Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Metal Armor Dragonar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Metal Armor Dragonar
機甲戦記ドラグナー
(Kikō Senki Doragunā)
MA Dragonar.jpg
Il Dragonar 1
Genere mecha
Serie TV anime
Autore Hajime Yadate
Regia Takeyuki Kanda
Char. design Kenichi Ohnuki
Mecha design Kunio Ōkawara
Musiche Toshiyuki Watanabe, Kentaro Haneda
Studio Sunrise
Rete Nagoya Broadcasting Network, TV Asahi
1ª TV 7 febbraio 1987 – 30 gennaio 1988
Episodi 48 (completa)
Durata ep. 25 min
Distributore it. Yamato Video (VHS e DVD)
Rete it. Italia Teen Television, Man-ga
1ª TV it. 28 marzo – 1º giugno 2005
Episodi it. 48 (completa)
Durata ep. it. 25 min
Dialoghi it. Gabriella Fantini, Francesco Prandoni (traduzione)
Studio dopp. it. Coop. ADC, S.E.D.E.

Metal Armor Dragonar (機甲戦記ドラグナー Kikō Senki Doragunā?) è un anime televisivo fantascientifico giapponese di 48 episodi trasmesso dal 7 febbraio 1987 al 30 gennaio 1988 tutti i sabati sui circuiti Nagoya TV e TV Asahi.

Generalità[modifica | modifica wikitesto]

Con quest'opera è avvenuto il passaggio di testimone da Yoshiyuki Tomino, che aveva lavorato come regista di anime real robot trasmessi alle 17:30 il sabato su Nagoya Terebi per ben cinque anni (passando da Xabungle fino a Mobile Suit Gundam ZZ), a Takeyuki Kanda, che aveva ottenuto una grande popolarità grazie alla serie robotica Ginga Hyōryū Vifam, inedita in Italia. Si tratta di un anime pensato per i giovani fan che non avevano visto Mobile Suit Gundam ai tempi della sua trasmissione (1979), e anche per quelli che volevano rivivere quel tipo di atmosfere. In sostanza si può parlare di un vero e proprio remake di Gundam, operazione che verrà poi ripetuta nel 2002 con Mobile Suit Gundam SEED. Ma dato che nel titolo di Dragonar non compariva la parola "Gundam", non ebbe la stessa popolarità ed attenzione di tante altre serie che ne sfruttavano il franchise. In quanto remake, molte furono le situazioni riprese da Gundam, come la squadriglia di mecha protagonisti formata da 3 unità, il nemico affascinante dotato di mobile armor personalizzato, dei civili che si ritrovano loro malgrado arruolati, una dittatura che ha sede tra le colonie spaziali e che intraprende una guerra d'indipendenza contro la Terra, e altro ancora. Tuttavia, rispetto a Mobile Suit Gundam, questa serie risulta più leggera, le gag dei protagonisti inserite all'interno della storia riescono efficacemente a renderla meno drammatica, e gli inaspettati rapporti sentimentali tra i personaggi colgono lo spettatore di sorpresa. Negli ultimi episodi il protagonista viene messo in disparte concentrandosi sulle gesta del rivale appartenente all'esercito nemico. Da particolari come questo si evince che la serie non voleva essere solo un mero remake di Gundam.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lo scenario cronologico in cui si svolgono le vicende è il 2087 A.D.. Le colonie lunari si sono dichiarate indipendenti e proclamate Impero Unificato di Giganos, il cui regime militare dichiara guerra alla Federazione Terrestre. Le ostilità vanno estendendosi colpendo le colonie spaziali e la stessa Terra. Giganos, grazie ad armi come il Mass Driver installato sulla superficie lunare o i Metal Armor (MA), è riuscito ad occupare il 70% del pianeta. Ma i federali riescono a trafugare tre nuovi potentissimi MA ai Giganos, e grazie ad essi partirà il contrattacco terrestre.

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

In Italia la serie è stata pubblicata direttamente in VHS per il mercato home video dalla Yamato Video negli anni novanta. Nel 2005 è stata trasmessa su Italia Teen Television canale tematico di Sky. Nel 2008 ne è stata pubblicata anche una versione in DVD sempre dalla Yamato. Nel 2010 viene riproposta su un altro canale tematico di SKY, Man-ga.[1][2]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il doppiaggio italiano è stato effettuato presso lo studio di doppiaggio Coop. ADC in collaborazione con S.E.D.E. sotto la direzione di Silvana Fantini. I dialoghi italiani sono di Gabriella Fantini, mentre la traduzione è stata curata da Francesco Prandoni.

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Ken Wakaba (Kaine Wakaba) Masami Kikuchi Claudio Colombo
Light Newman Ken'yū Horiuchi Claudio Ridolfo
Tap Oceano (Tapp Oceano) Hōchū Ōtsuka Giorgio Bonino
Kenny Duncan Claudio Moneta
Mario Plato Jūrōta Kosugi Paolo Bessegato
Ben Rooney (Ben Runi) Yutaka Shimaka Ernesto Maria Rossi
Supercapo Natale Ciravolo
Douglas Shinya Ohtaki Claudio Beccari
Computer Paola Della Pasqua
Com. Whiteman Carlo Bonomi
Aoi Wakaba Kachiko Hino Adele Pellegatta
Karl Bin Shimada Luca Sandri
Roy Gibson Marco Balbi
Min Saeko Shimazu Marisa Della Pasqua
Hanzen Raffaele Fallica
Gor Daisuke Gōri Nicola Bartolini Carrassi
Linda Kayoko Fujii Marisa Della Pasqua
Sottotenente O'Neal Gianni Quillico
Sottotenente dei Giganos Simone D'Andrea

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone Italia
1 Il fuoco dal cielo
「炎の日」 - Honoo no Hi
7 febbraio 1987 28 marzo 2005
2 Battaglia tra i relitti
「廃墟の死闘」 - Haikyo no Shitou
14 febbraio 1987 29 marzo 2005
3 Il falco blu di Giganos
「ギガノスの蒼き鷹」 - Giganos no Ao Kitaka
21 febbraio 1987 30 marzo 2005
4 Uomini al fronte
「男たちの戦場」 - Otoko-tachi no Senjou
28 febbraio 1987 31 marzo 2005
5 Il portafortuna
「誓いの出撃」 - Chikai no Shutsugeki
7 marzo 1987 1º aprile 2005
6 Addestramento speciale
「戦士への試練」 - Senshi e no Shiren
14 marzo 1987 4 aprile 2005
7 Requiem per il tenente Chekov
「さらばチェホフ」 - Saraba CHEHOFU
21 marzo 1987 5 aprile 2005
8 Prigioniero 216
「捕虜奪回作戦 前編」 - Horyo Dakkai Sakusen (Zenpen)
28 marzo 1987 6 aprile 2005
9 Lo spazio era pieno di navi
「捕虜奪回作戦 前編」 - Horyo Dakkai Sakusen (Kouhen)
11 aprile 1987 7 aprile 2005
10 Scontro diretto
「体あたりの防戦」 - Tai Atari no Bousen
18 aprile 1987 8 aprile 2005
11 Nel rogo dell'atmosfera
「熱望の大地」 - Netsubou no Daichi
25 aprile 1987 11 aprile 2005
12 Terra di Norvegia
「それぞれの帰還」 - Sorezore no Kikan
2 maggio 1987 12 aprile 2005
13 Stella cadente
「マスドライバー発射指令」 - MASUDORAIBAA Hassha Shirei
9 maggio 1987 13 aprile 2005
14 Una nuova partenza
「新たなる旅立ち」 - Arata Naru Tabidachi
23 maggio 1987 14 aprile 2005
15 Bersaglio: moduli D
「D(ドラグナー)艦隊危機一髪」 - D (DORAGUNA) Kantai Kikiippatsu
30 maggio 1987 15 aprile 2005
16 L'uniforme sbagliata
「補給基地の罠」 - Hokyuu Kichi no Wana
6 giugno 1987 18 aprile 2005
17 Sabotaggio
「ノーラッド破壊工作」 - NOURADDO Hakai Kousaku
13 giugno 1987 19 aprile 2005
18 L'assalto del falco blu
「奇襲の蒼き鷹」 - Kishuu no Aoki Taka
20 giugno 1987 20 aprile 2005
19 Il volo dei moduli D
「飛行兵器D(ドラグナー)」 - Hikou Heiki D (DORAGUNAA)
27 giugno 1987 21 aprile 2005
20 Incontro sull'oceano
「洋上の再会」 - Youjou no Saikai
4 luglio 1987 22 aprile 2005
21 Operazione Schwalg
「敵MA(メタルアーマー)奪取作戦」 - Teki MA (METARUAAMAA) Dasshu Sakusen
11 luglio 1987 25 aprile 2005
22 La fortezza di Aomori
「ギガノス要塞破壊命令」 - GIGANOSU Yousai Hakai Meirei
18 luglio 1987 26 aprile 2005
23 Di fronte a Meiyo Plato
「対決マイヨ・プラート」 - Taiketsu MAIYO PURAATO
25 luglio 1987 27 aprile 2005
24 Inseguimento a Shanghai
「上海大逃走」 - Shanhai Dai Tousou
1º agosto 1987 28 aprile 2005
25 Modulo D Mark II
「D(ディー)兵器改造計画」 - D Heiki Kaizou Keikaku
8 agosto 1987 29 aprile 2005
26 La legione selvaggia
「恐怖のグン ジェム」 - Kyoufu no Gunjemu
15 agosto 1987 2 maggio 2005
27 La tragedia dei Dragoon
「見参!ドラグナー遊撃隊」 - Kenzan! DORAGUNAA Yuugeki Tai
22 agosto 1987 3 maggio 2005
28 Il morso del cobra
「脅威の毒蛇部隊」 - Kyoui no Dokuhebi Butai
29 agosto 1987 4 maggio 2005
29 Il salvataggio di Linda
「潜入!リンダを救え」 - Sennyuu! RINDA wo Sukue
5 settembre 1987 5 maggio 2005
30 Gli artigli di Min
「必殺!チェーンソー・アタック」 - Hissatsu! CHEENSOU ATAKKU
12 settembre 1987 6 maggio 2005
31 Il triangolo di Gellpock
「月からの刺客」 - Tsuki Kara no Shikaku
19 settembre 1987 9 maggio 2005
32 Vendetta
「復讐の狙撃兵(スナイパー)」 - Fukushuu no Sogeki Hei (SUNAIPAA)
26 settembre 1987 10 maggio 2005
33 Golpe sulla Luna
「ギガノスの異変」 - GIGANOSU no Ihen
3 ottobre 1987 11 maggio 2005
34 La strategia del ragno di terra
「迫撃!土蜘蛛作戦」 - Hakugeki! Tsuchigumo Sakusen
10 ottobre 1987 12 maggio 2005
35 Il cannone semovente
「恐怖!無限機動砲」 - Kyoufu! Mugen Kidou Hou
17 ottobre 1987 13 maggio 2005
36 L'ira di Gun Jem
「猛攻!怒りのグンジェム」 - Moukou! Ikari no GUNJEMU
24 ottobre 1987 16 maggio 2005
37 I tre giorni di Ken
「打倒!毒蛇の青竜刀」 - Datou! Dokuhebi no Seiryuutou
7 novembre 1987 17 maggio 2005
38 Gilga Zamune!
「登場!究極のM・A(メタルアーマー)」 - Toujou! Kyuukyoku no M. A (METARUAAMAA)
14 novembre 1987 18 maggio 2005
39 L'ultima carica di Gun Jem
「壮絶!グンジェムの最期」 - Souzetsu! GUNJEMU no Saigo
21 novembre 1987 19 maggio 2005
40 Heidelnekken
「狡猾!ハイデルネッケン少佐」 - Koukatsu! HAIDERUNEKKEN Shousa
28 novembre 1987 20 maggio 2005
41 Il ritorno del falco blu
「復活!ギガノスの蒼き鷹」 - Fukkatsu! GIGANOSU no Aoki Taka
5 dicembre 1987 23 maggio 2005
42 Fobetore
「発動!ギガノス無敵要塞」 - Hatsudou! GIGANOSU Muteki Yousai
12 dicembre 1987 24 maggio 2005
43 La proposta di Dorchenoff
「決断!巨大要塞攻撃指令」 - Ketsudan! Kyodai Yousai Kougeki Shirei
19 dicembre 1987 25 maggio 2005
44 Dragonar contro Dragonar
「非情!ドラグナー対ドラグナー」 - Hijou! DORAGUNAA Tai DORAGUNAA
26 dicembre 1987 26 maggio 2005
45 La vendetta del falco blu
「特攻!復讐の蒼き鷹」 - Tokkou! Fukushuu no Aoki Taka
9 gennaio 1988 27 maggio 2005
46 Trovate Aoi Wakaba!
「突入!アオイワカバ救出」 - Totsunyuu! AOIWAKABA Kyuushutsu
16 gennaio 1988 30 maggio 2005
47 La verità
「肉迫!ミン大尉の猛追」 - Niku Hasama! MIN Taii no Moutsui
23 gennaio 1988 31 maggio 2005
48 L'ultimo bagliore dell'Impero
「大宇宙(おおぞら)の凱歌」 - Dai Oozora no Gaika
30 gennaio 1988 1º giugno 2005

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Federazione terrestre[modifica | modifica wikitesto]

  • Kaine Wakaba:Il pilota del Dragonar-1 e il protagonista principale della serie. Un cadetto giapponese della federazione, Kaine vive nella colonia Alucard con sua madre, che aiuta a gestire la colonia. I suoi genitori sono divorziati e Kaine prova del risentimento nei confronti di suo padre che da più importanza al suo lavoro che alla famiglia. Quando sua madre rimane apparentemente uccisa in un attacco dei Giganos, è determinato a combattere con il Dragonar.
  • Light Newman:Il pilota del Dragonar-3. Il nonno di Light è un membro del parlamento, mentre suo padre è a capo della branca europea dell'esercito della federazione. Comunque, preferisce evitare le posizioni di comando, mostrando una abilità nel raccogliere informazioni e nelle strategie di combattimento, il che lo rende il pilota ideale per il Dragonar-3(che chiama affezionatamente D-3 chan).
  • Tap Oceano: Il miglior amico di Kaine e pilota del Dragonar-2. Tap è un newyorkese afroamericano che si è trasferito su Alucard dopo l'accademia. Tap tende ad essere gioviale e rilassato, anche durante le situazioni di pericolo, ma può essere serio nel momento del bisogno.
  • Roy Gibson
  • Kenny Duncan
  • Linda Plato: La sorella minore di Meyo. È diventata un membro della federazione dopo l'attacco alla colonia Alucar, diventando l'ufficiale adetta alle comunicazioni. Avrà una storia d'amore con Kaine.
  • Diane Lance
  • Rose Pattenton

Commando dei Dragonar[modifica | modifica wikitesto]

I Metal Armor Dragonar sono pilotati da Kaine Wakaba, Tap Oceano e Light Newman, che per puro caso e loro malgrado si trovano ad esserne i piloti esclusivi.

Esercito imperiale di Giganos[modifica | modifica wikitesto]

  • Meiyo Plato:L'asso dell'esercito di Giganos, noto con il soprannome di Falco Blu(蒼き鷹 Aoki Taka). Pilota il Falguen ed è molto leale nei confronti di Guiltorre. Suo padre Lang Plato è colui che ha contribuito alla creazione dei tre Dragonar. Nonostante la sua natura calma e la popolarità fra gli altri piloti, è ripetutamente rimproverato dai suoi superiori per aver fallito di recuperare i Dragonar e si mette agli ordini di Dorchenov, per poi venire incolpato per l'omicidio di Guiltorre dallo stesso Dorchenov. Alla fine della serie, Meiyo e Kaine si alleano per sconfiggere Dorchenov. Il personaggio è chiaramente un omaggio a Char Aznable di Mobile Suit Gundam.
  • Ammiraglio Guiltorre:Il comandante supremo dell'esercito di Giganos. Anche se ha dichiarato guerra alla Terra, ammira comunque la sua bellezza, facendosi sorgere dei dubbi sulla sua decisione. Viene ucciso da Dorchenov.
  • Dan Kruger
  • Karl Geiner
  • Werner Fritz
  • Tenente Checov
  • Dorchenov:Un subdolo e ambizioso ufficiale dell'esercito di Giganos che diventerà l'antagonista principale della serie dopo aver assassinato Guiltorre e dato la colpa a Meyo. Dopo aver dimostrato di essere il vero colpevole al popolo di Giganos, affronta Kaine, Meiyo e i loro compagni pilotando il gigantesco Metal Armor Gilgazamune.
  • Gon Jem:Il leader della squadra Shittenoh, pilota del Geyzam e successimanete del Gilgazamune. È leale nei confronti dei membri della sua squadra, fino al punto di giurare vendetta ai piloti dei Dragonar per la morte di Ganan, Gor e Jin.
  • Ganan:Membro della squadra Shittenoh e pilota dello Stark Gan-Dolla. Porta sempre con sé un coltello.
  • Gor:Membro della squadra Shittenoh e pilota dello Stark Gewei. Porta con sé un mitragliatore con cui spara durante degli attacchi di ira. Per via della sua natura infantile, scarsa intelligenza e aspetto, viene chiamato gorilla, un soprannome che detesta.
  • Jin: Membro della squadra Shittenoh e pilota dello Stark Dauzhen. Il più tranquillo ma anche il più immorale del gruppo. Durante la serie ha cercato ripetutamente di spogliare Linda. L'abilità speciale del suo Metal Armor è quella di proiettare ologrammi di se stesso per confondere i nemici, ma può essere vanificata dal radar del Dragonar-3.
  • Lee Sue Min:L'unico membro femminile della squadra Shittenoh e pilota dello Stark Deins. Di natura sarcastica e aggressiva, il suo Metal Armor ha la caratteristica di essere armato di una motosega, rendendola un avversario pericoloso nei combattimenti ravvicinati. Alla fine della serie, riesce a far confessare Dorchenov dell'omicidio di Guiltorre con uno stratagemma e aiuta Kaine e Meiyo a combatterlo.

Esercito ribelle[modifica | modifica wikitesto]

Fazione formata da un manipolo di uomini dell'esercito imperiale di Giganos e capitanata da Meiyo Plato.

Armi della federazione terrestre[modifica | modifica wikitesto]

  • Dragonar 1: il D1 è un mobile armor sperimentale segreto. Capacità di attacco superiore,e adatto al corpo a corpo. Armato con fucile laser e una coppia di spade laser unibili in una specie di Naginata laser. La poternza di fuoco aumenta discretamente (a scapito della manovrabilità) quando è connesso alla sua unità di supporto Cavalier. Verniciatura bianco-blu-rosso. Pilota esclusivo Kaine Wakaba.
  • Dragonar 2 : il D2 è serve da supporto al D1 nelle missioni a lungo e corto raggio. Pesantemente armato da due cannoni da 180mm montati sulle spalle e fucile laser è l'arsenale della squadra Dragonar,ed è discretamente manovrabile. Verniciato viola scuro e rosso, è pilotato esclusivamente da Tap Oceano.
  • Dragonar 3 : il mobile armor D3 ha funzioni di supporto,ricognizione, AWACS e radar-jamming. La particolarità è che la testa del mobile armor è una specie di radar rotante che ricorda molto un "rotodrome" degli odierni aerei da ricognizione. Inoltre è armato con un piccolo fucile laser. Verniciatura bianco e rosso ed è il mobile armor esclusivo di Light Newman.
  • Dragoon : Questo mobile armor è la versione "light" del D1,dal quale prende forma e dimensioni. Viene prodotto in serie dalla federazione terrestre. Monta un cannone da 80mm sulla spalla destra.
  • Mobile Pod: Un pod da lavoro riconvertito per essere usato nello spazio. Viene prodotto in serie. La potenza di fuoco è molto scarsa come la corazza.

Armi dell'impero di Giganos[modifica | modifica wikitesto]

  • Drau
  • Gebaye
  • Dyne
  • Geldora
  • Falguen
  • Gelf
  • Gilgazamune
  • Gunzer

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Metal Armor Dragonar, su Man-ga. URL consultato il 18 ottobre 2016.
  2. ^ Fabio Fusco, Metal Armor Dragonar, I 5 Samurai e Kate & Julie: su Man-ga a ottobre, su Movieplayer.it, 23 settembre 2010. URL consultato il 18 ottobre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]