Sio Moore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sio Moore
Sio Moore.JPG
Moore nel 2016
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 109 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Linebacker
Squadra Houston Texans
Carriera
Giovanili
2009-2012 Connecticut Huskies
Squadre di club
2013-2014 Oakland Raiders
2015-2016 Indianapolis Colts
2017- Houston Texans
Statistiche aggiornate al 12 aprile 2015

Snorsio Alston Moore (Monrovia, 2 maggio 1990) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di linebacker per gli Houston Texans della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del terzo giro (66° assoluto) del draft NFL 2013 dagli Oakland Raiders. Al college giocò a football all’Università del Connecticut.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Oakland Raiders[modifica | modifica wikitesto]

Moore era considerato uno dei migliori linebacker selezionabili nel Draft NFL 2013[1]. Fu scelto nel corso del terzo giro dagli Oakland Raiders[2]. Il 14 giugno firmò un contratto quadriennale del valore di 3,5 milioni di dollari (690.000 garantiti), inclusi 690.832$ di bonus alla firma. Debuttò come professionista l'8 settembre contro gli Indianapolis Colts. Nella settimana 6 contro gli imbattuti Kansas City Chiefs mise a segno il suo primo sack in carriera ai danni di Alex Smith[3]. Nella settimana 8 contro i Pittsburgh Steelers mise a segno un sack e mezzo da 9 e 7 yard ai danni di Ben Roethlisberger[4], venendo premiato come rookie della settimana[5]. Nella settimana 10 contro i New York Giants mise a segno un sack da 11 yard ai danni di Eli Manning forzando un fumble, poi recuperato dallo stesso Manning. Il 29 novembre venne sanzionato dalla NFL di 15.750 dollari per eccessiva violenza durante un placcaggio ai danni di Ryan Fitzpatrick. Nell'ultima settimana contro i Denver Broncos fece il suo 4,5 sack stagionale ai danni di Peyton Manning. Chiuse il suo primo anno giocando 15 partite di cui 11 da titolare, saltando solo una partita per una commozione cerebrale, totalizzando 50 tackle, 4,5 sack e un fumble forzato.

Moore iniziò bene la seconda stagione da professionista, guidando la sua squadra con 11 tackle, un sack e un fumble forzato contro i New York Jets[6]. La sua annata si chiuse con 11 presenze, tutte come titolare, con 90 tackle e 3 sack.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

8ª del 2013

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 26
Partite da titolare 22
Tackle totali 140
Sack 7,5
Intercetti 0
Fumble forzati 2

Statistiche aggiornate alla stagione 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Second-round mock draft: Matt Barkley, Geno Smith picked early, NFL.com, 26 aprile 2013. URL consultato il 26 aprile 2013.
  2. ^ Filmato audio (EN) GM Reggie McKenzie Recaps the Draft, Raiders.com, 27 aprile 2013. URL consultato il 28 aprile 2013.
  3. ^ (EN) Game Center: Oakland 7 Kansas City 24, NFL.com, 13 ottobre 2013. URL consultato il 14 ottobre 2013.
  4. ^ (EN) Game Center: Pittsburgh 18 Oakland 21, NFL.com, 27 ottobre 2013. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  5. ^ (EN) Sio Moore is Pepsi Next Rookie of the Week, NFL.com, 1º novembre 2013. URL consultato il 1º novembre 2013.
  6. ^ (EN) Game Center: Oakland 14 New York 19, NFL.com, 7 settembre 2014. URL consultato il 7 settembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]