Renato Benaglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Renato Benaglia
Renato Benaglia.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1967 - giocatore
1976 - allenatore
Carriera
Giovanili
195?-1958 Alma Juventus Fano
Squadre di club1
1958-1959 Alma Juventus Fano 31 (5)
1959-1961 Fiorentina 15 (0)
1961-1963 Catania 61 (4)
1963-1965 Fiorentina 42 (2)
1965-1966 Roma 29 (1)
1966-1967 Lanerossi Vicenza ? (?)
Nazionale
1959 Italia Italia U-21 2 (0)
Carriera da allenatore
1970-1972Camaiore[1][2]
1972-1973L'Aquila
1973-1975Viterbese[3]
1975-1976Grosseto
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Renato Benaglia (Valeggio sul Mincio, 24 marzo 1938) è un ex allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Giocava nel ruolo di mediano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fino alla stagione 1958-1959 giocò per il Fano. Fu quindi acquistato dalla Fiorentina, con cui vinse nel 1961 la Coppa Italia e la Coppa delle Coppe.

In estate passò al Catania dove disputò due stagioni, ritornando in seguito ai viola. A Firenze giocò per altri due stagioni fino al torneo 1964-1965, arrivando in quest'annata in finale di Coppa Mitropa, inoltre perse anche la finale di Coppa Italia 1959-1960. Passò poi alla Roma, restandovi un campionato.

In carriera ha totalizzato complessivamente 151 presenze e 7 reti in Serie A.

Ha smesso con il calcio giocato a 29 anni, dedicandosi poi al ruolo di allenatore svolto fino intorno agli anni ottanta.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Fiorentina: 1960-1961

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Fiorentina: 1960-1961
Fiorentina: 1960
Fiorentina: 1961

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio 1971, edizioni Panini, pag. 312
  2. ^ Almanacco Illustrato del calcio 1972, edizioni Panini, pag. 313
  3. ^ Almanacco illustrato del calcio 1975, edizioni Panini, pag. 325

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]