Unione dei Comuni Modenesi Area Nord

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione dei Comuni Modenesi Area Nord
unione di comuni
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Modena-Stemma.png Modena
Amministrazione
CapoluogoMedolla
PresidenteLisa Luppi
Data di istituzione21 novembre 2003
Territorio
Coordinate
del capoluogo
44°50′55.9″N 11°04′17.76″E / 44.84886°N 11.0716°E44.84886; 11.0716 (Unione dei Comuni Modenesi Area Nord)Coordinate: 44°50′55.9″N 11°04′17.76″E / 44.84886°N 11.0716°E44.84886; 11.0716 (Unione dei Comuni Modenesi Area Nord)
Superficie462,95 km²
Abitanti84 545[1] (30-09-2019)
Densità182,62 ab./km²
ComuniCamposanto, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Unione dei Comuni Modenesi Area Nord – Mappa
Sito istituzionale

L'Unione dei Comuni Modenesi Area Nord (abbreviato UCMAN) è un ente locale sovracomunale, con autonomia statuaria, costituitosi in data 21 novembre 2003.

Il territorio dell'Unione coincide con quello dell'ex Circondario di Mirandola nella Bassa modenese comprendendo i comuni di Camposanto, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, San Felice sul Panaro, San Possidonio, e San Prospero, nell'estremità nord-orientale della provincia di Modena, al confine con le province di Mantova e Ferrara e la Città metropolitana di Bologna.

Il presidente viene eletto dal Consiglio dell'Unione, tra i sindaci dei nove comuni, con votazione palese e a maggioranza assoluta dei componenti, dura in carica 2 anni e 6 mesi, ed è rieleggibile una sola volta.

La sede dell'Unione è stabilita nel comune di Medolla.

L'Unione si propone gli obiettivi di integrazione dell'azione amministrativa fra i comuni e lo sviluppo socio-economico di un territorio densamente abitato che raccoglie una popolazione 85.618 abitanti.

È nota perché sul suo territorio si trova il Distretto biomedicale di Mirandola.

L’attuale presidente dell’Unione è la sindaca di Cavezzo Lisa Luppi.[2]

A giugno del 2020 il Consiglio Comunale di Mirandola ha formalmente richiesto l'uscita di Mirandola[3] (il comune principale dell'Unione) dall'Unione stessa. Questa richiesta è stata però bocciata dal TAR regionale[4], a cui avevano fatto ricorso alcuni altri comuni aderenti all'Unione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Emilia Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia