Partito Socialista di Slovenia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito Socialista di Slovenia
Socialistična stranka Slovenije
LeaderViktor Žakelj, Ciril Zlobec
StatoSlovenia Slovenia
Fondazione1990
Dissoluzione1994
IdeologiaSocialismo democratico
CollocazioneCentro-sinistra
Seggi massimi Assemblea Nazionale
5 / 90
 (1990)

Il Partito Socialista di Slovenia (Socialistična stranka Slovenije - SSS) era un partito sloveno attivo fra il 1990 e il 1994.

Fu fondato il 9 giugno 1990 come successore dell'Unione Socialista dei Lavoratori di Slovenia. Partecipò alle prime elezioni slovene nel 1990, ottenendo il 5,4% dei voti e 5 seggi. Pur non entrando a far parte del governo di Lojze Peterle, si distinse dagli altri partiti di opposizione per un atteggiamento più conciliante, in particolare sul progetto di secessione dalla Jugoslavia.

Nel 1992 entrò a far parte del governo di Janez Drnovšek. Alle elezioni dello stesso anno ottenne il 2,75% e nessun seggio. Nel 1994 confluì nella Democrazia Liberale di Slovenia.

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Voti % Seggi
Politiche 1990 58.082 5,4 5
Politiche 1992 32.696 2,75 0
Slovenia Portale Slovenia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Slovenia