Palmira, regina di Persia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palmira, regina di Persia
Anton Radl Bühnenbild Palmyra.jpg
Lingua originaleitaliano
Generedramma eroicomico
MusicaAntonio Salieri
LibrettoGiovanni de Gamerra
Fonti letterarieLa princesse de Babylone di Voltaire
Attidue
Prima rappr.14 ottobre 1795
TeatroKärntnertortheater di Vienna
Personaggi
  • Dario, re di Persia (basso)
  • Palmira, sua figlia (soprano)
  • Alcidoro, principe indiano (tenore)
  • Oronte, principe scita (basso)
  • Alderano, principe egizio (basso)
  • Rosmino, generale dell'armi persiane (tenore)
  • Il gran Sacerdote (basso)

Palmira, regina di Persia è un'opera in due atti di Antonio Salieri su libretto di Giovanni de Gamerra. La prima rappresentazione ebbe luogo al Kärntnertortheater di Vienna il 14 ottobre 1795.[1] Palmira ebbe 39 rappresentazioni a Vienna fino al 1798, e all'inizio del XIX secolo ci furono allestimenti in Germania, in traduzione tedesca.[2] Palmira fu l'opera di maggior successo tra quelle della tarda produzione di Salieri.[3]

Tra i brani significativi, il duetto O del cor speme gradita, in cui Alcidoro e Palmira si esprimono il loro reciproco amore, e Silenzio facciasi, quartetto a cappella del secondo atto per i personaggi maschili.[2]

Interpreti della prima rappresentazione[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Interprete[1]
Dario Johann Vogel
Palmira Marianna Sessi
Alcidoro Domenico Mombelli
Oronte Ignaz Saal
Alderano Carlo Angrisani
Rosmino Gaetano Lotti
Gran sacerdote Felice Angrisani

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La vicenda è ambientata nell'antica Persia.

Giungono tre re, Alderano, Oronte e Alcidoro, cavalcando un cammello, un elefante e un cavallo. Gareggiano tra loro per l'onore di uccidere un mostro e per conquistare la mano della principessa Palmira. Il vincitore sarà Alcidoro, il più valoroso, di cui Palmira era già segretamente innamorata.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gherardo Casaglia, Première di "Palmira, regina di Persia", AmadeusOnline.net - Almanacco. URL consultato il 19 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 20 marzo 2014).
  2. ^ a b Rice, The New Grove Dictionary of Opera
  3. ^ (EN) John A. Rice, Salieri, Antonio, in Stanley Sadie (a cura di), The New Grove Dictionary of Opera, Volume Four, Oxford University Press, 2004, ISBN 9780195221862.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) John A. Rice, Palmira, regina di Persia, in Stanley Sadie (a cura di), The New Grove Dictionary of Opera, Volume Three, Oxford University Press, 2004, ISBN 9780195221862.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2815147270549735700007 · LCCN (ENn2009031851 · GND (DE301015945
Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica