Renato Civelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Renato Civelli
Renato Civelli.JPG
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 193 cm
Peso 89 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Banfield
Carriera
Squadre di club1
2003-2005 Banfield 62 (1)
2006-2007 O. Marsiglia 32 (4)
2007-2008 Gimnasia (LP) 29 (0)
2008-2009 O. Marsiglia 14 (2)
2009-2010 San Lorenzo 17 (1)
2010-2013 Nizza 116 (13)
2013-2015 Bursaspor 52 (4)
2015-2017Lilla 45 (1)
2017-Banfield8 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 giugno 2015

Renato Civelli (Pehuajó, 14 ottobre 1983) è un calciatore argentino, difensore del Banfield.

Possiede il passaporto italiano. Suo fratello Luciano è anch'esso un calciatore, ed attualmente gioca nel Banfield.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha militato nel Banfield fino al 2006, anno in cui passa ai francesi dell'Olympique Marsiglia. Dopo i 4 gol segnati da difensore centrale, viene rimandato in Argentina, in prestito al Gimnasia La Plata. Tornato dal prestito, all'Olympique Marsiglia colleziona 14 presenze e segna 2 reti. Alla fine della stagione viene ceduto al San Lorenzo. Nel 2010 fa ritorno in Francia, al Nizza, dove nel corso di quattro stagioni colleziona 115 presenze e segna 13 gol. Il 21 aprile 2013, si rende protagonista di un episodio: durante la partita Paris Saint-Germain - Nizza, da un bacio sul collo a Zlatan Ibrahimovic, A fine partita ha affermato che quel bacio sul collo era una tattica per farlo innervosire. E hanno ricevuto il cartellino giallo entrambi.

Il 25 giugno 2015 viene ingaggiato dai francesi del Lilla.[1] Disputa 32 partite in campionato, chiuso al quinto posto con la qualificazione in Europa League, e arriva in finale di Coppa di Lega, persa contro il PSG. La stagione successiva è invece avara di soddisfazioni, con il Lilla che fallisce il passaggio del terzo turno preliminare di Europa League e in campionato arranca nei bassifondi della classifica. Il 25 settembre 2016 segna il primo e unico gol con la maglia dei Dogues nella partita persa con il Saint-Étienne. Il 22 dicembre viene annunciato il suo addio al club francese.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Renato Civelli est Lillois, in Losc.fr, 25 giugno 2015.
  2. ^ (FR) Merci Renato Civelli!, in Losc.fr, 22 dicembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]