Lello Scorzelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Sebastiano, 1961 ca.
Fondazione Cariplo

Raffaele "Lello" Scorzelli (Napoli, 7 novembre 1921Roma, 19 settembre 1997) è stato uno scultore italiano.

È ricordato principalmente come l'autore della ferula papale in argento, culminante in un crocifisso ricurvo, realizzata su commissione di papa Paolo VI e da questi adottata per la prima volta nel corso della cerimonia conclusiva del Concilio Vaticano II, l'8 dicembre 1965. La stessa fu adottata dai suoi successori, Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II, finché papa Benedetto XVI ripristinò l'utilizzo della ferula con sola croce, più legata alla tradizione della chiesa, simile a quella usata da papa Pio IX e fino al 1965[1]. La ferula viene poi riutilizzata da papa Francesco in occasione del suo insediamento sulla Cathedra Romana e in altre celebrazioni.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • San Sebastiano, bronzo (1961)
  • Mater naturae, bronzo (1989), Portovenere

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN35261653 · ISNI (EN0000 0001 1489 9318 · LCCN (ENn91122556 · BNF (FRcb14550731t (data) · WorldCat Identities (ENn91-122556
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie