Maurizio di Sassonia-Altenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducato di Sassonia-Altenburg
Wettin
Wappen Deutsches Reich - Herzogtum Sachsen-Altenburg (Grosses).png

Federico
Giuseppe
Giorgio
Ernesto I
Ernesto II
Modifica

Maurizio di Sassonia-Altenburg (nome completo in tedesco: Moritz Franz Friedrich Constantin Alexander Heinrich August Carl Albrecht von Sachsen-Altenburg) (Eisenberg, 24 ottobre 1829Arco, 13 maggio 1907) fu un membro della Casa ducale di Sassonia-Altenburg.

Era il terzo figlio del duca Giorgio di Sassonia-Altenburg e di Maria di Meclemburgo-Schwerin.

Dopo aver studiato presso le università di Jena e Dresda, Maurizio entrò al servizio degli eserciti bavaresi e prussiani (dal 1851). Prima tenente della Guardia Reale, e più tardi generale di cavalleria. Dopo il pensionamento nel 1857 , il principe continuò i suoi studi presso l'Università di Bonn. Era appassionato di scienze naturali, e fu il presidente della Società di Storia Naturale e Antichità Osterlanda.

Durante la guerra franco-prussiana, il fratello del principe Maurizio e sua moglie la Duchessa Agnese lavorarono a stretto contatto con la Croce Rossa tedesca, dove è stato presidente onorario fino al 1904.

Dal momento che il duca Ernesto non aveva figli, il principe venne considerato l'erede del ducato, ma morì un anno prima del fratello maggiore. Suo figlio, Ernesto, divenne l'erede al trono.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

A Meiningen il 15 ottobre 1862 sposò Augusta di Sassonia-Meiningen, figlia di Bernardo II di Sassonia-Meiningen, ed ebbero cinque figli:

  1. Maria Anna (Altenburg, 14 marzo 1864 - Bückeburg, 3 maggio 1918), sposò il 16 aprile 1882 Giorgio di Schaumburg-Lippe;
  2. Elisabetta Augusta (Meiningen, 25 gennaio 1865 - Lipsiag, 24 marzo 1927), sposò il 27 aprile 1884 il granduca Konstantin Konstantinovič Romanov e, convertitasi alla Chiesa ortodossa russa prese il nome di Elizaveta Mavrikievna;
  3. Margherita Maria (Altenburg, 22 maggio 1867 - Altenburg, 17 giugno 1882);
  4. Ernesto II (Altenburg, 31 agosto 1871 - Schloß Fröhliche Wiederkunft, 22 marzo 1955);
  5. Luisa Carlotta (Altenburg, 11 August 1873 - Altenburg, 14 April 1953), sposò il 6 febbraio 1895 il duca Edoardo di Anhalt e divorziarono nel 1918, poco prima egli morisse.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Maurizio di Sassonia-Altenburg Padre:
Giorgio di Sassonia-Altenburg
Nonno paterno:
Federico di Sassonia-Altenburg
Bisnonno paterno:
Ernesto Federico III di Sassonia-Hildburghausen
Trisnonno paterno:
Ernesto Federico II di Sassonia-Hildburghausen
Trisnonna paterna:
Carolina di Erbach-Fürstenau
Bisnonna paterna:
Ernestina Augusta di Sassonia-Weimar
Trisnonno paterno:
Ernesto Augusto I di Sassonia-Weimar
Trisnonna paterna:
Sofia Carlotta di Brandeburgo-Bayreuth
Nonna paterna:
Carlotta di Meclemburgo-Strelitz
Bisnonno paterno:
Carlo II di Meclemburgo-Strelitz
Trisnonno paterno:
Carlo Ludovico Federico di Meclemburgo-Strelitz
Trisnonna paterna:
Elisabetta Albertina di Sassonia-Hildburghausen
Bisnonna paterna:
Federica Carolina Luisa d'Assia-Darmstadt
Trisnonno paterno:
Giorgio Guglielmo d'Assia-Darmstadt
Trisnonna paterna:
Maria Luisa Albertina di Leiningen-Dagsburg-Falkenburg
Madre:
Maria di Meclemburgo-Schwerin
Nonno materno:
Federico Ludovico di Meclemburgo-Schwerin
Bisnonno materno:
Federico Francesco I di Meclemburgo-Schwerin
Trisnonno materno:
Luigi di Meclemburgo-Schwerin
Trisnonna materna:
Carlotta Sofia di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Bisnonna materna:
Luisa di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonno materno:
Giovanni Augusto di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonna materna:
Luisa di Reuß-Schleiz
Nonna materna:
Elena Pavlovna Romanova
Bisnonno materno:
Paolo I di Russia
Trisnonno materno:
Pietro III di Russia
Trisnonna materna:
Caterina II di Russia
Bisnonna materna:
Sofia Dorotea di Württemberg
Trisnonno materno:
Federico II Eugenio di Württemberg
Trisnonna materna:
Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale Guelfo - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale Guelfo
Controllo di autoritàVIAF: (EN67496253 · GND: (DE127689656