Publio Cornelio Scipione Nasica Serapione (console 111 a.C.)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Publio Cornelio Scipione Nasica Serapione
Nome originalePublius Cornelius Scipio Nasica Serapio
GensCornelia
PadrePublio Cornelio Scipione Nasica Serapione
Consolato111 a.C.

Publio Cornelio Scipione Nasica Serapione[1] (latino: Publius Cornelius Scipio Nasica Serapio) (... – ...) è stato un politico romano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del console e pontefice massimo Publio Cornelio Scipione Nasica Serapione, fu eletto console nel 111 a.C. con Lucio Calpurnio Bestia. Ma mentre quest'ultimo fu inviato in Numidia a combattere contro Giugurta, Scipione Nasica Serapione rimase in Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]