Marco Cacciatori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Cacciatori
Marco Cacciatori - AC Perugia 1978-79.jpg
Cacciatori al Perugia nella stagione 1978-1979
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1992
Carriera
Giovanili
Carrarese
Squadre di club1
1973-1976 Carrarese 67 (15)
1976-1977 Carpi 33 (16)
1977-1978 Carrarese 34 (25)
1978-1979 Perugia 14 (1)
1979-1980 Lanerossi Vicenza 2 (0)
1983-1985 Carrarese 56 (20)
1985-1986 Reggiana 24 (5)
1986-1988 Montevarchi 50 (20)
1988-1990 Sarzanese 58 (17)
1990-1991 Pistoiese 6 (2)
1991-1992 Pietrasanta 19 (10)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Marco Cacciatori (Carrara, 3 febbraio 1956) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Era soprannominato Cacetta.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una prima parte della carriera trascorsa esclusivamente in Serie D, e dopo aver messo a segno 25 reti in 34 partite nella Carrarese nella stagione 1977-1978 guidando gli apuani alla vittoria del campionato, nell'estate 1978 compie un triplo salto di categoria passando al Perugia in massima serie. Esordisce in Serie A l'8 ottobre 1978 alla seconda giornata di campionato in occasione della sfida esterna contro l'Inter, realizzando quasi allo scadere la rete del pareggio[2]. Nel prosieguo della stagione scende in campi in altri 13 incontri di campionato, contribuendo al secondo posto finale del cosiddetto Perugia dei miracoli.

A fine stagione tuttavia non viene confermato e scende di categoria, passando al Lanerossi Vicenza, appena retrocessa fra i cadetti, nell'affare che porta Paolo Rossi in Umbria. Con i berici disputa due soli incontri di campionato, quindi, dopo aver accusato un malore in allenamento, gli viene diagnosticato un tumore a un testicolo.

Dopo tre anni di cure riprende l'attività agonistica nella stagione 1983-1984 con la Carrarese, in Serie C1, campionato nel quale realizza 14 reti su 29 incontri. Prosegue la carriera fra C1 e C2, chiusa a trentacinque anni fra i dilettanti col Pietrasanta[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Carrarese: 1977-1978
Pistoiese: 1990-1991

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gene Gnocchi e la partitella del divertimento[collegamento interrotto] Cittadellaspezia.it
  2. ^ Serie A 1978-1979
  3. ^ Una pensione per Cacciatori Repubblica.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo Braglia, Un Bomber nella rete "Marco Cacciatori" Roberto Meiattini editore

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]