Up! (album Shania Twain)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Up!
Artista Shania Twain
Tipo album Studio
Pubblicazione 18 novembre 2002
(Internazionale)
19 novembre 2002 (Nord America)
18 agosto, 2003 (ristampa europea)
Durata 60 min : 26 s
Dischi 3 (red, green, blue)
Tracce 19
Genere Pop
Country
Pop rock
World music
Etichetta Universal
Produttore Robert John "Mutt" Lange
Registrazione autunno 2001 - estate 2002
Certificazioni
Dischi d'oro Belgio Belgio[1]
(Vendite: 25.000+)
Giappone Giappone[2]
(Vendite: 115.000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[3]
(Vendite: 60.000+)
Polonia Polonia[4]
(Vendite: 35.000+)
Spagna Spagna[5]
(Vendite: 50.000+)
Dischi di platino Australia Australia (2)[6]
(Vendite: 140.000+)
Austria Austria[7]
(Vendite: 40.000+)
Brasile Brasile[8]
(Vendite: 250.000+)
Danimarca Danimarca[9]
(Vendite: 50.000+)
Unione europea Europa (3)[10]
(Vendite: 3.000.000+)
Francia Francia[11]
(Vendite: 360.000+)
Germania Germania (2)[12]
(Vendite: 600.000+)
Norvegia Norvegia (3)[13]
(Vendite: 150.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (3)[14]
(Vendite: 45.000+)
Portogallo Portogallo[15]
(Vendite: 40.000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[16]
(Vendite: 600.000+)
Svezia Svezia[17]
(Vendite: 60.000+)
Svizzera Svizzera (3)[18]
(Vendite: 120.000+)
Dischi di diamante Canada Canada (2)[19]
(Vendite: 2.000.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[20]
(Vendite: 5.500.000+)
Shania Twain - cronologia
Album precedente
(1997)
Album successivo
(2002)

Up! è il quarto album in studio della cantante canadese Shania Twain uscito nel 2002. L'album è stato registrato in tre generi diversi: country (disco "Verde" ), pop (disco "Rosso" ) ed una versione internazionale (disco "Blu" ). In Nord America, il disco "Blu", a differenza degli altri due che vengono venduti insieme, può essere scaricato solamente da Internet. Nel resto del mondo le versioni "Rossa" e "Blu" vengono vendute separatamente.

Negli U.S.A. il disco ha venduto 11,5 milioni di copie, venendo certificato con 11 Dischi di Platino. L'album vendette un milione in Canada solo nel primo mese di uscita. Il disco ha venduto 15 milioni di copie in tutto il mondo.

Recensioni[modifica | modifica wikitesto]

Shania Twain a Londra durante l'Up! Tour.
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
About.com 4/5 stelle[21]
Allmusic 4.5/5 stelle[22]
Amazon.com (positivo)[23]
Blender 4/5 stelle[24]
Billboard (favorevole)[25]
Entertainment.ie 3/5 stelle[26]
Entertainment Weekly A[27]
PopMatters 6/10 stelle[24][28]
rockol.it (misto)[29]
Rolling Stone 4/5 stelle[30]
Yahoo! Music UK 6/10 stelle[31]

L'album è stato generalmente apprezzato dalla critica musicale. Stephen Thomas Erlewine di Allmusic lodò Shania per aver scritto "canzoni ben architettate atte a inni universali, in modo che gli ascoltatori riescano a riconoscersi tra questi racconti."[22] Erlewine aggiunse: "L'album sfoggia grandi hook raffinati e multifunzione, così come grandi e sensazionali emozioni. Questo è pop ultradimensionale, esagerato e grandioso come dovrebbe essere il pop fatto bene".[22] Matthew Bjorke di About.com scrisse: "Quest'opera di diciannove tracce quasi sicuramente appagherà la maggior parte dei fan del pop e del country contemporaneo."[21] Blender riportò: "Le canzoni della Twain non sono mai profonde, ma sulla loro pelle recano tatuati degli hook e delle armonie che brillano al buio".[24] Billboard espresse un parere altrettanto favorevole: "L'album è la quintessenza di Shania, leggero come l'aria, dolce come lo zucchero, ricco di personalità e di un carisma innegabile. Aspettatevi ori e platini".[25] Andrew Lynch dell'irlandese Entertainment.ie scrisse una recensione meno entusiasta: "Le canzoni di per sé sono blande e monodimensionali come lo erano sul successone Come On Over, brani cadenzati e sbruffoni con una spolverata di girl power che non guasta. Molte di queste tracce sono ineluttabilmente orecchiabili, il che induce a pensare che la Twain abbia per le mani un altro successo planetario".[26]

