Montaperto (famiglia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Montaperto
Raffadali-Stemma.png
Ad astra
StatoPrincipato di Raffadali
TitoliCross pattee.png Principi di Raffadali
FondatoreMatteo Montaperto
Ultimo sovranoSalvatore Montaperto Valguarnera
Data di deposizione1812
EtniaItaliana

I Montaperto furono una nobile famiglia che si vuole d'origine normanna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo rappresentante storicamente riconosciuto è un tale Giovanni Matteo di Montaperto dell'XI secolo. La famiglia venne infeudata di Guastanella nel 1161 e dal 1741 ottenne il titolo di duchi di Santa Elisabetta. Con D.M. 18 novembre 1908 veniva riconosciuto a Salvatore Montaperto il titolo di duca di Santa Elisabetta come trasmissibile ai maschi primogeniti della famiglia.

Lo stesso Salvatore sposò la giovane Adriana Poli, la quale a Livorno era proprietaria dal 1870 di quello che diventerà noto, appunto, come Palazzo Santa Elisabetta.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ R. Ciorli, Livorno, storia di ville e palazzi, Ospedaletto (PI) 1994, p. 25.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Filadelfo Mugnos, Teatro genealogico delle famiglie nobili, titolate, feudatarie ed antiche del fedelissimo regno di Sicilia viventi ed estinte, Pietro Coppola, Palermo 1647.
  • Francesco Maria Emanuele e Gaetani Villabianca (marchese di), La Sicilia nobile, 1754-1759.
  • Palizzolo Gravina, Blasone in Sicilia: ossia, Raccolta araldica, 1875.
  • Giovanni Luca Barberi, Capibrevi.