Pietro Tagliapietra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pietro Tagliapietra
arcivescovo della Chiesa cattolica
Archbishop CoA PioM.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di San Severino ed amministratore perpetuo di Treia
Arcivescovo di Spoleto
Nato 31 dicembre 1884 a Venezia
Ordinato presbitero 25 luglio 1908 dal cardinale Aristide Cavallari
Nominato vescovo 22 febbraio 1932 da papa Pio XI
Consacrato vescovo 1º maggio 1932 dal cardinale Pietro La Fontaine
Elevato arcivescovo 12 settembre 1934 da papa Pio XI
Deceduto 11 maggio 1948 a Spoleto

Pietro Tagliapietra (Venezia, 31 dicembre 1884Spoleto, 11 maggio 1948) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Venezia il 31 dicembre 1884.

Il 25 luglio 1908 fu ordinato sacerdote per il patriarcato di Venezia.

Il 22 febbraio 1932 fu nominato vescovo di San Severino ed amministratore perpetuo di Treia.

Il 12 settembre 1934 fu promosso arcivescovo di Spoleto.

Il 13 ottobre 1938 celebrò il sinodo.

Si spense l'11 maggio 1948 all'età di 63 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arcidiocesi di Spoleto-Norcia, Atti del Primo Sinodo Diocesano della Chiesa Spoletana-Nursina, Spoleto, Nuova Eliografica, 2003.
Predecessore Vescovo di San Severino ed amministratore perpetuo di Treia Successore BishopCoA PioM.svg
Vincenzo Migliorelli 22 febbraio 1932 - 12 settembre 1934 Ferdinando Longinotti
Predecessore Arcivescovo di Spoleto Successore Archbishop CoA PioM.svg
Pietro Pacifici 12 settembre 1934 - 11 maggio 1948 Mario Raffaele Radossi