Partito Socialista di Slovenia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito Socialista di Slovenia
Socialistična stranka Slovenije
LeaderViktor Žakelj, Ciril Zlobec
StatoSlovenia Slovenia
Fondazione1990
Dissoluzione1994
IdeologiaSocialismo democratico
CollocazioneCentro-sinistra
Seggi massimi Assemblea Nazionale
5 / 90
 (1990)

Il Partito Socialista di Slovenia (Socialistična stranka Slovenije - SSS) era un partito sloveno attivo fra il 1990 e il 1994.

Fu fondato il 9 giugno 1990 come successore dell'Unione Socialista dei Lavoratori di Slovenia. Partecipò alle prime elezioni slovene nel 1990, ottenendo il 5,4% dei voti e 5 seggi. Pur non entrando a far parte del governo di Lojze Peterle, si distinse dagli altri partiti di opposizione per un atteggiamento più conciliante, in particolare sul progetto di secessione dalla Jugoslavia.

Nel 1992 entrò a far parte del governo di Janez Drnovšek. Alle elezioni dello stesso anno ottenne il 2,75% e nessun seggio. Nel 1994 confluì nella Democrazia Liberale di Slovenia.

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Voti % Seggi
Politiche 1990 58.082 5,4 5
Politiche 1992 32.696 2,75 0
Slovenia Portale Slovenia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Slovenia