Un adorabile testardo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un adorabile testardo
Titolo originale Roommates
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1995
Durata 108 min
Colore colore
Audio stereo
Rapporto 1.85:1
Genere commedia, drammatico
Regia Peter Yates
Soggetto Max Apple
Sceneggiatura Max Apple, Stephen Metcalfe
Fotografia Mike Southon
Montaggio Seth Flaum e John Tintori
Musiche Elmer Bernstein
Scenografia Dan Bishop, Douglas Higgins, Jefferson Sage e Dianna Freas
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Un adorabile testardo è un film del 1995 diretto da Peter Yates. È stato girato a Pittsburgh e nei dintorni della città. Alcune riprese sono state effettuate nel campus del Washington & Jefferson College di Washington[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella Pittsburgh del 1963, Rocky Holzcek è un irascibile panettiere settantasettenne che, nonostante le proteste dei parenti, decide di adottare il giovane nipote Michael quando i genitori del ragazzo muoiono. Vent'anni più tardi, Michael è uno studente di medicina che è costretto ad ospitare il suo arzillo nonno quando questi viene sfrattato dal suo appartamento. Nonostante Rocky vada d'accordo con i compagni di stanza del college, Beth, la ragazza di Michael, non è molto contenta della sua presenza. Col tempo, Michael e Beth si sposano, l'uomo inizia a lavorare in ospedale, mentre Rocky continua il suo impiego da panettiere. Una malattia obbliga l'anziano signore a tornare a vivere con il nipote e sua moglie e i loro due figli. Beth muore in un incidente stradale e Michael trova conforto nel nonno, che muore alla fine del film, all'età di 107 anni, con la consapevolezza di aver fatto tutto quanto poteva per il nipote.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata prodotta dalla Hollywood Pictures, in collaborazione di: Interscope Communications, Nomura Babcock & Brown, PolyGram Filmed Entertainment.[2] In oltre la High Output si occupò delle riprese, la Hollywood Records della colonna sonora, la Lightnin' Production Rentals dei mezzi di trasporto, mentre la Windmill Lane Recording Studios si occupò di registrare e mixare la musica.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito in vari paesi, con titoli differenti:

  • USA 3 Marzo 1995 Roommates (distribuita in DVD nel 2012 dalla Mill Creek Entertainment, nel 2003 dalla Walt Disney Home Video)
  • Portogallo 5 Maggio 1995 Companheiros de Quarto
  • Grecia 7 Luglio 1995 Oi sygatoikoi (distribuito dalla Prooptiki)
  • Ungheria 26 Ottobre 1995 (video premiere) Szobatársak
  • Corea del Sud 25 Novembre 1995
  • Argentina 12 Dicembre 1995 (video premiere) Aprendiendo a vivir (distribuito in VHS dalla Gativideo)
  • Svezia 15 Febbraio 1996 (video premiere) I nöd och lust
  • Germania 27 Giugno 1996 Familien-Bande (distribuito in DVD dalla Buena Vista Home Entertainment (BVHE) e dalla EuroVideo, in VHS dalla Hollywood Pictures Home Video)
  • Giappone 7 Agosto 1996 (video premiere)
  • Brasile Dupla Sem Par (distribuito in VHS dalla Abril Video)
  • Canada Attachement filial
  • Spagna Compañeros de habitación
  • Francia Un ménage explosif
  • Italia Un adorabile testardo
  • Polonia Wspóllokatorzy
  • Regno Unito Roommates 1997 (distribuito dalla Buena Vista Home Video)[4][5][6]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film guadagna $ 12,100,000 negli States e $ 300,000 nel resto del mondo, per un totale di $ 12,400,000.[7]

Sul sito IMDb riceve un punteggio di 6,4/10[8], 3/5 punti su MYmovies.it[9], 5/5 su Comingsoon.it, e 6/10 su Filmtv.it[10]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) W&J Up Close (PDF), W&J Magazine, inverno 2004. URL consultato il 19 aprile 2010.
  2. ^ http://www.imdb.com/title/tt0114296/companycredits?ref_=tt_dt_co#production
  3. ^ http://www.imdb.com/title/tt0114296/companycredits?ref_=tt_dt_co#distributors
  4. ^ http://www.imdb.com/title/tt0114296/companycredits?ref_=tt_dt_co#distributors
  5. ^ http://www.imdb.com/title/tt0114296/releaseinfo?ref_=tt_dt_dt#releases
  6. ^ http://www.imdb.com/title/tt0114296/releaseinfo?ref_=tt_dt_dt#akas
  7. ^ http://www.imdb.com/title/tt0114296/business?ref_=tt_dt_bus
  8. ^ http://www.imdb.com/title/tt0114296/ratings?ref_=tt_ov_rt
  9. ^ http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=33180
  10. ^ http://www.filmtv.it/film/14922/un-adorabile-testardo/

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema