Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Partito Popolare Pakistano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito Popolare Pakistano
Flagge der Pakistanischen Volkspartei.svg
PresidenteAsif Ali Zardari
SegretarioBilawal Bhutto Zardari
StatoPakistan Pakistan
SedeIslamabad
Fondazione30 novembre, 1967
IdeologiaSocialdemocrazia
Liberalismo sociale
Egualitarismo
Progressismo
Secolarismo
Populismo
Internazionalismo
CollocazioneCentro-sinistra
Affiliazione internazionaleInternazionale socialista
Colorirosso, nero, verde
Sito web

Il Partito Popolare Pakistano (Urdu: پاکستان پیپلز پارٹی) - PPP è un partito politico del Pakistan, fondato il 30 novembre 1967 da Zulfikar Ali Bhutto.

Nel panorama politico del suo Paese, il PPP si configura come forza politica di stampo moderatamente progressista e liberale, che dichiara di aspirare ad un modello politico ed economico di tipo socialista e democratico nel rispetto della tradizione islamica del Pakistan. Il motto del partito è: "L'Islam è la nostra fede; la democrazia è la nostra politica; il socialismo è la nostra economia; tutto il potere al popolo". La sua linea politica si è contraddistinta per l'avversione all'estremismo islamico e al governo militare . Anche se l'area di consenso storico del partito è la regione meridionale del Sindh, il partito è considerato ben radicato anche nella più popolata regione del Punjab. Il Partito è strutturato in modo capillare sul territorio tramite sezioni comunali raggruppate in organismi a livello federale. Il Comitato Esecutivo Centrale del Partito è l'organo supremo che delinea la strategia per il partito. Il CEC è presieduto dal Presidente e comprende le più alte cariche dell'organizzazione politica.

Figura di spicco e leader del partito stesso fu Benazir Bhutto, figlia di Zulfikar Ali Bhutto (proclamata presidente a vita), fino alla sua morte avvenuta il 27 dicembre 2007. Da allora i nuovi dirigenti del partito sono il marito della Bhutto, Asif Ali Zardari, e suo figlio Bilawal Zardari, da lei stessa ritenuto il proprio erede politico. Di seguito è riportato l'elenco di tutti i presidenti del partito:

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Anno elezioni seggi conquistati Seggi totali %
1970 83 138 60,1
1977 155 216 71,7
1988 104 227 45,0
1990 45 207 21,7
1993 86 201 42,8
1997 18 207 8,7
2008 121 336 36,0

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 0670 0866