Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Uchu kyodai - Fratelli nello spazio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uchu kyodai - Fratelli nello spazio
宇宙兄弟
(Uchū kyōdai)
Uchu kyodai manga.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana
Generecommedia, drammatico
Manga
AutoreChuya Koyama
EditoreKodansha
RivistaWeekly Morning
Targetseinen
1ª edizionemarzo 2008 – in corso
Tankōbon32 (in corso)
Editore it.Star Comics
Collana 1ª ed. it.Must
1ª edizione it.17 gennaio 2011 – in corso
Periodicità it.mensile (vol. 1-9)
bimestrale (vol. 10-17)
aperiodico (vol. 18+)
Volumi it.29 / 32 Completa al 91%
Serie TV anime
RegiaAyumi Watanabe
SoggettoMakoto Uezu, Shigeru Morita, Toshizo Nemoto, Touko Machida, Yoichi Kato, Yuuko Kakihara
Char. designKoji Yabuno
Mecha designKoji Watanabe
Dir. artisticaHiroshi Kato, Izumi Hoki, Saho Yamane
MusicheToshiyuki Gotou
StudioA-1 Pictures
ReteNNS
1ª TV1º aprile 2012 – 22 marzo 2014
Episodi99 (completa)
Aspect ratio16:9
Durata ep.24 min
Episodi it.inedito

