Tod, dove interpreta il ruolo di Katharina Hansen.[12]

Nel 2008 si separa da James Veres[2][7] e due anni dopo si trasferisce da Maiorca, dove abitava, a Berlino assieme al figlio più giovane Liam Taj[2][7].

Nel 2012, a 47 anni, posa per le copertine della rivista Playboy.[13][14][15]

L'anno seguente è protagonista del film per la TV Non con me tesoro (Nicht mit mir, Liebling). Nella pellicola, diretta da Thomas Nennstiel, l'attrice interpreta il ruolo di Nina von der Heyden.[11]

In seguito, tra il 2014 e il 2016, è protagonista, nel ruolo di Alicia Charles, di una trilogia di film TV tratta dai romanzi di Katie Fforde.[16]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Opere letterarie[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003: Yoga für die Seele
  • 2005: Sina und die Yogakatze
  • 2006: Das große Babybuch
  • 2006: Das große Schwangerschaftsbuch
  • 2007: Sinas Yogakatze und der singende Weihnachtsbaum
  • 2007: Yoga für Dich
  • 2007: Yoga für dich und überall, Gräfe und Unzer, München; 1. Auflage 2007, ISBN 978-3-8338-0762-6
  • 2009: Yoga del Mar – Power Yoga II
  • 2011: Mein Kochbuch für Kochmuffel
  • 2013: Loslassen Yoga-Weisheiten für dich und überall

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN20737151 · ISNI (EN0000 0001 1605 0844 · LCCN (ENno2012114465 · GND (DE128505095 · BNF (FRcb146482827 (data)