Rattle That Lock (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rattle That Lock
Rattle That Lock.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista David Gilmour
Tipo album Singolo
Pubblicazione 17 luglio 2015
Durata 4:55 (versione album)
3:59 (versione radiofonica)
Album di provenienza Rattle That Lock
Genere Blues rock
Etichetta Columbia
Produttore David Gilmour, Phil Manzanera
Registrazione Astoria, Medina Studios, Abbey Road Studios e Gallery Studio, Londra (Regno Unito)
Registrazione coro: Church of the Holy Spirit, Londra (Regno Unito)
Formati Download digitale, CD
David Gilmour - cronologia
Singolo precedente
(2009)
Singolo successivo
(2015)

Rattle That Lock è un singolo del cantautore britannico David Gilmour, il primo estratto dall'album omonimo e pubblicato il 17 luglio 2015.[1]

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Seconda traccia dell'album, la melodia di Rattle That Lock trae ispirazione da quattro note create da Michaël Boumendil che precedono gli annunci alle stazioni ferroviarie della SNCF che Gilmour ha registrato sul proprio telefono (e che per tale motivo è stato accreditato tra gli autori del brano). Riguardo a ciò, lo stesso Gilmour ha commentato:[2]

« È un jingle, un jingle di quattro note, e ogni volta che lo sento mi fa venir voglia di iniziare a ballare. »

Il testo, curato dalla moglie di Gilmour, Polly Samson, trae invece ispirazione dal poema Paradiso perduto di John Milton e, secondo quanto dichiarato dalla Samson, «Riguarda un viaggio, ma è anche riguardo a quel viaggio del non accettare lo status quo[2]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, girato interamente in animazione, è stato realizzato da Alasdair e Jock della Trunk Animation, sotto la regia di Aubrey Powell, ed è stato pubblicato il 31 luglio 2015 attraverso il canale YouTube di Gilmour.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Polly Samson, musiche di David Gilmour e Michaël Boumendil.

Download digitale
  1. Rattle That Lock – 4:55
CD promozionale (Europa)
  1. Rattle That Lock (Edit) – 3:59

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti
Produzione
  • David Gilmour – produzione, ingegneria del suono, missaggio
  • Phil Manzanera – produzione
  • Andy Jackson – ingegneria, missaggio
  • Damon Iddins – assistenza tecnica
  • Mike Boddy – ingegneria del suono aggiuntiva presso i Gallery Studios
    • Andres Mesa – assistenza tecnica
  • Kevin Madigan – ingegneria del suono parti vocali aggiuntiva presso i The Village Recorder
  • Geoff Foster – ingegneria parti orchestrali
    • Laurence Anslow, John Prestage – assistenza tecnica
  • James Guthrie – mastering

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2015) Posizione
massima
Belgio (Vallonia)[4] 66
Francia[4] 71

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Daniel Kreps, David Gilmour Details New Solo LP 'Rattle That Lock', Rolling Stone, 16 luglio 2015. URL consultato il 14 settembre 2015.
  2. ^ a b (EN) Daniel Kreps, Hear David Gilmour's Soaring New Song 'Rattle That Lock', Rolling Stone, 17 luglio 2015. URL consultato il 14 settembre 2015.
  3. ^ Filmato audio David Gilmour, David Gilmour - Rattle That Lock (Official Music Video), su YouTube, 31 luglio 2015. URL consultato il 14 settembre 2015.
  4. ^ a b (NL) David Gilmour - Rattle That Lock, Ultratop. URL consultato il 14 settembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock