Maria Pietilä Holmner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Maria Pietilä-Holmner)
Maria Helena Pietilä Holmner
Maria Pietilä Holmner a Semmering nel 2010
Maria Pietilä Holmner a Semmering nel 2010
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 170 cm
Peso 62 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Squadra Umeå SK
Palmarès
Mondiali 0 2 3
Mondiali juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 7 maggio 2015

Maria Helena Pietilä Holmner (Umeå, 25 luglio 1986) è una sciatrice alpina svedese. Nelle liste FIS è registrata come Maria Pietilä-Holmner

È sorella maggiore di Johan, a sua volta sciatore alpino di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 2002-2005[modifica | modifica wikitesto]

Specialista delle prove tecniche attiva in gare FIS dal novembre del 2001, la Pietilä Holmner ha esordito in Coppa Europa il 1º febbraio 2002 nello slalom speciale di Lenggries, classificandosi 27ª, e in Coppa del Mondo il 26 ottobre 2002 nello slalom gigante di Sölden, senza qualificarsi per la seconda manche.

Il 22 febbraio 2004 ha ottenuto a Åre in slalom gigante i suoi primi punti nel massimo circuito internazionale (15ª), mentre ai suoi primi Campionati mondiali, Bormio/Santa Caterina Valfurva 2005, è stata 16ª nello slalom gigante e 13ª nello slalom speciale. Il 28 febbraio successivo è salita per la prima volta sul podio in Coppa Europa, nello slalom gigante del Passo del Tonale (2ª).

Stagioni 2006-2010[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito ai Giochi olimpici invernali a Torino 2006, classificandosi 10ª nello slalom gigante e 21ª nello slalom speciale; ai successivi Mondiali juniores del Québec ha vinto la medaglia d'oro nello slalom speciale. L'anno dopo ai Mondiali di Åre ha vinto la medaglia d'argento nello slalom gigante ed è stata 11ª nello slalom speciale.

Il 15 novembre 2008, sulle nevi di Levi, ha conquistato il primo podio in Coppa del Mondo, piazzandosi al 2º posto in slalom speciale alle spalle della statunitense Lindsey Vonn. Nella stessa stagione ai Mondiali di Val-d'Isère è stata 8ª nello slalom gigante e non ha concluso lo slalom speciale, mentre ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010 si è classificata 24ª nello slalom gigante e 4ª nello slalom speciale.

Stagioni 2011-2015[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 novembre 2010 ha ottenuto la sua prima vittoria in Coppa del Mondo nello slalom speciale di Aspen; nella stessa stagione ha vinto due medaglie di bronzo iridate, nella gara a squadre e nello slalom speciale, ai Mondiali di Garmisch-Partenkirchen, dove è anche stata 22ª nello slalom gigante.

Nel 2013 ha vinto la medaglia d'argento nella gara a squadre ai Mondiali di Schladming, piazzandosi inoltre 18ª nello slalom gigante e 6ª nello slalom speciale; nel 2014 ha preso parte ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014 (6ª nello slalom gigante, non ha concluso lo slalom speciale) e nel 2015 ai Mondiali di Vail/Beaver Creek, dove si è aggiudicata la medaglia di bronzo nella gara a squadre ed è stata 9ª nello slalom gigante e 14ª nello slalom speciale.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 7ª nel 2014
  • Vincitrice della classifica di slalom parallelo nel 20141
  • 9 podi:
    • 3 vittorie (2 in slalom speciale, 1 in slalom parallelo)
    • 4 secondi posti
    • 2 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
28 novembre 2010 Aspen Stati Uniti Stati Uniti SL
2 gennaio 2011 Monaco di Baviera Germania Germania PR
13 dicembre 2014 Åre Svezia Svezia SL

Legenda:
SL = slalom speciale
PR = slalom parallelo

Coppa del Mondo - gare a squadre[modifica | modifica wikitesto]

  • 3 podi:
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto
    • 1 terzo posto

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 54ª nel 2004
  • 1 podio:
    • 1 secondo posto

Nor-Am Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 37ª nel 2008
  • 2 podi:
    • 2 terzi posti

Australia New Zealand Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 19ª nel 2010
  • 2 podi:
    • 1 secondo posto
    • 1 terzo posto

Campionati svedesi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) Scheda sul sito del del Comitato Olimpico svedese. URL consultato il 7 maggio 2015.
  2. ^ (SV) Albo d'oro femminile dei Campionati svedesi di sci alpino sul sito della Federazione sciistica della Svezia (1937-2010). (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2012).
  3. ^ (EN) Profilo FIS (dati parziali fino al 2004). URL consultato il 7 maggio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]