Stitch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stitch
Sticc.png
Stitch
Universo Disney
Lingua orig. Inglese
Autore Chris Sanders
Studio Walt Disney Studios
1ª app. 2002
1ª app. in Lilo & Stitch
Voce orig. Chris Sanders
Voci italiane
Specie Esperimento genetico alieno
Sesso Maschio
Abilità
  • Forza fisica, resistenza, riflessi e agilità sovrumane
  • Semi invulnerabilità (tranne al plasma)
  • Intelligenza straordinaria
  • Visione notturna
  • 2 braccia retrattili
  • Antenne e aculei retrattili
  • Artigli utili per arrampicarsi sui muri e graffiare

Stitch è il protagonista apparso per la prima volta dal film Disney Lilo e Stitch, nei vari film e nelle due serie televisive.

Personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È un esperimento genetico (n. 626) a metà strada tra un koala e un cane dal pelo blu (azzurro sul ventre), occhioni neri, quattro braccia (due di queste sono retrattili), coda corta e un paio di orecchie da pipistrello, oltre ad una serie di peduncoli sulla schiena. Si esprime in una lingua aliena chiamata tantalog, ispirata all'hawaiano, anche se può parlare qualsiasi lingua dell'universo. Nella versione originale, Stitch è doppiato dal suo ideatore Chris Sanders.

Abilità[modifica | modifica wikitesto]

Le principali abilità di Stitch sono: una grande resistenza ai danni fisici (vicina all'invulnerabilità) che gli permette di resistere ai proiettili e al fuoco (ad eccezione del plasma), una grande intelligenza, una capacità di apprendimento molto alta, una forza incredibile che gli permette di spostare oggetti anche 3000 volte più grandi di lui, una visione notturna (riesce a vedere al buio), artigli utili per camminare su muri, pareti e soffitti e antenne, aculei dorsali e due braccia retrattili che può nascondere dentro il proprio corpo ed esternare quando vuole.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Creato da un geniale scienziato, considerato genio malvagio, chiamato Jumba Jookiba, con il solo scopo di distruggere, viene pertanto condannato all'esilio su un asteroide deserto. Fortunatamente Stitch (chiamato inizialmente Esperimento 626) riuscirà a liberarsi dalla prigionia e a fuggire a bordo di una navicella d'emergenza. Arrivato accidentalmente sulla Terra, e più precisamente nell'arcipelago delle Hawaii, sarà investito da un convoglio di camion, venendo poi condotto al canile apparentemente in fin di vita. Lilo lo adotterà, scambiandolo per un cane (dopo opportuni mutamenti eseguiti dallo stesso Stitch, come ad esempio far scomparire due delle sue quattro braccia, le sue antenne ed i suoi aculei dorsali). Da qui cominciano le peripezie dei due, in seguito alle quali l'alieno comprenderà di essere ben oltre un semplice strumento di distruzione, affezionandosi a Lilo ed entrando a far parte della sua famiglia. Diventerà il migliore amico e compagno di giochi della piccola Lilo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]