Scienza normale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La scienza normale è un concetto epistemologico elaborato in La struttura delle rivoluzioni scientifiche da Thomas Kuhn.

L'espressione si riferisce al lavoro di routine degli scienziati che seguono una tradizione di ricerca affermata o paradigma, accumulando dati a sostegno della teoria dominante, invece di mettere alla prova le assunzioni di base del quadro teorico di riferimento.
Si contrappone al concetto di scienza straordinaria (o extra-ordinaria).

Filosofia Portale Filosofia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di filosofia