Una volta ho incontrato un miliardario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una volta ho incontrato un miliardario
Titolo originaleMelvin and Howard
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1980
Durata95 min
Rapporto1,85 : 1
Generecommedia
RegiaJonathan Demme
SoggettoBo Goldman
SceneggiaturaBo Goldman
ProduttoreArt Linson, Don Phillips
Casa di produzioneUniversal Pictures
FotografiaTak Fujimoto
MontaggioCraig McKay
MusicheBruce Langhorne
ScenografiaToby Carr Rafelson, Richard Tom Sawyer e Robert Gould
Interpreti e personaggi

Una volta ho incontrato un miliardario (Melvin and Howard) è un film del 1980 di Jonathan Demme.

È interpretato da Paul Le Mat, nel ruolo di Melvin, un giovanotto che un giorno dà un passaggio a Howard, un vagabondo messo male in arnese. L'incontro gli cambierà la vita, perché Howard potrebbe essere Howard Hughes.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film narra di un ipotetico incontro tra il famoso miliardario Howard Hughes e l'anonimo Melvin Dummar. Una notte, durante una corsa in moto, Hughes perde il controllo e si schianta nel deserto del Nevada; mentre giace sul lato di un tratto della Highway 95, viene soccorso da Melvin Dummar, che si trovava a passare di lì. Lo straniero, celando la sua vera identità, chiede a Melvin di non portarlo in ospedale, ma a Las Vegas. Melvin accetta e durante il viaggio iniziano una lunga conversazione che scioglie il miliardario in incognito, così quando arrivano a destinazione egli rivela la sua vera identità. Il resto del film si concentra sulla normale vita di Melvin, sui suoi alti e bassi tra i matrimoni, i lavori e le difficoltà dovute alla sua natura di spendaccione ottimista, e i suoi inutili sforzi per agguantare il sogno americano. Dopo anni di vicissitudini, sembra che abbia raggiunto una certa stabilità con la seconda moglie e gestendo una pompa di benzina nello Utah mormone, quando un giorno si ferma alla stazione di servizio una limousine, che lascia una busta per li con il "Testamento e ultime volontà di Howard Hughes". Inizialmente spaventato, Melvin nasconde il fatto ma la stampa scopre tutto e finisce per doversi giustificare davanti ad un tribunale, ammentendo di aver conosciuto l'eccentrico miliardario, ma negando ogni forzatura da parte sua a costringere il milardario a farne il suo unico erede, per cui alla fine Melvin realizza i suoi sogni grazie all'eredità insperata di Howard Hughes.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dall'Universal Pictures.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dall'Universal Pictures, fu distribuito nelle sale cinematografiche USA il 19 settembre 1980.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Clive Hirschhorn, The Universal Story, Octopus Books - London, 1983 ISBN 0-7064-1873-5

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema