Up! (album Shania Twain)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Up!
ArtistaShania Twain
Tipo albumStudio
Pubblicazione18 novembre 2002
(Internazionale)
19 novembre 2002 (Nord America)
18 agosto, 2003 (ristampa europea)
Durata60:26
Dischi2
3 totali (red, green, blue)
Tracce19
GenerePop
Country
Pop rock
World music
EtichettaUniversal
ProduttoreRobert John "Mutt" Lange
Registrazioneautunno 2001 - estate 2002
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[1]
(Vendite: 25.000+)
Giappone Giappone[2]
(Vendite: 115.000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[3]
(Vendite: 60.000+)
Polonia Polonia[4]
(Vendite: 35.000+)
Spagna Spagna[5]
(Vendite: 50.000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (2)[6]
(Vendite: 140.000+)
Austria Austria[7]
(Vendite: 40.000+)
Brasile Brasile[8]
(Vendite: 250.000+)
Danimarca Danimarca[9]
(Vendite: 50.000+)
Unione europea Europa (3)[10]
(Vendite: 3.000.000+)
Francia Francia[11]
(Vendite: 360.000+)
Germania Germania (2)[12]
(Vendite: 600.000+)
Norvegia Norvegia (3)[13]
(Vendite: 150.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (3) [14]
(Vendite: 45.000+)
Portogallo Portogallo[15]
(Vendite: 40.000+)
Regno Unito Regno Unito (3)[16]
(Vendite: 900.000+)
Svezia Svezia[17]
(Vendite: 60.000+)
Svizzera Svizzera (3)[18]
(Vendite: 120.000+)
Dischi di diamanteCanada Canada (2)[19]
(Vendite: 2.000.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[20]
(Vendite: 5.000.000+)
Shania Twain - cronologia
Album precedente
(1997)
Album successivo
(2004)

Up! è il quarto album in studio della cantante canadese Shania Twain, pubblicato nel novembre 2002. L'album è stato registrato in tre generi diversi: country (disco "Verde" ), pop (disco "Rosso" ) e una versione Bollywood (disco "Blu" ). In Nord America, il disco "Blu", a differenza degli altri due che vengono venduti insieme, può essere scaricato solamente da Internet. Nel resto del mondo invece Up! è disponibile nella versione "rossa" e "verde" oppure "rossa" e "blu", in modo che ogni acquirente abbia almeno due versioni dell'album e ognuno possegga la versione pop. In Europa è stata commercializzata anche esclusivamente la versione "rossa" dell'album.

Negli U.S.A. Up! ha venduto 5,5 milioni di copie, venendo certificato con 5 dischi di platino Si tratta anche del primo e unico album della star canadese ad arrivare alla posizione numero 1 della classifica americana. L'album vendette un milione di copie in Canada solo nel primo mese di uscita. L'album ha venduto 15 milioni di copie in tutto il mondo.

Recensioni[modifica | modifica wikitesto]

Shania Twain a Londra durante l'Up! Tour.
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
About.com 4/5 stelle[21]
Allmusic 4.5/5 stelle[22]
Amazon.com (positivo)[23]
Blender 4/5 stelle[24]
Billboard (favorevole)[25]
Entertainment.ie 3/5 stelle[26]
Entertainment Weekly A[27]
PopMatters 6/10 stelle[24][28]
rockol.it (misto)[29]
Rolling Stone 4/5 stelle[30]
Yahoo! Music UK 6/10 stelle[31]

L'album è stato generalmente apprezzato dalla critica musicale. Stephen Thomas Erlewine di Allmusic lodò Shania per aver scritto "canzoni ben architettate atte a inni universali, in modo che gli ascoltatori riescano a riconoscersi tra questi racconti."[22] Erlewine aggiunse: "L'album sfoggia grandi hook raffinati e multifunzione, così come grandi e sensazionali emozioni. Questo è pop ultradimensionale, esagerato e grandioso come dovrebbe essere il pop fatto bene".[22] Matthew Bjorke di About.com scrisse: "Quest'opera di diciannove tracce quasi sicuramente appagherà la maggior parte dei fan del pop e del country contemporaneo."[21] Blender riportò: "Le canzoni della Twain non sono mai profonde, ma sulla loro pelle recano tatuati degli hook e delle armonie che brillano al buio".[24] Billboard espresse un parere altrettanto favorevole: "L'album è la quintessenza di Shania, leggero come l'aria, dolce come lo zucchero, ricco di personalità e di un carisma innegabile. Aspettatevi ori e platini".[25] Andrew Lynch dell'irlandese Entertainment.ie scrisse una recensione meno entusiasta: "Le canzoni di per sé sono blande e monodimensionali come lo erano sul successone Come On Over, brani cadenzati e sbruffoni con una spolverata di girl power che non guasta. Molte di queste tracce sono ineluttabilmente orecchiabili, il che induce a pensare che la Twain abbia per le mani un altro successo planetario".[26]

Chris Willman di Entertainment Weekly scrisse una recensione entusiasta, paragonando Up! ad ABBA Gold "ma senza le sue parti malinconiche". Sottolineò "l'esuberanza e la gioia nel forgiare i brani in questo doppio Up!, che non suona come un album mercenario e insincero. Sembra un album dettato da sana generosità[...]."[27] PopMatters scrisse che l'album "ha di tutto, dai brani dance alle ballate, ed è un classico alla Shania [...] Up! mostra Shania Twain che tenta - disperatamente - di raggiungere tutti, di esprimere verità universali in modo artificiale: che sia il beat, il tempo, o gli strumenti",[28] e concluse scrivendo: "Up! è troppo generico e poco profondo per il suo livello di eterogeneità, ma Shania Twain ha letteralmente portato la musica country a un nuovo grado di popolarità, un grado in cui country e pop sono ormai indistinguibili."[28] Robert Christgau lodò i brani "I'm Gonna Getcha Good! " e "Ka-Ching!". Rolling Stone scrisse: "Up! sarebbe un buon album anche solo guardando al disco country... Ma l'altro disco, quello che contiene pop cinetico, è una rivelazione".[30] Jennifer Nine di Yahoo! Music scrisse: "'Up!' non manca di piccole pecche e piaceri [...] e svolge bene la sua funzione di album passepartout per tutti i palati".[31] Alanna Nash di Amazon scrisse: "In questo progetto una forte compenente ipnotica, attribuibile al semplice ascolto di una Shania Twain che abbandona il ruolo di cantante country e che si concentra sulla musica. Chiamatelo peccatuccio innocente, musica pop, musica country, o una via di mezzo tra questi"."[23]

L'italiano rockol scrisse una recensione meno entusiasta, definendo i brani "I'm Gonna Getcha Good!" e "What a Way to Wanna Be!" degli auto-plagi di "That Don't Impress Me Much", e "C'est la vie" un plagio vero e proprio di "Dancing Queen" degli ABBA, e "When You Kiss Me" "una ballata strappamutande", criticò il titolo poco originale dell'album e lo definì un disco "piacione" "perfetto per le radio, o per un viaggio in macchina, anche se 19 canzoni e 71 minuti paiono francamente eccessivi".[32]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Up!" – 2:52
  2. "I'm Gonna Getcha Good!" – 4:29
  3. "She's Not Just a Pretty Face" – 3:49
  4. "Juanita" – 3:50
  5. "Forever and for Always" – 4:43
  6. "Ain't No Particular Way" – 4:24
  7. "It Only Hurts When I'm Breathing" – 3:19
  8. "Nah!" – 4:08
  9. "(Wanna Get to Know You) That Good!" – 4:33
  10. "C'est la Vie" – 3:42
  11. "I'm Jealous" – 4:05
  12. "Ka-Ching!" – 3:20
  13. "Thank You Baby! (for Makin' Someday Come So Soon)" – 4:00
  14. "Waiter! Bring Me Water!" – 3:19
  15. "What a Way to Wanna Be!" – 3:36
  16. "I Ain't Goin' Down" – 3:57
  17. "I'm Not in the Mood (To Say No)!" – 3:25
  18. "In My Car (I'll Be the Driver)" – 3:16
  19. "When You Kiss Me" – 4:08

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
massima
Australia[33] 1
Austria[34] 2
Belgio Fiandre[35] 4
Belgio Vallonia[36] 9
Canada[37] 1
Danimarca[38] 5
Europa[39] 3
Finlandia[40] 20
Francia[41] 5
Germania[42] 1
Giappone[43] 14
Irlanda[44] 3
Italia[45] 45
Norvegia[46] 2
Nuova Zelanda[47] 1
Paesi Bassi[48] 8
Polonia 8
Portogallo[49] 8
Regno Unito[50] 4
Spagna[51] 25
Stati Uniti Billboard 200[52] 1
Stati Uniti Billboard Top Country Albums[53] 1
Svezia[54] 8
Svizzera[55] 2
Ungheria[56] 13

Classifiche di fine decennio[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2000–2009) Posizione
Austria[57] 11
Stati Uniti[58] 35

Classifiche di tutti i tempi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
Austria[59] 36
Svizzera[60] 56

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.belgianentertainment.be/
  2. ^ http://www.oricon.co.jp/rank/ea/w/
  3. ^ http://www.nvpi.nl/nvpi/pagina.asp?pagkey=60461
  4. ^ https://web.archive.org/web/20080429221658/http://www.zpav.pl/plyty.asp?page=zlote&lang=pl
  5. ^ http://promusicae.es/english.html
  6. ^ http://www.ariacharts.com.au/pages/charts_display.asp?chart=1G50
  7. ^ http://www.ifpi.at/?section=goldplatin
  8. ^ http://www.abpd.org.br/certificados_interna.asp?sArtista=Shania%20Twain
  9. ^ http://www.ifpi.dk/index.php?pk_menu=13
  10. ^ http://www.ifpi.com/content/section_news/platinum_intro.html
  11. ^ Copia archiviata, su disqueenfrance.com. URL consultato il 16 maggio 2008 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2008).
  12. ^ http://www.musikindustrie.de/no_cache/gold_platin_datenbank/?action=suche&strTitel=Up%2521&strInterpret=&strTtArt=alle&strAwards=checked
  13. ^ Copia archiviata, su ifpi.no. URL consultato il 28 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2007).
  14. ^ http://www.rianz.org.nz/rianz/rianz_homepage.asp
  15. ^ Copia archiviata, su artistas-espectaculos.com. URL consultato il 3 marzo 2006 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2009).
  16. ^ https://www.bpi.co.uk/bpi-awards/
  17. ^ Copia archiviata, su ifpi.se. URL consultato il 31 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2007).
  18. ^ http://www.swisscharts.com/awards.asp?year=2008
  19. ^ http://www.cria.ca/cert_db_search.php
  20. ^ Copia archiviata, su riaa.com. URL consultato il 4 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2013).
  21. ^ a b Matthew Bjorke, Shania Twain - Up - Review of the album, About.com - The New York Times Company, 30 novembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  22. ^ a b c Stephen Thomas Erlewine, Up! - Shania Twain | Allmusic, Allmusic - All Media Guide, 19 novembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  23. ^ a b Alanna Nash, Amazon.com: Up! - Shania Twain | Music, Amazon.com, 19 novembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  24. ^ a b c Critic Reviews for Up! at Metacritic, Metacritic, 19 novembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  25. ^ a b Shania Twain: Up!, Billboard, 30 novembre 2002. URL consultato il 24 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2002).
  26. ^ a b Andrew Lynch, Shania Twain - Up!. Review by Andrew Lynch | Entertainment.ie - Ireland, Entertainment.ie, 19 dicembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  27. ^ a b Chris Willman, Up! | Music | EW.com, Entertainment Weekly, 6 dicembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  28. ^ a b c S. Renee Dechert, Shania Twain: Up! | PopMatters Music Review, PopMatters, 24 gennaio 2003. URL consultato il 7 maggio 2011.
  29. ^ http://www.rockol.it/recensioni-musicali/album/2329/shania-twain-up
  30. ^ a b Barry Walters, Shania Twain: Up! : Music Reviews, Rolling Stone, 30 dicembre 2002. URL consultato il 24 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2007).
  31. ^ a b Jennifer Nine, Shania Twain: 'Up!' Album Review, New album reviews and latest album releases on Yahoo! Music, Yahoo! Music, 18 novembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2011).
  32. ^ http://www.rockol.it/recensioni-musicali/album/2329/shania-twain-up?refresh_ce
  33. ^ Australian Albums Chart, Ariacharts.com.au. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  34. ^ Austrian Albums Chart, Oe3.orf.at. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  35. ^ Belgian Flanders Albums Chart, Ultratop.be. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  36. ^ Belgian Wallonia Albums Chart, Ultratop.be. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  37. ^ Canadian Albums Chart, Jam.canoe.ca, 27 settembre 2009. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  38. ^ Danish Albums Chart, Hitlisterne.dk. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  39. ^ [[[:Template:BillboardURLbyName]] European Albums Chart], Billboard.com. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  40. ^ Julkaistu Ke, 22/10/2008 - 21:40, Finnish Albums Chart, Yle.fi, 22 ottobre 2008. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  41. ^ French Albums Chart Archiviato il 6 marzo 2006 in Internet Archive.
  42. ^ Gold-/Platin-Datenbank, Musikindustrie.de. URL consultato il 10 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2013).
  43. ^ Copia archiviata, su oricon.co.jp. URL consultato il 31 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2008).
  44. ^ Irish Albums Chart, Irma.ie. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  45. ^ Italian Albums Chart Archiviato il 18 giugno 2007 in Internet Archive.
  46. ^ Norwegian Albums Chart, Ifpi.no. URL consultato il 4 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2011).
  47. ^ New Zealand Albums Chart, Rianz.org.nz. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  48. ^ Steffen Hung, Dutch Albums Chart, Dutchcharts.nl, 6 marzo 2009. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  49. ^ Portuguese Albums Chart, Artistas-espectaculos.com. URL consultato il 4 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2008).
  50. ^ www.devstars.com, UK Albums Chart, Theofficialcharts.com. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  51. ^ Spanish Albums Chart, Promusicae.es, 5 marzo 2007. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  52. ^ [[[:Template:BillboardURLbyName]] Billboard 200], Billboard.com. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  53. ^ Up! - Shania Twain, Allmusic. URL consultato il 27 gennaio 2011.
  54. ^ Steffen Hung, Swedish Albums Chart, Swedishcharts.com. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  55. ^ Steffen Hung, Swiss Albums Chart, Hitparade.ch. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  56. ^ Hungarian Albums Chart, Mahasz.hu. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  57. ^ http://austriancharts.at/00er_album.asp
  58. ^ http://hitsofalldecades.com/chart_hits/index2.php?option=com_content&do_pdf=1&id=1375
  59. ^ http://austriancharts.at/bestall_a.asp
  60. ^ http://hitparade.ch/charts/best/alben
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica