Monfalconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monfalconi
Monfalconi Domegge.JPG
I Monfalconi visti da Domegge di Cadore
Continente Europa
Stati Italia Italia
Catena principale Alpi
Cima più elevata Croda Montanaia (2.548 m m s.l.m.)

I Monfalconi sono un gruppo montuoso facente parte delle Dolomiti Friulane. Si trovano in Veneto (provincia di Belluno) ed in Friuli-Venezia Giulia (provincia di Pordenone e provincia di Udine).

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

La Forcella Scodavacca.

Il gruppo si trova ad est del Lago di Centro Cadore ed è delimitato a nord dalla Forcella Scodavacca, a sud-est dal Passo del Lavinal e a sud-ovest dalla Forcella Montanaia. Quest'ultima forcella lo divide dagli Spalti di Toro, gruppo con il quale forma come un tutt'uno.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la SOIUSA i Monfalconi sono un sottogruppo alpino con la seguente classificazione:

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la SOIUSA i Monfalconi sono ulteriormente suddivisi in tre settori[1]:

  • Monfalconi di Forni (/a)
  • Monfalconi di Cimoliana (/b)
  • Monfalconi di Montanaia (/c)

Vette[modifica | modifica wikitesto]

Alcune delle vette principali dei Monfalconi sono:

  • Croda Montanaia (detta anche Monfalcon di Montanaia) - 2.548 m
  • Crodon di Giaf - 2.523 m
  • Monfalcon di Forni - 2.453 m
  • Monfalcon di Cimoliana - 2.450 m
  • Croda Cimoliana - 2.408 m

Rifugi e bivacchi[modifica | modifica wikitesto]

I rifugi ed i bivacchi che contornano il gruppo sono:

  • Rifugio Giaf - 1.400 m. Il rifugio è facilmente raggiungibile da Forni di Sopra, loc. Chiandarens. Lasciata l'auto al parcgeggio in circa 1 ora si giunge a destinazione.
  • Rifugio Padova - 1.300 m
  • Rifugio Pordenone - 1.249 m
  • Bivacco Marchi-Granzotto- 2.158 m. Il bivacco è raggiungibile: dal rifugio Giaf in 2 ore tramite forc. del Cason o Forc. Da las Busas, entrambi gli itinerari passano per ghiaione; dal rifugio Pordenone in 2.30 ore passando per la val Meluzzo e risalendo la val Monfalconi, l'itinerario non presenta difficoltà ed è adatto a tutti ; dal rifugio Padova per la forcella Monfalcon di Forni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tra parentesi viene riportata l'ultima parte del codice della SOIUSA che individua il settore di sottogruppo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna