Salvatore Mereu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Salvatore Mereu (Dorgali, 1965) è un regista italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea al DAMS di Bologna e si diploma poi in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Autore di cortometraggi come Notte rumena (1996), Miguel (1999), Il mare (2004).

Il suo primo lungometraggio è del 2003, dal titolo Ballo a tre passi, suddiviso in quattro episodi, uno per ogni stagione dell'anno.

Questo primo lavoro vince nella sezione "Settimana Internazionale della Critica" alla 60ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, e gli vale il David di Donatello per il miglior regista esordiente nel 2004.

Il suo secondo lungometraggio, Sonetàula, tratto dall'omonimo romanzo di Giuseppe Fiori, è del 2008, presentato alla Berlinale nella sezione "Panorama".

Il suo terzo lungometraggio, Bellas mariposas, del 2012, tratto dall'omonimo racconto di Sergio Atzeni, è stato selezionato in concorso alla sezione "Orizzonti" della 69ª Mostra del cinema di Venezia.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ciak d'oro 2004, su news.cinecitta.com. URL consultato il 09/06/04.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN121284253 · ISNI (EN0000 0000 7960 0439 · SBN IT\ICCU\SBNV\018556 · LCCN (ENno2010088612 · WorldCat Identities (ENlccn-no2010088612