Tor Tre Teste

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tor Tre Teste
Tor Tre Teste.jpg
L'insieme della chiesetta con la torre ed il bassorilievo con le tre protome
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Provincia Roma Roma
Città Roma-Stemma.png Roma Capitale
Circoscrizione Municipio Roma V
Data istituzione 29-30 luglio 1977[1]
Codice 7E
Superficie 1,25 km²
Abitanti 11 417 ab.[2] (2015)
Densità 9 133,6 ab./km²

Coordinate: 41°53′36.96″N 12°35′54.96″E / 41.8936°N 12.5986°E41.8936; 12.5986

Tor Tre Teste è la zona urbanistica 7E del Municipio Roma V (ex Municipio Roma VII) di Roma Capitale. Si estende sul quartiere Q. XXIII Alessandrino.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La zona confina:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La zona prende il nome da un bassorilievo in travertino raffigurante tre teste[3], di cui una femminile velata, posto sulla facciata di una chiesetta seicentesca, intitolata a sant'Anna, circa al 9° chilometro della via Prenestina.

La chiesetta si trova addossata a una torre, innalzata nel XII secolo con funzione giurisdizionale e che era anticamente denominata "Torre di San Giovanni", probabilmente in quanto, in epoca medioevale, apparteneva alla Basilica Lateranense, come testimoniava un'iscrizione che era presente sulla parte meridionale della torre:

... SCI LOCVS ISTE IOHIS
... BIT HUC ANATHEMA FERIT

Nel 1948 crollò tutta la parete settentrionale della torre; altri crolli avvennero nel 1966 e infine nel 1972, quando cadde l'angolo sud-orientale abbattendo parte della facciata della chiesa e l'epigrafe medievale.

Teatro di tipo greco (detto erroneamente "anfiteatro") di Tor Tre Teste

Nel 1966, i resti di una villa di età imperiale vennero distrutti per costruire un insediamento industriale; tra il 1964 e il 1967 venne parzialmente demolito un sepolcro a tempietto.

Il 26 ottobre 2003 venne inaugurata la nuova chiesa di Dio Padre Misericordioso, progettata dall'architetto Richard Meier, caratterizzata per le tre vele bianche, la luminosità e il cemento "mangiasmog" con cui è stata costruita.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Il bassorilievo in travertino raffigurante le tre protome

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Il parco intitolato a Giovanni Palatucci

Nel quartiere ci sono estese aree verdi, come il parco Giovanni Palatucci, detto anche parco Tor Tre Teste-Alessandrino, e il parco Davide Franceschetti.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La zona è rappresentata nello sport del calcio dal GSD Nuova Tor Tre Teste[4]. Ha diverse rappresentative giovanili, militanti nei campionati regionali Juniores Elite, Allievi Elite, Allievi Elite fascia B, Giovanissimi Elite e Giovanissimi Elite fascia B.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Delibera consiliare n. 2983 del 29-30 luglio 1977.
  2. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2015 per zone urbanistiche.
  3. ^ Il bassorilievo esposto è una copia dell'originale.
  4. ^ GSD Nuova Tor Tre Teste

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma