Noi siamo l'onda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Noi siamo l'onda
Titolo originaleWir sind die Welle
PaeseGermania
Anno2019 – in produzione
Formatoserie TV
Generedrammatico
Durata26-38 min (episodio)
Lingua originaleTedesco
Rapporto16:9
Crediti
ProduttoreDennis Gansel
Prima visione
Distribuzione originale
Dal2019
Alin corso
DistributoreNetflix
Distribuzione in italiano
Dal2019
Alin corso
DistributoreNetflix

Noi siamo l'onda è una serie televisiva tedesca, parzialmente basata sul romanzo del 1981 L'onda di Todd Strasser[1]. La serie è stata pubblicata il 1º novembre 2019 sulla piattaforma di Video-On-Demand Netflix[2].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un gruppo di adolescenti, formato dal nuovo misterioso compagno di classe Tristan Broch, insegue il sogno di un futuro migliore. Arrabbiati per le ingiustizie sociali che non vogliono più accettare, i giovani decidono di fare qualcosa al riguardo. Ciò che inizia come una rivolta idealistica e giocosa contro l'establishment, tuttavia, sviluppa presto una propria dinamica incontrollabile. Alla fine, sorge la domanda: il fine giustifica davvero i mezzi?

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione Germania Pubblicazione Italia
Prima stagione 6 2019 2019

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • Lea Herst (interpretata da Luise Befort)
  • Tristan Broch (interpretato da Ludwig Simon)
  • Zazie Elsner (interpretata da Michelle Barthel)
  • Hagen Lemmart (interpretato da Daniel Friedl)
  • Rahim Hadad (interpretato da Mohamed Issa)
  • Sophie (interpretata da Milena Tscharntke)
  • Paul Serner (interpretato da Robert Schupp)
  • Horst Berndt (interpretato da Stephan Grossmann)
  • Kim (interpretata da Kristin Hunold)
  • Paula (interpretata da Sarah Mahita)
  • Rike Herst (interpretata da Bianca Hein)
  • Andreas Herst (interpretato da Christian Erdmann)
  • Annette Lemmart (interpretata da Nicole Johannhanwahr)

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 aprile 2018, Netflix ha annunciato la serie, che a quel tempo ancora era intitolata L'onda, durante l'evento See What's Next a Roma[3]. Le riprese della prima stagione sono durate dall'11 febbraio al 26 maggio 2019 e si sono svolte in diverse città della Renania Settentrionale-Westfalia, tra cui Colonia, Hürth, Leverkusen, Düren, Euskirchen, Neuss, Wuppertal, Solingen, Gelsenkirchen, Remagen, Bonn e Hagen[4].

La serie è prodotta dalla Rat Pack Filmproduktion in collaborazione con Sony Pictures Film and Television Production ed è prodotta da Christian Becker, dai produttori esecutivi Dennis Gansel, Jan Berger e Peter Thorwarth, e dai produttori Amara Palacios ed Eva Gerstenberg. Le sceneggiature sono di Ipek Zübert, Kai Hafemeister e Thorsten Wettcke sotto la supervisione di Jan Berger. Le puntate sono dirette da Anca Miruna Lăzărescu e Mark Monheim[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) We Are the Wave | Netflix Official Site, su www.netflix.com. URL consultato il 7 novembre 2019.
  2. ^ (DE) "Wir sind die Welle": Starttermin für nächste deutsche Netflix-Serie, su TV Wunschliste. URL consultato il 7 novembre 2019.
  3. ^ (DE) Die Welle: Nächste deutsche Netflix-Serie basiert auf Erfolgsroman, su Serienjunkies. URL consultato il 7 novembre 2019.
  4. ^ (DE) Wir sind die Welle, TV-Serie, 2019 | Crew United. URL consultato il 7 novembre 2019.
  5. ^ (DE) Wir sind die Welle: Serienstart im November bei Netflix, su Serienjunkies. URL consultato il 7 novembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione