Maria di Borbone-Soissons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria di Borbone
Principessa di Carignano
In carica 14 aprile 1625 –
3 giugno 1692
Predecessore titolo creato
Successore Maria Caterina d'Este
Trattamento Sua Altezza
Altri titoli Contessa di Soissons
Nascita Parigi, 3 maggio 1606
Morte Parigi, 3 giugno 1692
Dinastia Borbone
Padre Carlo di Borbone
Madre Anna di Montafià
Consorte Tommaso Francesco di Savoia
Figli Cristina Carlotta
Luisa Cristina
Emanuele Filiberto
Amedeo
Giuseppe Emanuele
Eugenio Maurizio
Ferdinando
Religione cattolicesimo

Maria di Borbone (Parigi, 3 maggio 16063 giugno 1692) è stata una nobile francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maria nacque all' Hôtel de Soissons a Parigi, secondogenita di Carlo di Borbone, conte di Soissons (15661612) e di Anna di Montafià, signora di Lucé (15771644). Alla corte di Luigi XIII, Maria era conosciuta con il rango di princesse du sang.

Maria sposò, nell'aprile del 1625, Tommaso Francesco di Savoia, dal quale ebbe sei figli.

Nel 1641 ereditò dal fratello Luigi di Borbone-Soissons, deceduto senza eredi, il titolo di contessa di Soissons, che trasmise al figlio prediletto Eugenio Maurizio iniziando così il ramo cadetto dei Carignano.

Ha vissuto nella sua nativa Francia con il marito e risiedeva al Hôtel de Soissons, dove era nata. Fu Maria che fece costruire il piccolo Château de Bagnolet a Parigi, alla sua morte l'edificio è stato acquistato dal générale Ferme François Le Juge. Nel 1719 divenne proprietà di Francesca Maria di Borbone. Morì a Parigi.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Maria e Tommaso Francesco ebbero sei figli:

Controllo di autorità VIAF: 221487111