Rivoluzione di velluto (Armenia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Proteste a Erevan il 22 aprile 2018

La rivoluzione di Velluto avvenuta in Armenia o proteste armene del 2018[1] sono state una serie di eventi organizzati nel mese di aprile del 2018. Le manifestazioni hanno avuto luogo principalmente nella capitale del paese, Yerevan, e vi hanno preso parte decine di migliaia di persone. Leader delle proteste è il principale oppositore del governo, l'ex giornalista Nikol Pashinyan.

Le proteste sono scoppiate alla nomina, al terzo mandato, di Serž Sargsyan alla carica di primo ministro della repubblica caucasica. Il 23 aprile 2018 il neoeletto premier Serž Sargsyan è stato costretto a rassegnare le proprie dimissioni[2].

L'8 maggio 2018 Nikol Pashinyan viene eletto Primo ministro con 59 voti.[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]