Uberaba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uberaba
comune
Uberaba – Stemma Uberaba – Bandiera
Uberaba – Veduta
Dati amministrativi
Stato Brasile Brasile
Stato federato Bandeira de Minas Gerais.svg Minas Gerais
Mesoregione Triângulo Mineiro e Alto Paranaíba
Microregione Uberaba
Prefetto Paulo Piau (PMDB) dal 01/01/2013
Territorio
Coordinate 19°44′52″S 47°55′05″W / 19.747778°S 47.918056°W-19.747778; -47.918056 (Uberaba)Coordinate: 19°44′52″S 47°55′05″W / 19.747778°S 47.918056°W-19.747778; -47.918056 (Uberaba)
Altitudine 823 m s.l.m.
Superficie 4 512,135 km²
Abitanti 292 377 (2008 [1])
Densità 64,8 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-3
Nome abitanti Uberabense
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Brasile
Uberaba
Uberaba – Mappa
Sito istituzionale

Uberaba è una città nello Stato di Minas Gerais in Brasile. Assunse lo status di città (cidade) nel 1856.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La città fu fondata nel 1809 dal sergente-mor Antônio Eustáquio da Silva e Oliveira. Nel 1811 divenne "distrito de Índios"; nel 1820 venne promossa a "freguesia" con il nome di Freguesia de Santo Antônio e São Sebastião do Uberaba, e nel 1936 fu elevata a "municipio", separandosi da Araxá. Uberaba divenne "città" (cidade) il 2 maggio 1856.

La regione conosciuta come Triângulo Mineiro, dove si trova Uberaba, è stata parte del Territorio di Goiás fino al 1816, dopo di che è stata unita a Minas Gerais.

Il distretto di Peirópolis, che si trova a 19 km dal centro della città, è un importante sito archeologico del cretaceo, studiato per primo dal paleontologo brasiliano Llewellyn Price.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Uberaba è il centro commerciale di un'importante area agricola, la produzione di bovini, soia, mais e canna da zucchero stanno diventando un'importante attività, mentre due nuovi impianti per la produzione di etanolo stanno per essere installati nella città. Nel maggio di ogni anno si svolge un'importante fiera agricola e di bovini. Nel 2006 erano presenti 133.204 capi di bestiame e 825 industrie del settore, 4.216.778 capi di pollame in 448 imprese del settore, e 36.230 capi di animali della specie suina in 303 imprese. La produzione di latte del 2006 è stata considerevole, con una capacità complessiva delle 576 aziende pari a 29.542 litri al giorno.

Le industrie cittadine includono impianti per la produzione di cemento e di fertilizzanti fosfati, industrie alimentari (dolciumi), cosmetici, fabbriche di calzature e di arredi, oltre all'industria elettronica rappresentata da un impianto della Black & Decker.

La città ospita anche circa ventiquattro industrie chimiche, che sono i più grandi produttori di fertilizzanti fosfati in America latina. Fra questi Fosfertil, FMC, Sipcam Isagro Brasil, Bunge, Agronelli and DuPont.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (PT) Stima della popolazione al 1 luglio 2008 (PDF), Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE). URL consultato il 5 settembre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile