The Souvenir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Souvenir
The Souvenir 2019.png
Honor Swinton Byrne e Tom Burke in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito
Anno2019
Durata120 min
Dati tecniciB/N e a colori
rapporto: 1,66:1
Generedrammatico, sentimentale
RegiaJoanna Hogg
SceneggiaturaJoanna Hogg
ProduttoreLuke Schiller, Joanna Hogg
Produttore esecutivoRose Garnett, Michael Wood, Lizzie Francke, Martin Scorsese, Emma Tillinger Koskoff, David Bishop, Andrew Starke
Casa di produzioneJWH Films
FotografiaDavid Raedeker
MontaggioHelle le Fevre
ScenografiaStéphane Collonge
CostumiGrace Snell
TruccoSiobhán Harper-Ryan
Interpreti e personaggi
  • Honor Swinton Byrne: Julie
  • Tom Burke: Anthony
  • Tilda Swinton: Rosalind
  • Richard Ayoade: Patrick
  • Jaygann Ayeh: Marland
  • Jack McMullen: Jack
  • Hannah Ashby Ward: Tracey
  • Frankie Wilson: Frankie
  • Barbara Peirson: madre di Anthony
  • James Dodds: padre di Anthony
  • Ariane Labed: Garance

The Souvenir è un film del 2019 scritto e diretto da Joanna Hogg.

Il titolo è un riferimento all'omonimo dipinto del pittore rococò Jean-Honoré Fragonard, citato nel film dai due protagonisti.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni '80, Julie è una studentessa inglese di cinema che condivide l'appartamento con dei compagni di classe. Incontra Anthony, un uomo che lavora al Foreign Office e che si trasferisce da lei dopo la partenza dei suoi coinquilini, cominciandovi una relazione. Anthony si rivela però un partner molto esigente. Tornato da un viaggio a Parigi, le fa indossare della lingerie che le aveva comprato: mentre sono a letto, Julie nota dei segnetti sull'incavo del suo braccio di cui Anthony dichiara di non conoscere la natura. Anthony continua a chiederle regolarmente dei soldi e, dovendo badare a tutte le loro spese, Julie si ritrova costretta a prendere in prestito denaro dai suoi genitori.

Jean-Honoré Fragonard, Donna che incide il suo nome su un albero o The Souvenir, 1775-1778.

Durante una cena con degli amici comuni, Julie scopre per caso che Anthony fa uso abitualmente di eroina, ma, nonostante lo shock, decide di non affrontare la questione col fidanzato. Un giorno torna a casa per scoprire che è avvenuta un'effrazione e mancano alcuni suoi gioielli. Anthony le chiede di accompagnarlo in uno dei suoi viaggi, stavolta a Venezia, dove Julie scopre che una delle ex-ragazze di Anthony, con cui si era recato proprio a Venezia, vi si è suicidata e che è stato proprio Anthony a inscenare il furto nel loro appartamento dopo aver rubato i gioielli. Julie si arrabbia, ma lui riesce a convincerla di avere avuto delle buone ragioni dietro al suo gesto, che giura essere legato al suo lavoro e non alla sua tossicodipendenza. Julie inizia ad accorgersi di quando Anthony è drogato e si incolpa per la situazione, trascurando la scuola di cinema e cominciando a frequentare un gruppo di sostegno.

Una sera, Julie torna a casa e vi trova uno sconosciuto che Anthony aveva lasciato entrare nell'appartamento. Inoltre, è fortemente debilitata da una malattia che quest'ultimo potrebbe averle attaccato. Dopo aver scoperto che è stato arrestato, Julie chiede ad Anthony di andarsene di casa e, in seguito alla rottura, torna a concentrarsi su sé stessa e sugli studi per la gioia di amici e professori. Si incontra un'ultima volta con Anthony, pulito da un po' di tempo, ma il loro appuntamento è interrotto dai violenti sintomi dell'astinenza. Tempo dopo, Julie viene a sapere che Anthony è stato trovato morto in un bagno pubblico dopo un'overdose.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival il 27 gennaio 2019.[2] A24 e Curzon Artificial Eye ne hanno poi acquisito i diritti di distribuzione statunitensi e britannici, rispettivamente.[3][4] Il film è stato distribuito limitatamente nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 17 maggio 2019,[5] e in quelle britanniche partire dal 30 agosto dello stesso anno.[6]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: The Souvenir: Part II.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Vanessa Thorpe, Julie, the lovestruck woman in a painting, who inspired an arthouse hit, in The Guardian, 15 settembre 2019. URL consultato il 24 luglio 2020.
  2. ^ (EN) The Souvenir, su sundance.org, Sundance Film Festival. URL consultato il 24 luglio 2020.
  3. ^ (EN) Patrick Hipes, A24 Acquires Joanna Hogg's Sundance-Bound 'The Souvenir', su deadline.com, 3 dicembre 2018. URL consultato il 3 dicembre 2018.
  4. ^ (EN) Tom Grater, Joanna Hogg's 'The Souvenir' secures UK and Ireland deal (exclusive), su screendaily.com, 31 gennaio 2019. URL consultato il 19 febbraio 2019.
  5. ^ (EN) Zack Sharf, The Souvenir' Trailer: Discover the Power of Joanna Hogg's Sundance Darling, su indiewire.com, 19 febbraio 2019. URL consultato il 19 febbraio 2019.
  6. ^ (EN) The Souvenir, su curzonartificialeye.com. URL consultato il 23 giugno 2019.
  7. ^ (EN) Peter Debruge, Sundance Winners: 'Clemency,' 'One Child Nation' Take Top Honors, in Variety, 2 febbraio 2019. URL consultato il 3 febbraio 2019.
  8. ^ (EN) Alex Ritman, Armando Iannucci's 'David Copperfield' Leads 2019 British Independent Film Awards Nominations, su The Hollywood Reporter, 30 ottobre 2019. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  9. ^ (EN) ‘The Irishman’ Named Best Film By National Board Of Review, Quentin Tarantino Wins Best Director, su deadline.com. URL consultato il 3 dicembre 2019.
  10. ^ Andrea Francesco Berni, Independent Spirit Awards 2020: miglior film The Farewell, Diamanti Grezzi miglior regia – tutti i vincitori!, su badtaste.it, 9 febbraio 2020.
  11. ^ (EN) Tom Grater, ‘The Souvenir’, ‘The Irishman’, ‘1917’ Lead London Critics’ Circle Film Award Nominees, su deadline.com, 17 dicembre 2019. URL consultato il 18 dicembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema