Slash Records

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Slash Records
StatoStati Uniti Stati Uniti
Fondazione1978
Fondata daBob Biggs
Sede principaleLos Angeles
SettoreMusicale
ProdottiPunk rock

La Slash Records è un'etichetta discografica fondata a Los Angeles da Bob Biggs nel 1978. Nel 1981, viene fondata una etichetta sussidiaria, la Ruby Records.

Storia della Slash Records[modifica | modifica wikitesto]

La Slash è acquisita dalla London Records nel 1986. Dal 1982 al 1996, le pubblicazioni della Slash Records sono distribuite negli Stati Uniti d'America dalla Warner Bros. Records, altrove dalla Mercury Records.

La Universal Music (proprietaria dell'American Decca) acquista la PolyGram, proprietaria della London Records nel 2000, chiudendo la Slash. Quando Ames si trasferisce alla Warner Music Group, il catalogo della Slash è acquisito dalla Warner. Nel 2003, Ames rinuncia all'uso del nome Slash a favore di Bob Biggs, che rilancia l'etichetta.[1][2]

Gruppi musicali sotto la Slash Records[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Slash Records revived in LA and NY" Archiviato il 4 novembre 2006 in Internet Archive., The DIY Reporter, June 20, 2003.
  2. ^ "Bigg News! The Return Of Bob Biggs And The Rebirth Of Slash Records" Archiviato il 6 aprile 2007 in Internet Archive. interview with Bob Briggs by Shaun Dale, Cosmik Debris Magazine #98, September 2003.
Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk