Storie della tua vita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Storie della tua vita
Titolo originale Stories of Your Life and Others
Autore Ted Chiang
1ª ed. originale 2002
1ª ed. italiana 2008
Genere raccolta di racconti
Sottogenere fantascienza
Lingua originale inglese

Storie della tua vita (Stories of Your Life and Others) è una antologia di racconti di Ted Chiang pubblicata nel 2002, che raccoglie le prime otto, pluripremiate opere di narrativa dell'autore, a partire da Torre di Babilonia, del 1990, fino all'inedita Il piacere di ciò che vedi: un documentario.

Tre dei racconti contenuti hanno vinto il Premio Nebula, due il Premio Hugo e la raccolta, nel suo complesso, ha vinto il Premio Locus.

Elenco dei racconti[modifica | modifica wikitesto]

Torre di Babilonia[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Tower of Babylon
  • Prima pubblicazione originale: Omni, novembre 1990
  • Precedenti edizioni italiane: Supernovæ (The Year's Best Science Fiction: Eight Annual Collection), Interno Giallo/Mondadori, 1993; Millemondi Primavera 2001: Nuove avventure nell'ignoto (The Fantasy Hall of Fame), Mondadori, 2001.
  • Riconoscimenti: Premio Nebula, candidatura Premio Hugo

Il racconto è ispirato alla versione ebraica del mito della Torre di Babele e all'immagine fantastica di un castello nel cielo, come il Castello dei Pirenei di Magritte.[1]

Capire[modifica | modifica wikitesto]

È il racconto più vecchio della raccolta. Ha ricevuto diversi rifiuti, prima che l'autore potesse vantare nel proprio curriculum la frequentazione della Clarion University of Pennsylvania ed ottenere risposte migliori.[1]

Il tema di una percezione accresciuta, una "superintelligenza" intesa non solo come miglioramenti quantitativi ma anche come una vera e propria nuova forma di conoscenza della realtà, è stata suggerita originariamente dall'idea che il protagonista del romanzo La nausea di Sartre, invece di vedere solo mancanza di senso attorno a sé, trovasse senso e ordine.[2]

Divisione per zero[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Division by Zero
  • Prima pubblicazione originale: Full Spectrum 3, giugno 1991

Il racconto nasce dal senso di soggezione provato di fronte alla sorprendente equazione eπ i + 1 = 0 e dall'idea che la dimostrazione dell'incoerenza della matematica sia una delle peggiori scoperte che si possano fare.[3]

Storia della tua vita[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Story of Your Life
  • Prima pubblicazione originale: Starlight 2, 1998
  • Precedenti edizioni italiane: Strani universi 2, Editrice Nord, 1999; Millemondi Estate 2000: Al suono di una musica aliena (Year's Best SF 4), Mondadori, 2000.
  • Riconoscimenti: premio Nebula e premio Sturgeon

Il racconto parla di un primo incontro tra alieni e umani ma dal punto di vista di una linguista che deve comunicare con gli alieni. Il racconto si concentra sul linguaggio alieno e su come il modo di concepire il tempo abbia influenzato la lingua aliena e di conseguenza la linguista che sta cercando di apprendere la nuova lingua.

Dal racconto è stato tratto il film Arrival.

Settantadue lettere[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Seventy-two Letters
  • Prima pubblicazione originale: Vanishing Acts, 2000
  • Precedenti edizioni italiane: Mille e una galassia (Year's Best SF 6), Mondadori, 2004.
  • Riconoscimenti: Premio Sidewise per la storia alternativa

L'evoluzione della scienza umana[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The Evolution of Human Science
  • Prima pubblicazione originale: Nature, 2000

L'inferno è l'assenza di Dio[modifica | modifica wikitesto]

Il piacere di ciò che vedi: un documentario[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Liking What You See: a Documentary
  • Prima pubblicazione originale: edito per la prima volta in questa raccolta
  • Riconoscimenti: candidatura Premio James Tiptree, Jr., candidatura Premio Sturgeon

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ted Chiang, Storie della tua vita. Viterbo, Stampa Alternativa & Graffiti, 2008. ISBN 978-88-6222-030-9 p. 289
  2. ^ Ted Chiang, op. cit., p. 290
  3. ^ Ted Chiang, op. cit., pp. 290-291

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ted Chiang, Storie della tua vita, traduzione di Giovanni Lussu, collana Scritture, Stampa Alternativa & Graffiti, 2008, pp. 294, ISBN 978-88-6222-030-9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]