Point de suture

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Point de suture
ArtistaMylène Farmer
Tipo albumStudio
Pubblicazione25 agosto 2008
Durata47:48
Dischi1
Tracce10
GenerePop
EtichettaPolydor
ProduttoreLaurent Boutonnat
Certificazioni
Dischi d'oroSvizzera Svizzera[1]
(Vendite: 15.000+)
Dischi di platinoBelgio Belgio[2]
(Vendite: 35.000+)
Francia Francia (3)[3]
(Vendite: 600.000+)
Russia Russia (2)[4]
(Vendite: 40.000+)
Mylène Farmer - cronologia
Album successivo
(2009)
Singoli
  1. Dégénération
    Pubblicato: 19 giugno 2008
  2. Appelle mon numéro
    Pubblicato: 3 novembre 2008
  3. Si j'avais au moins...
    Pubblicato: 16 febbraio 2009
  4. C'est dans l'air
    Pubblicato: 27 aprile 2009
  5. Sextonik
    Pubblicato: 31 agosto 2009

Point de suture è il settimo album in studio della cantante francese Mylène Farmer, pubblicato nel 2008 dalla Polydor Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

A tre anni di distanza dal suo album precedente Avant que l'ombre..., Mylène Farmer torna sulla scena con questo nuovo disco di dieci tracce in cui collabora col suo storico pigmalione Laurent Boutonnat. L'album segue la scia elettropop lanciata dal fortunato singolo Slipping Away che la cantante aveva interpretato in duetto con Moby nel 2006. Un disco più movimentato, con molteplici tracce up-tempo[senza fonte] (Je m'ennuie, Sextonik, C'est dans l'air) un paio di ballate[senza fonte] (Point de suture, Si j'avais au moins...) ed un nuovo duetto con lo stesso Moby in Looking for My Name. L'album è stato preceduto dal singolo Dégénération, una traccia pop/techno.

L'album è stato reso disponibile il 20 agosto 2008 in formato digitale e il 25 agosto 2008 su disco fisico. Ha raggiunto la prima posizione della classifica francese degli album già nella prima settimana,[5] con circa 108.000 copie vendute[senza fonte].

Successo[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il primo singolo estratto dall'album, Dégénération, Mylène Farmer ha scelto come secondo estratto dell'album l'allegra Appelle mon numéro; entrambi i singoli hanno raggiunto la prima posizione della classifica francese.[6][7]

Dal disco sono stati estratti altri tre singoli, Si j'avais au moins..., C'est dans l'air e Sextonik, anche questi giunti al vertice della classifica francese.[8]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD (Polydor 531 012 4 (UMG) / EAN 0600753101247)[5]

Testi e musiche di Mylène Farmer, Laurent Boutonnat.

  1. Dégénération – 5:27
  2. Appelle mon numéro – 5:32
  3. Je m'ennuie – 4:22
  4. Paradis inanimé – 4:25
  5. Looking for My Name – 4:19 – (con Moby)
  6. Point de suture – 4:49
  7. Réveiller le monde – 4:15
  8. Sextonik – 4:35
  9. C'est dans l'air – 4:33
  10. Si j'avais au moins... – 5:31
  11. Ave Maria (Schubert) – bonus track

Durata totale: 47:48

Formati[modifica | modifica wikitesto]

  • CD - Super Jewel box (Edizione limitata — 350.000)
  • CD - Digisleeve Edizione limitata, include il videoclip di "Dégénération"
  • CD - Catalog no. 5310833
  • Doppio 12"
  • Mobil phone SFR Walkman Sony Ericsson W980 e W910 (Edizione limitata — 200.000)
  • Collector mobil phone SFR Walkman Sony Ericsson W980 (Edizione limitata — 2.000)
  • Edizione collettore: Digisleeve CD, Cd Promo Dégénération + strumenti chirurgici (finti) (6.500)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2008) Pozione
raggiunta
Francia[9] 1
Belgio (Vallonia)[5] 1
Svizzera[9] 2
Belgio (Fiandre)[5] 32

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://swisscharts.com/awards.asp?year=2008
  2. ^ http://www.ultratop.be/fr/weekchart.asp?year=2008&date=20081227&cat=a
  3. ^ Copia archiviata, su disqueenfrance.com. URL consultato il 9 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2012).
  4. ^ Сайт не существует
  5. ^ a b c d Point de suture su lescharts.com, su lescharts.com. URL consultato il 29 novembre 2010.
  6. ^ Appelle mon numéro su lescharts.com, su lescharts.com. URL consultato il 29 novembre 2010.
  7. ^ Dégénération su lescharts.com, su lescharts.com. URL consultato il 29 novembre 2010.
  8. ^ Singoli in classifica in Francia su lescharts.com, su lescharts.com. URL consultato il 29 novembre 2010.
  9. ^ a b Point de suture su acharts.us, su acharts.us. URL consultato il 29 novembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica