Myriam Bru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Myriam Bru in Ti ho sempre amato!, film del 1953 diretto da Mario Costa

Myriam Bru, nome d'arte di Myriam Rosita Bruh (Parigi, 20 aprile 1932), è un'attrice francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera cinematografica in piccoli ruoli, ma la sua fortuna arriva grazie ai produttori italiani Carlo Ponti e Dino De Laurentiis, che le offrono un contratto a lungo termine grazie al quale realizza un gran numero di film. Uno dei migliori ruoli che le viene offerto è nel film biografico Puccini di Carmine Gallone.

Nel 1958 interpreta Katiuscia nel film Resurrezione di Rolf Hansen, il cui protagonista è l'attore Horst Buchholz. Dopo un lungo e appassionato corteggiamento i due si sposano a Londra nel dicembre dello stesso anno. Il marito insiste affinché lei si dedichi esclusivamente alla famiglia, così il suo ultimo ruolo sarà quello della madre infanticida nel film Nella città l'inferno di Renato Castellani (1958).

Dal matrimonio nascono due figli: Béatrice Buchholz e Christopher Buchholz, anche lui attore. La coppia resta sposata fino alla morte di lui avvenuta nel 2003, anche se vive separata, lui a Berlino e lei a Parigi, dove è diventata una agente teatrale: alla Bru si deve la scoperta di alcune giovani attrici tra cui Mathilda May e Mélanie Thierry.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN77364226 · LCCN: (ENno2004006889 · ISNI: (EN0000 0000 4763 6461 · GND: (DE12837151X · BNF: (FRcb146712616 (data)