Nuove storie dalla corte di mio padre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nuove storie dalla corte di mio padre
Titolo originaleMore Stories from My Father’s Court
AutoreIsaac Bashevis Singer
1ª ed. originale2000
1ª ed. italiana2001
Genereracconti
Sottogenereautobiografici
Lingua originaleyiddish

Nuove storie dalla corte di mio padre è un libro di memorie autobiografiche di Isaac Bashevis Singer, pubblicato nel 2000 in inglese per la traduzione dall'yiddish[1] di Curt Leviant presso Farrar Straus & Giroux di New York, quindi tradotto in italiano da Mario Biondi per Longanesi nel 2001.

Sono 27 brevi capitoli che si vanno a collegare al precedente Alla corte di mio padre (1966).

Capitoli[modifica | modifica wikitesto]

  1. Chaim il fabbro (Chaim the Locksmith)
  2. La moglie dello shoykhet (The Shochet's Wife)
  3. Un ospite della shtibl (A Guest in the Shtibl)
  4. Un ammasso di buio (A Chunk of Darkness)
  5. Un rabbino diverso da mio padre (A Rabbi Not Like My Father)
  6. Un chiasso che disturba lo studio (Sounds that Interfere with Studying)
  7. Domanda o consiglio? (Question or Advice?)
  8. Di ritorno dall'estero (Back from Abroad)
  9. Costei si vergognerà di sicuro (She Surely Will Be Ashamed)
  10. Lui vuole ottenere da lei il perdono (He Wants Forgiveness from Her)
  11. Un rebbe chassidico nella nostra via (A Hasidic Rebbe on the Street)
  12. Lo stagnino e la domestica (The Tinsmith and the Housemaid)
  13. Che senso ha una vita così? (What's the Purpose of Such a Life?)
  14. Causa e divorzio (A Lawsuit and a Divorce)
  15. Bravi ebrei, ma... (Nice Jews, but...)
  16. Il regalo (The Gift)
  17. Freidele (Freidele)
  18. Reb Zenvele (Reb Zanvele)
  19. La sposa (The Bride)
  20. Se quell'uomo fosse stato un Kohen (Had He Been a Kohen)
  21. Uno sposo e due spose (One Groom and Two Brides)
  22. Un matrimonio insolito (An Unusual Wedding)
  23. Reb Layzer Gravitzer (Reb Layzer Gravitzer)
  24. Reb Yekl Safir (Reb Yekl Safir)
  25. Il papà diventa "anarchico" (Father Becomes an "Anarchist")
  26. L'amico di mio padre (My Father's Friend)
  27. Una cambiale falsificata (A Forged IOU)

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Isaac Bashevis Singer, Nuove storie dalla corte di mio padre, Milano, Longanesi (collana "La gaja scienza" n. 628), 2001, ISBN 88-304-1894-3.
  • Isaac Bashevis Singer, Alla corte di mio padre, Milano, TEA (collana "Teadue" n. 1046), 2003, ISBN 88-502-0312-8.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Questi brevi racconti, come quelli della precedente raccolta erano apparsi su Forverts. The Yiddish Daily Forward.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura