Contratto Civile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Contratto Civile
(AR) Քաղաքացիական պայմանագիր
Civil Contract Armenia logo.svg
LeaderNikol Pashinyan
PortavoceAlen Simonyan
StatoArmenia Armenia
Fondazione9 dicembre 2013 (come unione politico-pubblica)
30 maggio 2015 (come partito politico)
IdeologiaNazionalismo liberale armeno
Liberalismo
Anti-corruzione
Pro-europeismo
CollocazioneCentro
Seggi Assemblea nazionale
5 / 105
 (2017)
Seggi
88 / 132
 (2018)
ColoriBlu
Sito web

Contratto Civile (in armeno: Քաղաքացիական պայմանագիր?) è un partito politico in Armenia, che è stato istituito il 24 luglio 2013 come unione politico-pubblica. Il consiglio direttivo del contratto è stato costituito il 9 dicembre 2013. Il 30 maggio 2015 da movimento civile si è traformato in partito politico. La prima elezione a cui ha partecipato è stata quella per il sindaco di Hrazdan nel 2016, dove il candidato del partito, l'ex sindaco di Hrazdan Sasun Mikayelyan, è stato sconfitto da Aram Danielyan.

Nelle elezioni parlamentari armene 2017 e nelle elezioni del Consiglio comunale di Yerevan del 2017, Contratto Civile, ha preso parte alle elezioni come parte della coalizione alternativa della Way Out Alliance (Yelk).

A fine di aprile 2018, sotto la guida di Nikol Pashinyan, il partito è diventato principale partito di governo. Alle elezioni del 9 dicembre 2018 si è presentato nella Alleanza il mio passo ed è diventato partito di maggioranza assoluta conquistando 88 seggi su 132 componenti l'Assemblea Nazionale.

Consiglio di amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Consiglio eletto il 16 giugno 2019[modifica | modifica wikitesto]

La nuova composizione del Consiglio di Amministrazione del Partito "Contratto civile" è composta da 21 membri. I delegati scelti comprende

I delegati del nuovo consiglio eletto hanno eletto Presidente del Consiglio di Amministrazione Suren Papikyan.

Sono stati anche eletti i Probi Viri nelle persone di Eduard Avetisyan, Anush Davtyan, Sona Ghazarian, S. Alexanyan e Karen Ghukasyan.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]