The Blue Meanie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Blue Meanie
BlueMeanieAPW06152007SeasideHeightsNJ.jpg
The Blue Meanie nel giugno 2007
NomeBrian Heffron
Ring nameBluedust
Brian Estévez
Brian Rollins
Da Blue Guy
John Blue Lamefield
Meanie Grunge
Meanie Simmons
The Blue Boy
The Blue Meanie
The Zebra Kid
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaFiladelfia
18 maggio 1973 (45 anni)
Altezza dichiarata185 cm
Peso dichiarato147 kg
AllenatoreAl Snow
Debutto1994
Progetto Wrestling

Brian Heffron, meglio noto con il ringname The Blue Meanie (Filadelfia, 18 maggio 1973), è un wrestler statunitense meglio noto per i suoi trascorsi nella Extreme Championship Wrestling (ECW) dal 1995 al 2000 e nella World Wrestling Entertainment (WWE) dal 1998 al 2005.

Il nome "Blue Meanie" è un riferimento ai Blue Meanies, creature del film Yellow Submarine del 1968.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Heffron ha iniziato ad allenarsi come wrestler sotto la guida di Al Snow nel marzo del 1994.

Extreme Championship Wrestling[modifica | modifica wikitesto]

The Blue World Order (1995–1998)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere diventato il socio di Raven nella ECW, Heffron adottò il ringname The Blue Meanie in onore delle cattive creature omonime del film del 1968 Yellow Submarine durante l'evento November to Remember del 1995. The Blue Meanie funse più che wrestler da mascotte di fazioni come il Blue World Order (bWo), palese parodia del New World Order (nWo) della WCW.

Ritorno (2000)[modifica | modifica wikitesto]

Sotto il ringname The Blue Boy, Heffron tornò in ECW nel 2000, adottando la gimmick di un ragazzo arrogante che insultava l'abbigliamento e il peso dei fan e dei wrestler.

World Wrestling Federation/Entertainment[modifica | modifica wikitesto]

Bluedust (1998–2000)[modifica | modifica wikitesto]

Heffron debuttò nella World Wrestling Federation il 22 novembre 1998 durante una puntata di Sunday Night Heat. In WWF passò la maggior parte del suo tempo come membro della J.O.B. Squad di Al Snow. Tornò come Bluedust in seguito, diventando il manager di Goldust assieme a Ryan Shamrock.

Breve ritorno (2005)[modifica | modifica wikitesto]

The Blue Meanie (sinistra) e Talia Madison (destra) durante uno show indipendente nel 2005

The Blue Meanie ritornò in WWE il 12 giugno 2005 durante ECW One Night Stand. Dopo essersi riunito ai suoi compagni del bWo Stevie Richards e Nova, Meanie entrò in faida con John "Bradshaw" Layfield. Nella puntata di SmackDown! del 7 luglio il bWo imbrattò la limousine di JBL con della vernice. Questo portò ad un No Disqualification match tra lo stesso JBL e The Blue Meanie, vinto poi da quest'ultimo grazie all'intervento di Stevie Richards e del World Heavyweight Champion Batista (che era in faida con Layfield). Il 24 luglio, a The Great American Bash, il bWo fu sconfitto dai Mexicools (Juventud, Psicosis e Super Crazy).

Circuito indipendente (2005–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Monster Factory (2012–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Heffron, utilizzando il ringname The Blue Meanie, si è in seguito unito alla Monster Factory, dove combatte regolarmente e svolge anche il ruolo di allenatore.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali in coppia[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

  • Jasmine St. Claire
  • Chastity
  • Mini Meanie
  • Mrs. Patricia

Wrestler di cui è stato manager[modifica | modifica wikitesto]

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "What Would You Do" di Tha Dogg Pound (ECW)
  • "MMMBop" di Hanson (ECW)
  • "Come Out and Play" degli Offspring (ECW; usata in coppia con Raven)
  • "bWo Theme" dei Swamp Candles (ECW/WWE; usata come membro del Blue World Order)
  • "Let Me Clear My Throat" di DJ Kool (ECW; usata in coppia con Nova)
  • "YMCA" dei Village People (ECW; usata in caso di vittoria)
  • "Da Ya Think I'm Sexy" dei Revolting Cocks (ECW)
  • "Armed & Rambunctious" di Steve Goomas e Dougvid Perkins (WWF; usata come membro della J.O.B. Squad)
  • "Here We Go" di Mark Sandell e Neal Watson (WWE)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Allied Powers Wrestling Federation
    • APWF Heavyweight Championship (1)
  • Cleveland All-Pro Wrestling
    • CAPW Heavyweight Championship (1)
  • Freedom Pro Wrestling
  • Memphis Championship Wrestling
  • Pro Wrestling Illustrated
    • 143° tra i 500 migliori wrestler singoli secondo PWI 500 (2002)
    • 500° tra i 500 migliori wrestler singoli secondo PWI 500 (2003)
  • Steel City Wrestling
    • SCW Tag Team Championship (3) – con Cactus Jack (1), Nova (1) e Stevie Richards (1)
    • SCW Television Championship (1)
  • West Coast Wrestling Connection
    • WCWC Championship (1)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]