Madrugada (gruppo musicale italiano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Madrugada
Madrugada1972.jpg
Pinto, Rapelli, e Zanelli nel 1972 alla Fiera di Milano.
Paese d'origineItalia Italia
GenereRock progressivo
Periodo di attività musicale1972 – 1978
EtichettaPhilips
Album pubblicati2

Band di rock progressivo nata a Bergamo (Italia) intorno nel 1972 composta da Gianfranco Pinto (tastiere, voce), Pietro Rapelli (percussioni) e Alessandro "Billy" Zanelli (basso)[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1972 Alessandro "Billy" Zanelli (I Fuchs, I Condor, Le Lunghe Storie e La Terza Classe), Gianfranco Pinto (Le Bugie e La Terza Classe) e Pietro Rapelli (Gruppo 3 e La Terza Classe) fondano Madrugada, gruppo di rock progressivo. Sotto la produzione di Mauro Paoluzzi e Paki Canzi e con la supervisione dei testi di Roberto Vecchioni la band registra due album per la Phonogram, con etichetta Philips, l'omonimo Madrugada nel 1974 e Incastro nel 1977 nel quale si avvalgono della collaborazione di musicisti come Gianluigi Trovesi, Lucio Fabbri, Luciano Ninzatti, Gianni Bertocchi e Silvia Annichiarico. In quegli anni i Madrugada si esibiscono in festival e raduni pop e concerti dell'area progressive con la, allora agenzia ed etichetta alternativa, Trident Records di Angelo Carrara e Maurizio Salvadori e suonano in festival pop, manifestazioni politiche, fabbriche con Premiata Forneria Marconi, Banco del Mutuo Soccorso, Edoardo Bennato, Franco Battiato, Eugenio Finardi, Opus Avantra, Alberto Camerini, Jumbo, Aktuala e altri. Appoggiano la battaglia sull'aborto del Partito Radicale suonando nei Palasport di Torino e Bologna, si esibiscono diverse volte nella sede del giornale di Controinformazione alternativa Re Nudo.

Ottimo successo nel tour a tre con Claudio Rocchi e Biglietto per l'Inferno e poi nell'estate del 1974 in tour con gli Area. L'esperienza dei concerti con la band di Demetrio Stratos influisce sulla musica del gruppo che si orienterà più sul jazz-rock determinando una notevole differenza stilistica tra il primo e il secondo album pubblicati. Da considerare anche un concerto a Lugano con Kevin Ayers.

Già prima dell'uscita di Incastro i Madrugada cominciano collaborazioni in studio ed in tour con cantanti come Roberto Vecchioni, Adriano Pappalardo, Riccardo Cocciante, I Nuovi Angeli, Patty Pravo, Enrico Nascimbeni, Lucas Sideras (ex Aphrodite's Child) e partecipano al disco Pangea (registrazione del 1976 che ha avuto una seconda giovinezza tra gli amanti del progressive con la riedizione del 2007).

Ma nel 1977 con l'avvento del punk rock e il conseguente spegnimento dell'ondata progressive i Madrugada si sciolgono definitivamente. Zanelli (album con i Judas) e Rapelli lasceranno la musica dopo qualche anno, mentre Pinto (Roberto Vecchioni, Riccardo Fogli, Brian Auger, Nada, Orietta Berti, Perdio, Shout! e The Soul Busters Band) continua tuttora l'attività di musicista. Nel 2006 la AMS/BTF ristampa su CD entrambi gli album arricchiti da più bonus track.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giordano Casiraghi, Madrugada (voce) - in Cesare Rizzi, 1993

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Enciclopedia del rock italiano, a cura di Cesare Rizzi, Milano, Arcana, 1993, ISBN 8879660225. pg. 293
  • Paolo Barotto, Il Ritorno del Pop italiano (Vinyl Magic)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]