Lingua pashtu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pashtu
پښتو
Parlato inAfghanistan, Pakistan
Locutori
Totale40~60 milioni (2009)[1]
Classifica29
Altre informazioni
Scritturaalfabeto arabo
Tassonomia
FilogenesiLingue indoeuropee
 Lingue indoiraniche
  Indoarie
   Pashtu
Statuto ufficiale
Ufficiale inAfghanistan Afghanistan
Regolato daAccademia delle Scienze dell'Afghanistan
Codici di classificazione
ISO 639-1ps
ISO 639-2pus
ISO 639-3pus (EN)
Glottologpash1269 (EN)
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti umani, art. 1
ټول انسانان دي آزاد او په کرامت او حقوق مساوي زېږېدلې ده. دوی سره دلیل او وجدان وقفي دي او بايد په د ورورولۍ په روحيه د يو بل په وړاندې عمل وکړي.
Indoarische Sprachen Gruppen.png
Distribuzione geografica delle varie lingue indoarie

La lingua pashtu (پښتو paʂto; conosciuto anche come afgano, pathan, pakhto, pushto, pashtoe, pashtu, pushtu, pashto پشتو e pukhto پختو ) è una lingue indoarie parlata in Afghanistan e Pakistan.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si reputa che la lingua abbia avuto origine nelle aree corrispondenti alle province afghane del Kandahar e dell'Helmand. Da quando la capitale fu spostata da Kandahar a Kabul nel Settecento, è più utilizzata ufficialmente la lingua persiana (dari) rispetto l'afgano/pashtu. Il pashtu, insieme al persiano (dari), è una delle due lingue ufficiali dell'Afghanistan.

È parlato, secondo fonti della CIA, da circa il 35% della popolazione afgana come lingua madre, sebbene questo dato provenga da una ricerca demografica durata decenni ma non ancora portata a termine. Un grosso gruppo di lingua pashtu è presente in Pakistan, dove costituisce tra il 16% e il 20% della popolazione (inclusi profughi afgani), anche se è difficile completare una statistica accurata a causa della natura tribale e nomade dei pashtun nonché della consuetudine di isolare le donne. Il pashtu utilizza l'alfabeto Pashto, una variante dell'alfabeto arabo.[2][3][4]

Diffusione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Il pashtu è lingua ufficiale in Afghanistan, assieme al dari.[5] Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, i locutori delle diverse varietà di pashtu sono come minimo oltre 17 milioni, di cui 9,6 in Pakistan[2] e 8 in Afghanistan.[3]

Tramite flussi migratori la lingua è attestata anche in altri paesi, tra cui Canada,[2] Emirati Arabi Uniti,[2] India,[2] Iran,[3] Regno Unito,[2] Stati Uniti d'America,[2] Tagikistan.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Grammar of Pashto: A Descriptive Study of the Dialect of Kandahar, Afghanistan
  2. ^ a b c d e f g Ethnologue report for Pashto, Northern, su ethnologue.com. URL consultato il 30 novembre 2012.
  3. ^ a b c d Ethnologue report for Pashto, Southern, su ethnologue.com. URL consultato il 30 novembre 2012.
  4. ^ Ethnologue report for Pashto, Central, su ethnologue.com. URL consultato il 30 novembre 2012.
  5. ^ Afghanistan Constitution - Article 16 Languages, su servat.unibe.ch. URL consultato il 30 novembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85109230