Uchu kyodai - Fratelli nello spazio (宇宙兄弟 Uchū kyōdai?) è un manga di Chuya Koyama. È stato nominato due volte per il Taishō Manga nel 2009 e nel 2010. Nel 2011 ha vinto il premio per i migliori manga in generale al 56° Shogakukan Manga Award[1] e il Kodansha Manga Award (condiviso con Un marzo da leoni di Chica Umino).[2] Un adattamento animato prodotto dalla A-1 Pictures è stato trasmesso in Giappone dal 1º aprile 2012 al 22 marzo 2014. È inoltre stato distribuito un film dal vivo nel maggio 2012.[3][4]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il protagonista è Mutta Nanba, un uomo sulla trentina che, da giovane, coltivava il sogno di andare nello spazio e mettere piede sulla Luna. A condividere il suo desiderio è il fratello minore, Hibito Nanba, fisicamente e caratterialmente molto diverso da Mutta, ma che possiede un entusiasmo e una spensieratezza unici nel suo genere. Mutta ha successivamente abbandonato, a causa del suo carattere demotivato e pessimista, il suo sogno di diventare astronauta, mentre il fratello Hibito ha continuato a perseverare, divenendo così il primo giapponese a partecipare a una missione di sbarco sulla Luna. Spinto dalla continua competizione nei confronti del fratello, Mutta deciderà di intraprendere la carriera da astronauta, un viaggio che lo porterà a fare esperienze importanti, conoscenze significative e a scoprire ciò che realmente desidera fare nella vita.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Mutta Nanba
Doppiato da: Hiroaki Hirata e Miyuki Sawashiro (bambino)
Personaggio delineato in maniera originale e buffa ma capace di scavare a fondo nei propri sentimenti. Continuamente convinto di essere sfortunato e che la vita non conservi altro che guai per lui, perché nato il giorno dell'agonia di Doha (il Giappone perse l'incontro con l'Iraq, decisivo per la qualificazione ai Mondiali di Calcio 1994). Essendo il fratello maggiore di Hibito, tenta continuamente di essere, tra i due, quello che deve essere di esempio per suo fratello. Cosciente del fatto che il fratello ha raggiunto il proprio traguardo per primo, Mutta seguirà le sue orme e farà di tutto per diventare un astronauta. Prima di tentare la carriera di astronauta, era un ingegnere presso una nota azienda costruttisce di auto, ma venne licenziato per aver dato una testata al suo capo. Durante i test di ammissione farà molte conoscenze e alcuni diventeranno suoi amici, come Kenji Makabe, Reiji Nitta, Yasushi Furuya, Naoto Fukuda, Ena Kitamura, e svilupperà un certo sentimento per Serika Ito.
Hibito Nanba
Doppiato da: Kenn e Yūko Sanpei (bambino)
Fratello minore di Mutta, allegro, energico e sicuro di sé. Preferisce agire ed essere spontaneo piuttosto che pensare ai problemi. Primo giapponese ad andare sulla Luna, avendo continuato ad impegnarsi per realizzare il suo sogno di andare nello spazio. Tra i due fratelli c'è un rapporto di reciproco affetto, che si alterna a un rapporto di eterna competizione. Ha un carlino di nome Apo.
