Osservazione di Saturno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Saturno (astronomia).

Saturno
Saturn (planet) large rotated.jpg
Questo box:  v. · d. · m.

Saturno è l'ultimo dei pianeti osservabili ad occhio nudo nei centri urbani. La sua magnitudine media infatti è 1. Tramite un binocolo è possibile osservare la caratteristica forma allungata del suo disco, a causa della vistosa presenza degli anelli nonché del satellite Titano.

Saturno ripreso con un Newton 250mm e una webcam Toucam pro

Saturno al telescopio[modifica | modifica sorgente]

Con un telescopio di diametro maggiore di 150 mm, Saturno mostra perfettamente la struttura ad anelli con la divisione di Cassini e nelle migliori condizioni atmosferiche anche la divisione di Encke.

La superficie del pianeta mostra una serie di bande regolari, prive di un'apparente attività. Esse presentano al massimo una variazione tonale nel corso del tempo, o la saltuaria presenza di una GWS.

È parecchio spettacolare l'osservazione periodica degli anelli di taglio, un allineamento perfetto con la Terra che avviene ogni 14 o 16 anni. In queste occasioni il pianeta perde temporaneamente la visibilità degli anelli, mostrando interamente il suo disco. Inoltre è possibile osservare i satelliti all'interno della struttura degli anelli, altrimenti nascosti dall'estrema vicinanza.


Osservazione del sistema solare Osservazione amatoriale
Osservazione del Sole: Macchie solariProtuberanze solariCromosferaCorona
Osservazione dei pianeti: MercurioVenereMarteGioveSaturnoUranoNettuno
Osservazione dei satelliti naturali: Osservazione della Luna
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare