Suck It and See

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suck It and See
Suck It and See.jpg

Artista Arctic Monkeys
Tipo album Studio
Pubblicazione 5 giugno 2011
Durata 40 min 09 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Indie rock
Garage rock
Alternative rock
Rock psichedelico
Etichetta Domino
Produttore James Ford
Arctic Monkeys - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2013)

Suck It and See, pubblicato il 5 giugno 2011, è il quarto album in studio della band inglese Arctic Monkeys, a cui il gruppo ha lavorato con il produttore James Ford.

Il 10 marzo, prima che fossero rivelati i dettagli sull'album, è stato reso pubblico il video musicale di Brick by Brick. Il 30 marzo venne annunciato che tremila copie in vinile di Don't Sit Down 'Cause I've Moved Your Chair sarebbero state messe in commercio per il Record Store Day del 16 aprile.[1] Il giorno seguente arrivò la conferma sul sito ufficiale della band che la canzone sarebbe divenuta il primo singolo dell'album, accompagnato dalle B-sides The Blond-O-Sonic Shimmer Trap e I.D.S.T. e disponibile dal 30 marzo.[2]

La canzone Piledriver Waltz fu precedentemente pubblicata nell'EP di debutto di Alex Turner, Submarine. La versione presente in Suck it and See è stata nuovamente registrata con la partecipazione di tutta la band.

Il 30 maggio, una settimana prima della pubblicazione, la Domino Records ha reso disponibile in streaming l'intero album.[3]

Registrazione dell'album[modifica | modifica wikitesto]

Le canzoni dell'album sono state scritte nel corso del 2010 e successivamente registrate con il produttore James Ford a Los Angeles in cinque settimane tra gennaio e febbraio 2011.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Alex Turner, musiche degli Arctic Monkeys

  1. She's Thunderstorms – 3:55
  2. Black Treacle – 3:35
  3. Brick by Brick – 2:59
  4. The Hellcat Spangled Shalalala – 3:00
  5. Don't Sit Down 'Cause I've Moved Your Chair – 3:04
  6. Library Pictures – 2:22
  7. All My Own Stunts – 3:52
  8. Reckless Serenade – 2:43
  9. Piledriver Waltz – 3:24
  10. Love Is a Laserquest – 3:12
  11. Suck It and See – 3:46
  12. That's Where You're Wrong – 4:17

Traccia bonus dell'edizione giapponese

  1. The Blond-O-Sonic Shimmer Trap – 3:28

Classifica Italiana F.I.M.I.[modifica | modifica wikitesto]

Settimana #1 #2 #3
Posizione 28[4] 47[5] 65[6]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Arctic Monkeys[modifica | modifica wikitesto]

Collaboratori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Arctic Monkeys Announce First Single From 'Suck It And See', gigwise.com. URL consultato il 31 marzo 2011.
  2. ^ Arctic Monkeys Announce New Single..., arcticmonkeys.com. URL consultato il 31 marzo 2011.
  3. ^ - NME.com - Soundcloud streaming of entire album announced
  4. ^ Classifica italiana FIMI del 6 giugno 2011, fimi.it. URL consultato il 17 giugno 2011.
  5. ^ Classifica italiana FIMI del 13 giugno 2011, fimi.it. URL consultato il 5 luglio 2011.
  6. ^ Classifica italiana FIMI del 20 giugno 2011, fimi.it. URL consultato il 5 luglio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]