Suonare suonare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Suonare suonare
ArtistaPremiata Forneria Marconi
Tipo albumStudio
Pubblicazioneaprile 1980
Durata38:30
Dischi1
Tracce8
GenerePop rock
EtichettaNumero Uno
ProduttoreAlessandro Colombini, Patrick Djivas e Franz Di Cioccio
RegistrazioneStone Castle Studios
FormatiLP CD
Premiata Forneria Marconi - cronologia
Album precedente
(1978)

Suonare suonare è un album Pop rock del gruppo italiano Premiata Forneria Marconi, pubblicato nel 1980. L'opera è incentrata sui sentimenti che derivano dal suonare in un gruppo musicale e sul successo che ne deriva. Come nel precedente Passpartù il genere è distaccato dall'originale Rock progressivo del gruppo (probabilmente a causa della crisi del genere alla fine degli anni 70) e il gruppo si decide ad abbandonare le tipiche influenze per virare verso sonorità più commerciali. In questo disco, a causa della fuoriuscita di Bernardo Lanzetti, il batterista Franz Di Cioccio diventa cantante nonché leader in via definitiva della band. Per questo motivo viene aggiunto un altro batterista, Walter Calloni.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Suonare suonare - (Flavio Premoli) - 4:49
  2. Volo a vela - (Premoli) - 4:25
  3. Si può fare - (Franco Mussida, Franz Di Cioccio) - 4:51
  4. Topolino - (Mussida) - 4:47
Lato B
  1. Maestro della voce - (Premoli, Mussida, Di Cioccio, Patrick Djivas) - 5:36
  2. Sogno americano - (Premoli, Mussida, Di Cioccio) - 4:09
  3. Bianco e nero - (Premoli, Di Cioccio) - 5:47
  4. Tanti auguri - (Premoli) - 4:06[1]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti

  • Aldo Banfi - programmazione, synth

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La canzone Maestro della voce è dedicata a Demetrio Stratos.

La canzone Suonare suonare è stata cantata anche da Riccardo Cocciante e si trova nell'album Cervo a primavera pubblicato sempre nel 1980.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo