Marcello Montanari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marcello Montanari
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Pro Patria
Ritirato 2003 - giocatore
Carriera
Giovanili
Reggiana
Squadre di club1
1983-1984 Reggiana 7 (0)
1984-1985 Livorno 1 (0)
1985-1987 Venezia 40 (0)
1987-1989 Carrarese 54 (2)
1989-1991 Lucchese 62 (1)
1991-1992 Inter 12 (0)
1992-1997 Bari 130 (1)
1997-2001 Lucchese 83 (3)
2001-2003 Massese 30 (0)
Carriera da allenatore
2008-2010 Reggiana Vice
2010-2011 Reggiana Allievi Nazionali
2014 Reggiana
2015 Pro Patria
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al maggio 2014

Marcello Montanari (Portoferraio, 25 settembre 1965) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Era un marcatore roccioso e scattante, non particolarmente avvezzo alla costruzione della manovra.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nella Reggiana dove percorre la trafila giovanile fino a quando esordisce nella stagione 1983-1984 in Serie C1 collezionando 7 presenze. L'anno successivo si avvicina a casa approdando al Livorno neopromosso in Serie C1, dove scende in campo in una sola occasione.

Dal 1985 al 1987 indossa la maglia del Venezia in Serie C2 disputando 40 incontri in campionato. Dal 1987 al 1989 gioca per la Carrarese conquistando nella prima stagione una promozione in Serie C1.

Nel 1989 cambia squadra rimanendo in Toscana: con la maglia della Lucchese conquista prima la promozione in Serie B, e poi si conferma titolare in serie cadetta l'anno successivo. Insieme al tecnico Orrico passa all'Inter per 6,3 miliardi di lire[2] e viene schierato titolare all'inizio della stagione successiva, dove conclude l'annata in panchina.

Nel novembre 1992, dopo 12 presenze con la squadra milanese, passa al Bari, squadra nella quale militerà per quasi cinque stagioni, seguendo l'altalenante andamento della compagine pugliese: promozione in Serie A alla seconda stagione, cui seguono una salvezza, una retrocessione in serie cadetta ed una nuova promozione in Serie A.

Nel 1997 fa ritorno nella regione natia, alla Lucchese dove gioca le prime due stagioni in Serie B e le successive due in Serie C1. Nel 2001 colleziona presenze in un'ulteriore squadra toscana, la Massese, che militava all'epoca militava in Eccellenza, chiudendo qui la sua carriera.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ricopre il ruolo di allenatore in seconda della Reggiana nelle stagioni 2008-2009 e 2009-2010 quando alla guida della squadra ci sono rispettivamente Alessandro Pane e Loris Dominissini. Con l'arrivo di Amedeo Mangone il ruolo di vice è ricoperto da Fabio Sobhy mentre Montanari viene posto alla guida degli Allievi Nazionali. Dalla stagione 2011-2012 ricopre il ruolo di collaboratore tecnico della prima squadra e del settore giovanile. Il 12 febbraio 2014, in seguito all'esonero del mister Pier Francesco Battistini, viene designato come nuovo allenatore della prima squadra fino al termine della stagione con Mathew Olorunleke allenatore in seconda.[3]

Il 31 gennaio 2015, viene chiamato sulla panchina della Pro Patria al posto dell'esonerato Marco Tosi[4].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Carrarese: 1987-1988
Lucchese: 1989-1990

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Massese: 2001-2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Sconcerti, Orrico, l'Inter e una strana rivoluzione, in la Repubblica, 13 agosto 1991.
  2. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 8 (1991-1992), Panini, 25 giugno 2012, p. 10.
  3. ^ Comunicato Ufficiale reggianacalcio.it
  4. ^ UFFICIALE: Pro Patria, ecco il nuovo mister - Tutto Lega Pro

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]