Stretto di Mackinac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coordinate: 45°49′04.49″N 84°44′39.89″W / 45.817913°N 84.744415°W45.817913; -84.744415
Gli Stretti di Mackinac collegano il lago Michigan (a sinistra) con il lago Huron (a destra).

Lo stretto di Mackinac (pron. mækɨnɔː) o stretti di Mackinac, è uno stretta via d'acqua che collega il lago Michigan con il lago Huron. Separa la Penisola inferiore e la Penisola superiore dello stato del Michigan, negli Stati Uniti d'America.

Storicamente la regione attorno agli stretti era chiamata Michilimackinac dagli Odawa, una popolazione di nativi americani. Da qui deriva l'attuale nome dato agli stretti.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Lo stretto ha una larghezza minima di circa 8 km e una profondità di 37 m.[1].

Da un punto di vista idrologico, i due laghi Michigan e Huron possono essere considerati una sola massa d'acqua chiamata lago Michigan-Huron.

Lo stretto è attraversato dal Mackinac Bridge, un ponte sospeso tra i più lunghi del mondo, inaugurato nel 1957, che collega la Penisola superiore con quella inferiore del Michigan.

Lo stretto di Mackinac è una via d'acqua importante per i trasporti commerciali in quanto collega, per esempio, le miniere di ferro del Minnesota con le acciaierie di Gary nell'Indiana.

Lo stretto è poco profondo e nei mesi invernali la superficie è spesso ghiacciata; la navigazione è però assicurata dalla nave rompighiaccio USCGC Mackinaw della U.S. Coast Guard, che apre un passaggio per le navi in transito.

Lo stretto visto dalla sponda sud del Mackinac Bridge.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN237463202 · LCCN (ENsh85079416 · GND (DE4692175-8 · J9U (ENHE987007541033305171
  Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che parlano degli Stati Uniti d'America