Kenji Makabe
Doppiato da: Masayuki Katō
Uomo affidabile, disciplinato e intelligente, uno su cui si può fare sempre affidamento in qualsiasi situazione. Ha adocchiato il carattere simpatico di Mutta e ha stretto con lui un ottimo rapporto di amicizia. È padre di una bambina.
Serika Itou
Doppiato da: Miyuki Sawashiro
Personaggio femminile principale. Sogna di diventare ricercatrice nella stazione ISS, unico posto dove fare ricerche per cure per malattie incurabili, come la SLA (sclerosi laterale amiotrofica) per cui il padre morì. Timida ed estroversa, riesce comunque a essere di supporto ai compagni di squadra.
Naoto Fukuda
Uomo anziano che desidera diventare astronauta da molto tempo.
Ena Kitamura
Altra donna che ha superato gli esami per diventare astronauta.
Reiji Nitta
Membro del nuovo team di astronauti della JAXA insieme a Mutta. Alto e atletico, ostenta in ogni situazione una calma a prova di bomba, pur non risparmiando a Mutta qualche frecciata sul fatto di essersi lasciato precedere dal fratello minore. La sua apparente freddezza nasconde una grande generosità, ma soprattutto la preoccupazione per il fratello Kazuya, isolatosi dal mondo due anni prima. Nitta non si perdona il fatto di non essere riuscito ad aiutarlo e durante l'addestramento da AsCan aspetta la sua chiamata. Purtroppo perde il cellulare, ritrovandolo troppo tardi, nonostante l'aiuto di Mutta. Tuttavia, il solo fatto che Kazuya abbia cercato di parlargli contribuisce ad alleviare il suo senso di colpa, mentre cresce il suo rispetto per Mutta.
Yasushi Furuya
Uno degli occupanti del box di isolamento insieme a Mutta. È un ragazzo senza peli sulla lingua, abituato a dire sempre ciò che pensa, oltre che piuttosto irascibile. Coltiva il sogno di diventare astronauta da quando aveva 13 anni, sogno a cui ha rischiato di dover rinunciare a causa della sua bassa statura, inadatta alle tute spaziali. La sua salvezza è stata l'invenzione di un nuovo modello di tuta con giunture estensibili creata dal professor Hiroito Baba, per cui Furuya nutre una grande ammirazione e a cui ha promesso di diventare astronauta. Pur non superando l'esame del box, Furuya non si arrende e promette a Mutta e agli altri di raggiungerli un giorno nello spazio.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

La serializzazione del manga Uchu Kyodai dell'autore Chuya Koyama è iniziata sul numero di marzo 2008 della rivista Weekly Morning pubblicata dalla Kodansha e ad agosto 2015 sono stati pubblicati venticinque volumi tankōbon. In Italia la serie è pubblicata dalla Star Comics e ne sono stati pubblicati ventisei volumi.

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
GiapponeseItaliano
121 marzo 2008[5]ISBN 978-4-06-372674-9 17 gennaio 2011[6]ISBN 978-88-6420-122-1
223 giugno 2008[7]ISBN 978-4-06-372711-1 15 febbraio 2011[8]ISBN 978-88-6420-123-8
322 settembre 2008[9]ISBN 978-4-06-372732-6 16 marzo 2011[10]ISBN 978-88-6420-124-5
422 dicembre 2008[11]ISBN 978-4-06-372763-0 14 aprile 2011[12]ISBN 978-88-6420-128-3
523 marzo 2009[13]ISBN 978-4-06-372782-1 18 maggio 2011[14]ISBN 978-88-6420-137-5
623 giugno 2009[15]ISBN 978-4-06-372802-6 16 giugno 2011[16]ISBN 978-88-6420-142-9
723 settembre 2009[17]ISBN 978-4-06-372832-3 14 luglio 2011[18]ISBN 978-88-6420-151-1
822 dicembre 2009[19]ISBN 978-4-06-372858-3 16 agosto 2011[20]ISBN 978-88-6420-157-3
923 marzo 2010[21]ISBN 978-4-06-372883-5 15 settembre 2011[22]ISBN 978-88-6420-165-8
1023 giugno 2010[23]ISBN 978-4-06-372909-2 17 novembre 2011[24]ISBN 978-88-6420-183-2
1122 settembre 2010[25]ISBN 978-4-06-372939-9 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-362174-7 (ed. limitata)
18 gennaio 2012[26]ISBN 978-88-6420-242-6
1222 dicembre 2010[27]ISBN 978-4-06-372961-0 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358341-0 (ed. limitata)
15 marzo 2012[28]ISBN 978-88-6420-256-3
1323 marzo 2011 (ed. regolare)[29]
18 marzo 2011 (ed. limitata)[30]
ISBN 978-4-06-372981-8 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358345-8 (ed. limitata)
16 maggio 2012[31]ISBN 978-88-6420-275-4
1423 giugno 2011[32]ISBN 978-4-06-387006-0 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358350-2 (ed. limitata)
16 agosto 2012[33]ISBN 978-88-6420-358-4
1523 settembre 2011[34]ISBN 978-4-06-387038-1 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358360-1 (ed. limitata)
13 settembre 2012[35]ISBN 978-88-6420-322-5
1622 dicembre 2011 (ed. regolare)[36]
20 dicembre 2011 (ed. limitata)[37]
ISBN 978-4-06-387065-7 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358373-1 (ed. limitata)
15 novembre 2012[38]ISBN 978-88-6420-352-2
1723 marzo 2012 (ed. regolare)[39]
21 marzo 2012 (ed. limitata)[40]
ISBN 978-4-06-387090-9 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358381-6 (ed. limitata)
16 gennaio 2013[41]ISBN 978-88-6420-417-8
1822 giugno 2012[42]ISBN 978-4-06-387118-0 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-362224-9 (ed. limitata)
16 maggio 2013[43]ISBN 978-88-6420-669-1
1923 ottobre 2012[44]ISBN 978-4-06-387149-4 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358400-4 (ed. limitata)
14 agosto 2013[45]ISBN 978-88-6420-578-6
2022 febbraio 2013 (ed. regolare)[46]
20 febbraio 2013 (ed. limitata)[47]
ISBN 978-4-06-387169-2 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358427-1 (ed. limitata)
19 giugno 2014[48]ISBN 978-88-6420-972-2
2121 giugno 2013[49]ISBN 978-4-06-387223-1 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358456-1 (ed. limitata)
18 settembre 2014[50]ISBN 978-88-6920-046-5
2223 ottobre 2013[51]ISBN 978-4-06-387263-7 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358466-0 (ed. limitata)
20 novembre 2014[52]ISBN 978-88-6920-128-8
2320 marzo 2014 (ed. regolare)[53]
18 marzo 2014 (ed. limitata)[54]
ISBN 978-4-06-387294-1 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358700-5 (ed. limitata)
18 marzo 2015[55]ISBN 978-88-6920-236-0
2422 settembre 2014[56]ISBN 978-4-06-388351-0 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358743-2 (ed. limitata)
14 ottobre 2015[57]ISBN 978-88-6920-504-0
2523 febbraio 2015[58]ISBN 978-4-06-388425-8 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358761-6 (ed. limitata)
20 gennaio 2016[59]ISBN 978-88-6920-649-8
2623 luglio 2015[60]ISBN 978-4-06-388475-3 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358778-4 (ed. limitata)
17 agosto 2016[61]ISBN 978-88-226-0206-0
2720 novembre 2015[62]ISBN 978-4-06-388523-1 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358780-7 (ed. limitata)
19 aprile 2017[63]ISBN 978-88-226-0562-7
2822 aprile 2016[64]ISBN 978-4-06-388592-7 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-362326-0 (ed. limitata)
20 settembre 2017[65]ISBN 978-88-226-0696-9
2923 settembre 2016 (ed. regolare)[66]
20 settembre 2016 (ed. limitata)[67]
ISBN 978-4-06-388638-2 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-358819-4 (ed. limitata)
17 gennaio 2018[68]ISBN 978-88-226-0838-3
3023 gennaio 2017[69][70]ISBN 978-4-06-388680-1 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-397023-4 (ed. limitata)
3123 giugno 2017(ed. regolare)[71]
21 giugno 2017 (ed. limitata)[72]
ISBN 978-4-06-388734-1 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-397039-5 (ed. limitata)
3222 novembre 2017[73][74]ISBN 978-4-06-510508-5 (ed. regolare)
ISBN 978-4-06-397044-9 (ed. limitata)

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Logo della serie

Un adattamento animato realizzato dalla A-1 Pictures ha iniziato ad essere trasmesso in Giappone a partire dal 1º aprile 2012. La serie viene inoltre trasmessa simultaneamente in streaming da Crunchyroll.[75]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

GiapponeseKanji」 - RōmajiIn onda
Giapponese
1「弟ヒビトと兄ムッタ」 - Otōto Hibito to Ani Mutta1º aprile 2012
2「俺の金ピカ」 - Ore no Kin Pika8 aprile 2012
3「有利な男と走る女医」 - Yūri na Otoko to Hashiru Joi15 aprile 2012
4「日々人の隣」 - Hibito no Tonari22 aprile 2012
5「足りない日々」 - Tarinai Hibi29 aprile 2012
6「頭にまつわるエトセトラ」 - Atama ni Matsuwaru Etosetora6 maggio 2012
7「拝啓日々人」 - Haikei Hibito13 maggio 2012
8「白煙天国」 - Hakuen Tengoku20 maggio 2012
9「それぞれの覚悟」 - Sorezore no Kakugo27 maggio 2012
10「バスバス走る」 - Basu Basu Hashiru3 giugno 2012
11「閉じ込められたライバル達」 - Tojikomerareta Raibaru-tachi10 giugno 2012
12「わたしの名前は伊東せりかです」 - Watashi no Namae wa Itō Serika desu17 giugno 2012
13「3次元アリ」 - San Jigen Ari24 giugno 2012
14「壊れたメガネと足の裏」 - Kowareta Megane to Ashi no Ura1º luglio 2012
15「宇宙の話をしよう」 - Uchū no Hanashi wo Shiyō8 luglio 2012
16「アラームアリ時計ナシ」 - Arāmu Ari Tokei Nashi15 luglio 2012
17「犯人はこの中にいる」 - Hannin wa Kono Naka ni Iru22 luglio 2012
18「カペ! けんじ!」 - Ka-pe! Kenji!29 luglio 2012
19「さらばの前の日」 - Saraba no Mae no Hi5 agosto 2012
20「一番酷い仕打ち」 - Ichiban Hidoi Shiuchi12 agosto 2012
21「久しぶりの空」 - Hisashiburi no Sora19 agosto 2012
22「夢の途中」 - Yume no Tochū2 settembre 2012
23「親父と息子とムッタクロース」 - Oyaji to Musuko to Mutta-Kurōsu9 settembre 2012
24「最悪の審査員」 - Saiaku no Shinsain16 settembre 2012
25「マッハの弟 筋トレ兄」 - Mahha no Otōto Kintore Ani23 settembre 2012
26「痛みを伴う面接」 - Itami wo Tomonau Mensetsu30 settembre 2012
27「一つの質問」 - Hitotsu no Shitsumon7 ottobre 2012
28「ドーハのきせき」 - Dōha no Kiseki14 ottobre 2012
29「打ち上げ前夜」 - Uchiage Zen-ya21 ottobre 2012
30「犬とじじいとアレクサンダー」 - Inu to Jijī to Arekusandā28 ottobre 2012
31「ロケットロード」 - Roketto Rōdo4 novembre 2012
32「入ってはいけない場所」 - Haitte wa Ikenai Basho11 novembre 2012
33「月のウサギ」 - Tsuki no Usagi18 novembre 2012
34「月夜の晩にパグとハグ」 - Tsukiyo no Ban ni Pagu to Hagu25 novembre 2012
35「だだっ広い施設のほんの一角から」 - Dadappiroi Shisetsu no Honno Ikkaku kara2 dicembre 2012
36「踊る宇宙飛行士」 - Odoru Uchūhikōshi9 dicembre 2012
37「公園におっさん2人」 - Kōen ni Ossan Futari16 dicembre 2012
38「11件目のメール」 - Jūikkenme no Mēru23 dicembre 2012
39「月の錯覚」 - Tsuki no Sakkaku6 gennaio 2013
40「天国で地獄」 - Tengoku de Jigoku13 gennaio 2013
41「あと80分の命」 - Ato Hachijuppun no Inochi20 gennaio 2013
42「日々人の選択」 - Hibito no Sentaku27 gennaio 2013
43「ブライアン」 - Buraian3 febbraio 2013
44「3人の宇宙飛行士」 - Sannin no Uchūhikōshi10 febbraio 2013
45「5人の青レンジャー」 - Gonnin no Ao Renjā17 febbraio 2013
46「せっかちやろうナンバーワン」 - Sekkachi Yarō Nanbā Wan24 febbraio 2013
47「最初の約束」 - Saisho no Yakusoku3 marzo 2013
48「心にいつも万歩計を」 - Kokoro ni Itsumo Manpokei wo10 marzo 2013
49「リーダー新田」 - Rīdā Nitta17 marzo 2013
50「ニッタとムッタ」 - Nitta to Mutta24 marzo 2013
51「生きた石コロ」 - Ikita Isshi Koro31 marzo 2013
52「兄とは常に」 - Anito wa Tsuneni6 aprile 2013
53「生きて二人で月に立とう」 - Ikite Futari de Tsuki ni Tatō13 aprile 2013
54「俺には運がある」 - Ore ni wa Un ga Aru?20 aprile 2013
55「遠すぎるゴール」 - Tōsugiru Gōru27 aprile 2013
56「酒の約束」 - Sake no Yakusoku4 maggio 2013
57「技術者のスイッチ」 - Gijutsusha no Suicchi11 maggio 2013
58「本気の失敗」 - Honki no shippai18 maggio 2013
59「誓いのサイン」 - Chikai no sain25 maggio 2013
60「海人と宇宙人」 - Umin-chu to uchūjin1º giugno 2013
61「日々人を待つ人々」 - Hibito wo matsu hitobito8 giugno 2013
62「遥か遠くを望む人」 - Haruka tōku wo nozomu hito15 giugno 2013
63「若き日のドキドキ」 - Wakaki hi no dokidoki22 giugno 2013

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigle di apertura (Opening)

# Titolo Artista Episodi
1 Feel So Moon Unicorn 1-13
2 Eureka Sukima Switch 14-26
3 Yumemiru Sekai DOES 26-38
4 Small World Fuji Fabric 39-51
5 Kienai E Magokoro Brothers 52-64
6 Crater Merengue 65-75
7 HALO Tacica 76-87
8 B.B. THE Yatou 88-99

Sigle di chiusura (Ending)

# Titolo Artista Episodi
1 This Wonderful World Rake 1-13
2 Confession Angela Aki 14-26
3 Tete Akihisa Kondō 26-38
4 Goodbye Issac Motohiro Hata 39-51
5 Beyond Miho Fukuhara 52-64
6 Yozora no Taiyō Flower Companyz 65-75
7 New World Kasarinchu 76-87
8 Anata ga Ireba OK! Serena 88-99

Film[modifica | modifica wikitesto]

Un film live action ispirato a Uchu Kyodai è uscito a maggio 2012 in Giappone. Diretto da Yoshitaka Mori ed interpretato da Shun Oguri nei panni di Mutta Nanmba, Masaki Okada nei panni di Hibito Nanba, Yoshio Inoue nei panni di Kenji Makabe e Kumiko Aso nei panni di Serika Itou.[76]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 56th Shogakukan Manga Award Winners Announced (Updated), Anime News Network, 21 gennaio 2011. URL consultato il 16 aprile 2017.
  2. ^ (EN) March comes in like a lion, Space Bros. Win Kodansha Manga Awards, Anime News Network, 12 maggio 2011. URL consultato il 16 aprile 2017.
  3. ^ (EN) Rock Band Coldplay Does Space Bros./Uchū Kyōdai Film Theme, su animenewsnetwork.com, 8 novembre 2011. URL consultato il 16 aprile 2017.
  4. ^ (JA) TV Anime Uchū Kyōdai, Yomiuri TV. URL consultato il 16 aprile 2017.
  5. ^ (JA) 宇宙兄弟(1), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  6. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 1, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  7. ^ (JA) 宇宙兄弟(2), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  8. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 2, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  9. ^ (JA) 宇宙兄弟(3), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  10. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 3, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  11. ^ (JA) 宇宙兄弟(4), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  12. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 4, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  13. ^ (JA) 宇宙兄弟(5), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  14. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 5, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  15. ^ (JA) 宇宙兄弟(6), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  16. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 6, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  17. ^ (JA) 宇宙兄弟(7), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  18. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 7, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  19. ^ (JA) 宇宙兄弟(8), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  20. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 8, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  21. ^ (JA) 宇宙兄弟(9), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  22. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 9, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  23. ^ (JA) 宇宙兄弟(10), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  24. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 10, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  25. ^ (JA) 宇宙兄弟(11), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  26. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 11, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  27. ^ (JA) 宇宙兄弟(12), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  28. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 12, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  29. ^ (JA) 宇宙兄弟(13), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  30. ^ (JA) 宇宙兄弟(13)限定版, Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  31. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 13, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  32. ^ (JA) 宇宙兄弟(14), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  33. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 14, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  34. ^ (JA) 宇宙兄弟(15), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  35. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 15, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  36. ^ (JA) 宇宙兄弟(16), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  37. ^ (JA) 宇宙兄弟(16)限定版, Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  38. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 16, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  39. ^ (JA) 宇宙兄弟(17), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  40. ^ (JA) 宇宙兄弟(17)限定版, Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  41. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 17, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  42. ^ (JA) 宇宙兄弟(18), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  43. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 18, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  44. ^ (JA) 宇宙兄弟(19), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  45. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 19, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  46. ^ (JA) 宇宙兄弟(20), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  47. ^ (JA) 宇宙兄弟 オールカラー版(20), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  48. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 20, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  49. ^ (JA) 宇宙兄弟(21), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  50. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 21, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  51. ^ (JA) 宇宙兄弟(22), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  52. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 22, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  53. ^ (JA) 宇宙兄弟(23), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  54. ^ (JA) 宇宙兄弟(23)限定版, Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  55. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 23, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  56. ^ (JA) 宇宙兄弟(24), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  57. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 24, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  58. ^ (JA) 宇宙兄弟(25), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  59. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 25, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  60. ^ (JA) 宇宙兄弟(26), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  61. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 26, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  62. ^ (JA) 宇宙兄弟(27), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  63. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 27, Star Comics. URL consultato il 16 aprile 2017.
  64. ^ (JA) 宇宙兄弟(28), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  65. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 28, Star Comics. URL consultato il 20 luglio 2017.
  66. ^ (JA) 宇宙兄弟(29), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  67. ^ (JA) 宇宙兄弟#0 小山宙哉 Special Edition DVD付き 宇宙兄弟(29)限定版, Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  68. ^ Uchu kyodai - Fratelli nello spazio 29, Star Comics. URL consultato il 16 novembre 2017.
  69. ^ (JA) 宇宙兄弟(30), Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  70. ^ (JA) 宇宙兄弟(30)限定版, Kōdansha. URL consultato il 16 aprile 2017.
  71. ^ (JA) 宇宙兄弟(31), Kōdansha. URL consultato il 6 settembre 2017.
  72. ^ (JA) 宇宙兄弟(31)限定版, Kōdansha. URL consultato il 6 settembre 2017.
  73. ^ (JA) 宇宙兄弟(32), Kōdansha. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  74. ^ (JA) 宇宙兄弟(32)限定版, Kōdansha. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  75. ^ (EN) Crunchyroll to Stream Space Brothers TV Anime, Anime News Network, 29 marzo 2012. URL consultato il 16 aprile 2017.
  76. ^ (EN) Uchu Kyodai, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga