Parco della Ronza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parco della Ronza
StatiItalia Italia
RegioniSicilia Sicilia
ProvinceEnna Enna
ComuniPiazza Armerina
GestoreAzienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana

Il parco della Ronza è una vasta area verde che si trova tra le città di Enna e Piazza Armerina, e dista 8 km da quest'ultima.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il parco di Ronza, gestito dall'azienda demaniale delle foreste, contiene un vivaio forestale e si estende lungo la Strada statale 117 Enna - Piazza Armerina; è una delle maggiori aree attrezzate della Sicilia, capace di ospitare anche centinaia di persone. Il vivaio è dotato di biblioteca ambientale e di erbario[1].

Il parco è ricchissimo di varie piante, soprattutto eucalyptus endogeni, d'importazione; quest'ampio territorio fu rimboschito a eucaliptus con lo scopo di avviare un'industria di produzione della carta, ma solo gli eucalipti australiani, quelli "puri", sono adatti a produrre carta di qualità perciò il progetto fu abbandonato.

La Ronza costituisce una delle migliori aree verdi attrezzate dell'entroterra siciliano; il parco dispone di grandi spazi in cui la vegetazione è meno fitta e il terreno pianeggiante, dove sono stati allestiti siti adatti al pic nic, dotati di decine di barbecue all'aperto e di centinaia di tavoli con sedili, panche rustiche di legno, tavolini, fontane, voliere e chiudende ove pascolano cinghiali, daini, istrici[1].

All'interno del parco della Ronza sono presenti: un'area ludica fornita di parco giochi e bambinopoli, una grande gabbia per volatili, un'ampia recinzione entro la quale vivono esemplari di lama delle Ande e caprette tibetane, una zona con giochi a effetti ottici, un parcheggio principale e servizi di vario genere.

Il parco era raggiunto e attraversato interamente dalla ferrovia a scartamento ridotto Dittaino-Piazza Armerina, ben inserita nel paesaggio e aveva una stazione proprio all'ingresso del parco.

Nell'anno 2016 il parco della Ronza venne interdetto al pubblico in seguito a un incendio che nell'estate di quell'anno distrusse gran parte della vegetazione[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Provincia regionale di Enna. Riserva Naturale Orientata dei Boschi di Rossomanno, Grottascura e Bellia, su provincia.enna.it. URL consultato l'8 febbraio 2019.
  2. ^ redazione, Piazza Armerina. In fumo 1000 ettari di bosco, la Sicilia continua a bruciare, in 90014.it, 21 luglio 2016. URL consultato l'8 febbraio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia