Una volta ho incontrato un miliardario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una volta ho incontrato un miliardario
Titolo originale Melvin and Howard
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1980
Durata 95 min
Colore colore (Technicolor)
Audio sonoro
Rapporto 1,85 : 1
Genere commedia
Regia Jonathan Demme
Soggetto Bo Goldman
Sceneggiatura Bo Goldman
Produttore Art Linson, Don Phillips
Casa di produzione Universal Pictures
Fotografia Tak Fujimoto
Montaggio Craig McKay
Musiche Bruce Langhorne
Scenografia Toby Carr Rafelson, Richard Tom Sawyer e Robert Gould
Interpreti e personaggi

Una volta ho incontrato un miliardario (Melvin and Howard) è un film del 1980 di Jonathan Demme.

È interpretato da Paul Le Mat, nel ruolo di Melvin, un giovanotto che un giorno dà un passaggio a Howard, un vagabondo messo male in arnese. L'incontro gli cambierà la vita, perché Howard potrebbe essere Howard Hughes.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film narra di un ipotetico incontro tra il famoso miliardario Howard Hughes e l'anonimo Melvin Dummar. Una notte, durante una corsa in moto, Hughes perde il controllo e si schianta nel deserto del Nevada; mentre giace sul lato di un tratto della Highway 95, viene soccorso da Melvin Dummar, che si trovava a passare di lì. Lo straniero, celando la sua vera identità, chiede a Melvin di non portarlo in ospedale, ma a Las Vegas. Melvin accetta e durante il viaggio iniziano una lunga conversazione che scioglie il miliardario in incognito, così quando arrivano a destinazione egli rivela la sua vera identità. Il resto del film si concentra sulla normale vita di Melvin, suisuoi alti e bassi tra i matrimoni, i lavori e le difficoltà dovute alla sua natura di spendaccione ottimista, e i suoi inutili sforzi per agguantare il sogno americano. Dopo anni di vicissitudini, sembra che abbia raggiunto una certa stabilità con la seconda moglie e gestendo una pompa di benzina nello Utah mormone, quando un giorno si ferma alla stazione di servizio una limousine, che lascia una busta per li con il "Testamento e ultime volontà di Howard Hughes". Inizialmente spaventato, Melvin nasconde il fatto ma la stampa scopre tutto e finisce per doversi giustificare davanti ad un tribunale, ammentendo di aver conosciuto l'eccentrico miliardario, ma negando ogni forzatura da parte sua a costringere il milardario a farne il suo unico erede, per cui alla fine Melvin realizza i suoi sogni grazie all'eredità insperata di Howard Hughes.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dall'Universal Pictures.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dall'Universal Pictures, fu distribuito nelle sale cinematografiche USA il 19 settembre 1980.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Clive Hirschhorn, The Universal Story, Octopus Books - London, 1983 ISBN 0-7064-1873-5

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema