Meningite asettica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Meningite asettica
Meninges-it.svg
Meningi
Specialitàneurologia
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM322.0
MeSHD008582
MedlinePlus000614
eMedicine1169489

La meningite asettica è l'infiammazione delle meningi, una membrana che copre il cervello e il midollo spinale nei pazienti il cui risultato del test del liquido cerebrale spinale è negativo con le normali colture batteriche. La meningite asettica è causata da virus, micobatteri, spirochete, funghi, farmaci e tumori maligni.[1] Un campione di liquido cerebrospinale viene prelevato dalla puntura lombare e sono testati i livelli di leucociti per determinare se c'è un'infezione e quale sia la causa della meningite. I sintomi sono gli stessi sia per la meningite che per la meningite asettica, ma la gravità dei sintomi e il trattamento possono dipendere da una determinata causa.

La causa più comune di meningite asettica è da infezione virale. Altre cause possono includere effetti collaterali da farmaci e disturbi del tessuto connettivo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La meningite asettica è stata descritta per la prima volta da Wallgren nel 1925.[2] .La meningite asettica causata dalla parotite è diminuita negli Stati Uniti a causa del maggiore uso di vaccinazioni.[3]

Segni e sintomi[modifica | modifica wikitesto]

La meningite asettica è una malattia che può dipendere dall'età del paziente, tuttavia la ricerca ha mostrato alcuni sintomi distinti che indicano la possibilità di meningite asettica. Una varietà di pazienti nota un cambiamento delle temperature corporee (superiori alle normali temperature di 38-40 ° C), contrassegnate con la possibilità di vomito, mal di testa, dolore al collo e persino mancanza di appetito . Nei pazienti più giovani, come i bambini, si può notare un'infiammazione meningea insieme alla possibilità di necrosi epatica e miocardite . In casi gravi, nei bambini possono presentarsi convulsioni e deficit neurologici focali possono essere i primi sintomi della meningite asettica. In effetti, nei neonati il tasso di mortalità è del 70%. Gli adolescenti, come i bambini, presenta sintomi simili ma variabili di mal di gola, eruzioni cutanee e diarrea. Negli adulti, i sintomi e la loro gravità hanno una durata inferiore. Inoltre, la probabilità di sviluppare meningite asettica aumenta quando i pazienti hanno un caso di parotite o herpes.[3]

I sintomi della meningite causata da un'infezione virale acuta durano tra una e due settimane. Quando la meningite asettica è causata dal citomegalovirus il 20 percento degli individui affronta mortalità o morbilità. Se non trattato, può influire sulle capacità uditive e di apprendimento di un individuo.[4]

Cause[modifica | modifica wikitesto]

La causa più comune di meningite asettica è un'infezione virale, in particolare da enterovirus . In effetti, il 90 percento di tutti i casi di meningite virali sono causati da enterovirus.[3] Altri virus che possono causare meningite asettica sono il virus della varicella zoster, l' herpes e la parotite.[5] Altre cause possono includere micobatteri, funghi, spirochete e complicanze da HIV. Gli effetti collaterali di alcuni farmaci come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS),Ranitidina[6] ,sulfametossazolo,[7]gli antibiotici (ad es. Trimetoprim-sulfametossazolo o amoxicillina ) e i farmaci antiepilettici possono anche causare meningite asettica.[1]

Esistono diversi tipi di meningite asettica che si differenziano in base alla sua causa:

Diagnosi[modifica | modifica wikitesto]

Procedura di puntura lombare per la diagnosi di meningite asettica

Il termine asettico può essere fuorviante, implicando una mancanza di infezione . Al contrario, molti casi di meningite asettica sono causati da infezioni da virus o micobatteri che non possono essere rilevati con metodi di routine. La diagnosi prende in considerazione la stagione dell'anno, la storia medica dell'individuo e della famiglia, l'esame obiettivo e i risultati di laboratorio nella diagnosi della meningite asettica.[4]

Un comune test medico utilizzato per diagnosticare la meningite asettica è la puntura lombare.[4] Un medico inserisce un ago tra due vertebre per rimuovere il liquido cerebrospinale (CSF) dal midollo spinale.[9] Il liquido cerebrospinale raccolto dalla puntura lombare viene analizzato mediante esame al microscopio o mediante coltura per distinguere tra meningite batterica e asettica. I campioni di CSF sono sottoposti a conta cellulare, colorazioni di Gram e colture virali e reazione a catena della polimerasi (PCR). La reazione a catena della polimerasi ha aumentato la capacità di rilevare virus come enterovirus, citomegalovirus e virus dell'herpes nel liquido cerebrospinale, ma molti virus possono ancora sfuggire al rilevamento. Altri test di laboratorio includono la raccolta di sangue, urina e feci. I professionisti medici hanno anche la possibilità di eseguire una tomografia computerizzata (TC) o una risonanza magnetica (MRI), questi test aiutano a osservare calcificazioni o ascessi.

Trattamento[modifica | modifica wikitesto]

Se i livelli di CSF sono irregolari tra gli individui, subiranno il ricovero in ospedale dove ricevono la terapia antivirale. Se la meningite asettica è stata causata dal virus dell'herpes simplex (HSV), l'individuo riceverà aciclovir, un farmaco antivirale.[4] Se viene diagnosticato un bambino, i medici prescriveranno regolari check-in per problemi di udito e apprendimento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Allan R. Tunkel, Aseptic meningitis in adults, su UpToDate, Wolters Kluwer Health. URL consultato il 20 April 2018.
  2. ^ The Acute Aseptic Meningitis Syndrome, in Current Infectious Disease Reports, vol. 2, nº 4, August 2000, pp. 345–351, DOI:10.1007/s11908-000-0014-z, PMID 11095876.
  3. ^ a b c d Aseptic meningitis and viral myelitis, in Neurologic Clinics, vol. 26, nº 3, August 2008, pp. 635–55, vii-viii, DOI:10.1016/j.ncl.2008.03.003, PMID 18657719.
  4. ^ a b c d Aseptic meningitis in the newborn and young infant, in American Family Physician, vol. 59, nº 10, May 1999, pp. 2761–70, PMID 10348069.
  5. ^ (EN) David M. Bamberger, Diagnosis, Initial Management, and Prevention of Meningitis, in American Family Physician, vol. 82, nº 12, 15 dicembre 2010, ISSN 0002-838X (WC · ACNP).
  6. ^ (EN) J. M. Durand e L. Suchet, Drug points: Ranitidine and aseptic meningitis, in BMJ, vol. 312, nº 7035, 6 aprile 1996, pp. 886, DOI:10.1136/bmj.312.7035.886a. URL consultato l'8 novembre 2019.
  7. ^ Drug-induced Aseptic Meningitis: An Uncommon, Challenging Diagnosis, su MD Magazine. URL consultato l'8 novembre 2019.
  8. ^ Drug-induced aseptic meningitis: diagnosis and management, in Drug Safety, vol. 22, nº 3, March 2000, pp. 215–26, DOI:10.2165/00002018-200022030-00005, PMID 10738845.
  9. ^ (EN) Lumbar puncture (spinal tap) - About - Mayo Clinic, su www.mayoclinic.org. URL consultato il 26 marzo 2018.

Vedi anche[modifica | modifica wikitesto]

Classificazione
e risorse esterne (EN)
ICD-10-CM: G03.0; MeSH: D008582; DiseasesDB: 945;

MedlinePlus: 000614; eMedicine: 1169489;


Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medicina