Chris Willman di Entertainment Weekly scrisse una recensione entusiasta, paragonando Up! ad ABBA Gold "ma senza le sue parti malinconiche". Sottolineò "l'esuberanza e la gioia nel forgiare i brani in questo doppio Up!, che non suona come un album mercenario e insincero. Sembra un album dettato da sana generosità[...]."[27] PopMatters scrisse che l'album "ha di tutto, dai brani dance alle ballate, ed è un classico alla Shania [...] Up! mostra Shania Twain che tenta - disperatamente - di raggiungere tutti, di esprimere verità universali in modo artificiale: che sia il beat, il tempo, o gli strumenti",[28] e concluse scrivendo: "Up! è troppo generico e poco profondo per il suo livello di eterogeneità, ma Shania Twain ha letteralmente portato la musica country a un nuovo grado di popolarità, un grado in cui country e pop sono ormai indistinguibili."[28] Robert Christgau lodò i brani "I'm Gonna Getcha Good! " e "Ka-Ching!".[32] Rolling Stone scrisse: "Up! sarebbe un buon album anche solo guardando al disco country... Ma l'altro disco, quello che contiene pop cinetico, è una rivelazione".[30] Jennifer Nine di Yahoo! Music scrisse: "'Up!' non manca di piccole pecche e piaceri [...] e svolge bene la sua funzione di album passepartout per tutti i palati".[31] Alanna Nash di Amazon scrisse: "In questo progetto una forte compenente ipnotica, attribuibile al semplice ascolto di una Shania Twain che abbandona il ruolo di cantante country e che si concentra sulla musica. Chiamatelo peccatuccio innocente, musica pop, musica country, o una via di mezzo tra questi"."[23]

L'italiano rockol scrisse una recensione meno entusiasta, definendo i brani "I'm Gonna Getcha Good!" e "What a Way to Wanna Be!" degli auto-plagi di "That Don't Impress Me Much", e "C'est la vie" un plagio vero e proprio di "Dancing Queen" degli ABBA, e "When You Kiss Me" "una ballata strappamutande", criticò il titolo poco originale dell'album e lo definì un disco "piacione" "perfetto per le radio, o per un viaggio in macchina, anche se 19 canzoni e 71 minuti paiono francamente eccessivi".[33]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Up!" – 2:52
  2. "I'm Gonna Getcha Good!" – 4:29
  3. "She's Not Just a Pretty Face" – 3:49
  4. "Juanita" – 3:50
  5. "Forever and for Always" – 4:43
  6. "Ain't No Particular Way" – 4:24
  7. "It Only Hurts When I'm Breathing" – 3:19
  8. "Nah!" – 4:08
  9. "(Wanna Get to Know You) That Good!" – 4:33
  10. "C'est la Vie" – 3:42
  11. "I'm Jealous" – 4:05
  12. "Ka-Ching!" – 3:20
  13. "Thank You Baby! (for Makin' Someday Come So Soon)" – 4:00
  14. "Waiter! Bring Me Water!" – 3:19
  15. "What a Way to Wanna Be!" – 3:36
  16. "I Ain't Goin' Down" – 3:57
  17. "I'm Not in the Mood (To Say No)!" – 3:25
  18. "In My Car (I'll Be the Driver)" – 3:16
  19. "When You Kiss Me" – 4:08

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
massima
Australia[34] 1
Austria[35] 2
Belgio Fiandre[36] 4
Belgio Vallonia[37] 9
Canada[38] 1
Danimarca[39] 5
Europa[40] 3
Finlandia[41] 20
Francia[42] 5
Germania[43] 1
Giappone[44] 14
Irlanda[45] 3
Italia[46] 45
Norvegia[47] 2
Nuova Zelanda[48] 1
Paesi Bassi[49] 8
Polonia 8
Portogallo[50] 8
Regno Unito[51] 4
Spagna[52] 25
Stati Uniti Billboard 200[53] 1
Stati Uniti Billboard Top Country Albums[54] 1
Svezia[55] 8
Svizzera[56] 2
Ungheria[57] 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.belgianentertainment.be/
  2. ^ http://www.oricon.co.jp/rank/ea/w/
  3. ^ http://www.nvpi.nl/nvpi/pagina.asp?pagkey=60461
  4. ^ http://web.archive.org/web/20080429221658/http://www.zpav.pl/plyty.asp?page=zlote&lang=pl
  5. ^ http://promusicae.es/english.html
  6. ^ http://www.ariacharts.com.au/pages/charts_display.asp?chart=1G50
  7. ^ http://www.ifpi.at/?section=goldplatin
  8. ^ http://www.abpd.org.br/certificados_interna.asp?sArtista=Shania%20Twain
  9. ^ http://www.ifpi.dk/index.php?pk_menu=13
  10. ^ http://www.ifpi.com/content/section_news/platinum_intro.html
  11. ^ http://www.disqueenfrance.com/certifications/album.asp?forme_certif=8&annee=25
  12. ^ http://www.musikindustrie.de/no_cache/gold_platin_datenbank/?action=suche&strTitel=Up%2521&strInterpret=&strTtArt=alle&strAwards=checked
  13. ^ http://www.ifpi.no/sok/index_trofe.htm
  14. ^ http://www.rianz.org.nz/rianz/rianz_homepage.asp
  15. ^ http://www.artistas-espectaculos.com/
  16. ^ http://www.bpi.co.uk/
  17. ^ http://www.ifpi.se/goldplatinum.aspx
  18. ^ http://www.swisscharts.com/awards.asp?year=2008
  19. ^ http://www.cria.ca/cert_db_search.php
  20. ^ http://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&ar=Twain%2C+Shania&ti=Up%21#search_section
  21. ^ a b Matthew Bjorke, Shania Twain - Up - Review of the album, About.com - The New York Times Company, 30 novembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  22. ^ a b c Stephen Thomas Erlewine, Up! - Shania Twain | Allmusic, Allmusic - All Media Guide, 19 novembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  23. ^ a b Alanna Nash, Amazon.com: Up! - Shania Twain | Music, Amazon.com, 19 novembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  24. ^ a b c Critic Reviews for Up! at Metacritic, Metacritic, 19 novembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  25. ^ a b Shania Twain: Up!, Billboard, 30 novembre 2002. URL consultato il 24 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2002).
  26. ^ a b Andrew Lynch, Shania Twain - Up!. Review by Andrew Lynch | Entertainment.ie - Ireland, Entertainment.ie, 19 dicembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  27. ^ a b Chris Willman, Up! | Music | EW.com, Entertainment Weekly, 6 dicembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011.
  28. ^ a b c S. Renee Dechert, Shania Twain: Up! | PopMatters Music Review, PopMatters, 24 gennaio 2003. URL consultato il 7 maggio 2011.
  29. ^ http://www.rockol.it/recensioni-musicali/album/2329/shania-twain-up
  30. ^ a b Barry Walters, Shania Twain: Up! : Music Reviews, Rolling Stone, 30 dicembre 2002. URL consultato il 24 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2007).
  31. ^ a b Jennifer Nine, Shania Twain: 'Up!' Album Review, New album reviews and latest album releases on Yahoo! Music, Yahoo! Music, 18 novembre 2002. URL consultato il 7 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2011).
  32. ^ Errore nell'uso delle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore christgau
  33. ^ http://www.rockol.it/recensioni-musicali/album/2329/shania-twain-up?refresh_ce
  34. ^ Australian Albums Chart, Ariacharts.com.au. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  35. ^ Austrian Albums Chart, Oe3.orf.at. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  36. ^ Belgian Flanders Albums Chart, Ultratop.be. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  37. ^ Belgian Wallonia Albums Chart, Ultratop.be. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  38. ^ Canadian Albums Chart, Jam.canoe.ca, 27 settembre 2009. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  39. ^ Danish Albums Chart, Hitlisterne.dk. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  40. ^ [[[:Template:BillboardURLbyName]] European Albums Chart], Billboard.com. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  41. ^ Julkaistu Ke, 22/10/2008 - 21:40, Finnish Albums Chart, Yle.fi, 22 ottobre 2008. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  42. ^ French Albums Chart Template:Wayback
  43. ^ Gold-/Platin-Datenbank, Musikindustrie.de. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  44. ^ [1] Template:Wayback
  45. ^ Irish Albums Chart, Irma.ie. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  46. ^ Italian Albums Chart Template:Wayback
  47. ^ Norwegian Albums Chart, Ifpi.no. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  48. ^ New Zealand Albums Chart, Rianz.org.nz. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  49. ^ Steffen Hung, Dutch Albums Chart, Dutchcharts.nl, 6 marzo 2009. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  50. ^ Portuguese Albums Chart, Artistas-espectaculos.com. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  51. ^ www.devstars.com, UK Albums Chart, Theofficialcharts.com. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  52. ^ Spanish Albums Chart, Promusicae.es, 5 marzo 2007. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  53. ^ [[[:Template:BillboardURLbyName]] Billboard 200], Billboard.com. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  54. ^ Up! - Shania Twain, Allmusic. URL consultato il 27 gennaio 2011.
  55. ^ Steffen Hung, Swedish Albums Chart, Swedishcharts.com. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  56. ^ Steffen Hung, Swiss Albums Chart, Hitparade.ch. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  57. ^ Hungarian Albums Chart, Mahasz.hu. URL consultato il 4 ottobre 2009.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica