Stazione di Carmagnola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carmagnola
stazione ferroviaria
Stazione ferroviaria di Carmagnola.JPG
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCarmagnola
Coordinate44°50′49.56″N 7°43′39.94″E / 44.8471°N 7.72776°E44.8471; 7.72776
LineeTorino-Savona
Carmagnola-Bra
Storia
Stato attualein uso
Attivazione1853
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante, di diramazione
Binari6 + alcuni per manovra merci
GestoriRete Ferroviaria Italiana
Interscambialcune linee extraurbane della provincia
Dintornivia Sebastiano Valfre, via s. Giovanni Bosco

La stazione di Carmagnola è una stazione ferroviaria posta sulla linea Torino-Savona, e punto d'origine della linea per Bra. Serve la città di Carmagnola.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione entrò in funzione il 14 marzo 1853 con l'apertura all'esercizio della tratta Trofarello-Savigliano, inaugurata il giorno precedente[1].

Nell'autunno 1857, sulla piazza antistante, avvenne l'incontro fra San Giovanni Bosco ed il giovane Michele Magone, del quale il santo presbitero ne scrisse in seguito una biografia personale.

Il 7 marzo 1884, con l'apertura all'esercizio della Ferrovia Carmagnola-Bra, divenne stazione di diramazione[2].

Nel 1961, con la conversione in corrente continua del nodo ferroviario di Torino, Carmagnola divenne la stazione di cambio trazione tra le locomotive a corrente continua a kV e le locomotive a corrente alternata trifase a 3,6 kV – 16⅔ Hz[3].

La necessità del cambio locomotiva a Carmagnola cessò il 25 settembre 1973 con la trasformazione del sistema di trazione da corrente alternata trifase a corrente continua della Carmagnola-Ceva-Savona via Fossano e via Bra[4].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di 6 binari passanti e inoltre aveva raccordi per alcune industrie di carmagnola per treni merci, e quindi inoltre presenti alcuni binari per manovra e scalo merci.

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Di fronte alla stazione è presente una fermata degli autoservizi interurbani.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Servizio ferroviario metropolitano di Torino
Linea SFM 4
White dot.svg  Torino Stura
White dot.svg  Torino Rebaudengo Fossata
Bus-logo.svg BSicon TRAM1.svg BSicon BAHN.svg Logo Metropolitane Italia.png   White dot.svg  Torino Porta Susa
White dot.svg  Torino Lingotto
White dot.svg  Moncalieri
White dot.svg  Trofarello
White dot.svg  Villastellone
White dot.svg  Carmagnola
White dot.svg  Sommariva del Bosco
White dot.svg  Sanfrè
White dot.svg  Bandito
White dot.svg  Bra
White dot.svg  Pocapaglia
White dot.svg  Santa Vittoria
White dot.svg  Monticello d'Alba
White dot.svg  Mussotto
White dot.svg  Alba
Servizio ferroviario metropolitano di Torino
Linea SFM 7
White dot.svg  Torino Stura
White dot.svg  Torino Rebaudengo Fossata
Bus-logo.svg BSicon TRAM1.svg BSicon BAHN.svg Logo Metropolitane Italia.png   White dot.svg  Torino Porta Susa
White dot.svg  Torino Lingotto
White dot.svg  Moncalieri
White dot.svg  Trofarello
White dot.svg  Villastellone
White dot.svg  Carmagnola
White dot.svg  Racconigi
White dot.svg  Cavallermaggiore
White dot.svg  Savigliano
White dot.svg  Fossano

Nella stazione fermano tutti i treni delle linee 4 e 7 del Servizio ferroviario metropolitano di Torino e treni Regionali operati da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Piemonte.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è dotata di un sottopasso pedonale e di biglietterie automatiche, servizi igienici, sala d'attesa e telefono pubblico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Franco Rebagliati, Mario Siri; Franco Dell'Amico, I 120 anni della linea ferroviaria Torino-Savona, Savona, Dopolavoro Ferroviario di Savona, 1994, ISBN non esistente.
  • Luigi Ballatore, Storia delle Ferrovie in Piemonte, Savigliano, Editrice Il Punto, 2002, ISBN 88-88552-00-6.
  • Claudio Campana, Il metrò ai piedi delle Alpi, Cuneo, Grandapress Edizioni, 2008, ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]