Left of the Middle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Left of the Middle
album in studio
ArtistaNatalie Imbruglia
Pubblicazione4 novembre 1997 Bandiera dell'Europa
10 marzo 1998 Bandiera degli Stati Uniti
Durata55:52
Dischi1
Tracce12
GenerePop alternativo[1]
Pop rock[2]
Pop[3]
EtichettaRCA
ProduttoreMatt Bronleewee, Mark Goldenberg, Phil Thornalley, Andy Wright
Certificazioni
Dischi d'oroBandiera della Francia Francia[4]
(vendite: 100 000+)
Bandiera del Messico Messico[5]
(vendite: 100 000+)
Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi[6]
(vendite: 50 000+)
Bandiera della Svezia Svezia[7]
(vendite: 50 000+)
Dischi di platinoBandiera dell'Australia Australia (5)[8]
(vendite: 350 000+)
Bandiera del Belgio Belgio[9]
(vendite: 50 000+)
Bandiera del Canada Canada (3)[10]
(vendite: 300 000+)
Bandiera dell'Europa Europa (2)[11]
(vendite: 2 000 000+)
Bandiera del Giappone Giappone[12]
(vendite: 200 000+)
Bandiera del Regno Unito Regno Unito (3)[13]
(vendite: 900 000+)
Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti (2)[14]
(vendite: 2 000 000+)
Bandiera della Svizzera Svizzera[15]
(vendite: 50 000+)
Natalie Imbruglia - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2001)
Singoli
  1. Torn
    Pubblicato: 27 ottobre 1997
  2. Big Mistake
    Pubblicato: 2 marzo 1998
  3. Wishing I Was There
    Pubblicato: 25 maggio 1998
  4. Smoke
    Pubblicato: 5 ottobre 1998
  5. Identify
    Pubblicato: 22 marzo 1999

Left of the Middle è il primo album in studio della cantante australiana Natalie Imbruglia, pubblicato in Europa il 4 novembre 1997 e negli Stati Uniti il 10 marzo 1998.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Torn – 4:04 (Scott Cutler, Anne Preven, Phil Thornalley)
  2. One More Addiction – 3:30 (Natalie Imbruglia, Dave Munday, Phil Thornalley)
  3. Big Mistake – 4:32 (Natalie Imbruglia, Mark Goldenberg)
  4. Leave Me Alone – 4:21 (Natalie Imbruglia, Andy Wright)
  5. Wishing I Was There – 3:52 (Natalie Imbruglia, Colin Campsie, Phil Thornalley)
  6. Smoke – 4:37 (Natalie Imbruglia, Matt Bronleewee)
  7. Pigeons and Crumbs – 5:21 (Natalie Imbruglia, Mark Goldenberg)
  8. Don't You Think? – 3:55 (Colin Campsie, Phil Thornalley)
  9. Impressed – 4:47 (Natalie Imbruglia, Rick Palombi, Nick Trevisik)
  10. Intuition – 3:22 (Natalie Imbruglia, Dave Munday, Phil Thornalley)
  11. City – 4:33 (Natalie Imbruglia, Phil Thornalley) – + 5:00 di silenzio in coda alla traccia
  12. Left of the Middle – 3:46 (Natalie Imbruglia, Steve Booker)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1997) Posizione
Regno Unito[22] 41
Classifica (1998) Posizione
Australia[23] 5
Belgio (Fiandre)[24] 12
Belgio (Vallonia)[25] 36
Francia[26] 40
Germania[27] 22
Paesi Bassi[28] 25
Regno Unito[29] 19
Stati Uniti[30] 39
Svizzera[31] 24

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Greg Prato, Left of the Middle, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 28 maggio 2018.
  2. ^ (EN) Lachlan J., Left Of The Middle – Natalie Imbruglia, su ljfacesthemusic.wordpress.com, WordPress, 4 luglio 2013. URL consultato il 28 maggio 2018.
  3. ^ (EN) MacKenzie Wilson, White Lilies Island, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 28 maggio 2018.
  4. ^ (FR) Natalie Imbruglia - Left of the Middle – Les certifications, su SNEP. URL consultato il 12 maggio 2018.
  5. ^ (ES) Certificaciones, su Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 12 settembre 2021. Digitare "Left of the Middle" in "Título".
  6. ^ (NL) Goud/Platina/Diamant, su Nederlandse Vereniging van Producenten en Importeurs van beeld- en geluidsdragers. URL consultato il 12 maggio 2018.
  7. ^ (SV) Gold & Platinum 1987–1998 (PDF), su IFPI Sverige. URL consultato il 12 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2012).
  8. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 1999 Albums (PDF), su Australian Recording Industry Association. URL consultato il 12 maggio 2018.
  9. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - albums 1998, su Ultratop. URL consultato il 12 maggio 2018.
  10. ^ (EN) Left of the Middle – Gold/Platinum, su Music Canada. URL consultato il 12 maggio 2018.
  11. ^ (EN) IFPI Platinum Europe Awards - 1999, su International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 12 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2013).
  12. ^ (JA) ゴールド等認定作品一覧 2000年5月, su Recording Industry Association of Japan. URL consultato il 12 maggio 2018.
  13. ^ (EN) Left of the Middle, su British Phonographic Industry. URL consultato il 12 maggio 2018.
  14. ^ (EN) Natalie Imbruglia - Left of the Middle – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 12 maggio 2018.
  15. ^ (DE) Edelmetall, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 12 maggio 2018.
  16. ^ a b c d e f g h i j k l (NL) Natalie Imbruglia - Left Of The Middle, su Ultratop. URL consultato il 6 aprile 2018.
  17. ^ a b (EN) Natalie Imbruglia – Chart history, su Billboard, Penske Media Corporation. URL consultato il 6 aprile 2018. Cliccare sulla freccia all'interno della casella nera per visualizzare la classifica desiderata.
  18. ^ (EN) Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Eurochart, in Billboard, 14 febbraio 1998, p. 61. URL consultato il 6 aprile 2018.
  19. ^ Classifica settimanale WK 5 (dal 23.01.1998 al 29.01.1998), su Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 6 aprile 2018.
  20. ^ (EN) Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Portugal, in Billboard, 21 febbraio 1998, p. 51. URL consultato il 6 aprile 2018.
  21. ^ (EN) Official Albums Chart: 30 November 1997 - 6 December 1997, su Official Charts Company. URL consultato il 6 aprile 2018.
  22. ^ (EN) End of Year Album Chart - 1997, su Official Charts Company. URL consultato il 6 aprile 2018.
  23. ^ (EN) ARIA Top 100 Albums for 1998, su Australian Recording Industry Association. URL consultato il 6 aprile 2018.
  24. ^ (NL) Jaaroverzichten 1998, su Ultratop. URL consultato il 6 aprile 2018.
  25. ^ (FR) Rapports annuels 1998, su Ultratop. URL consultato il 6 aprile 2018.
  26. ^ (FR) Tops de l'année: Top Albums 1998, su Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 6 aprile 2018.
  27. ^ (DE) Album – Jahrescharts 1998, su Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 6 aprile 2018.
  28. ^ (NL) Dutch charts jaaroverzichten 1998, su Dutch Charts. URL consultato il 6 aprile 2018.
  29. ^ (EN) End of Year Album Chart - 1998, su Official Charts Company. URL consultato il 6 aprile 2018.
  30. ^ (EN) 1998: Billboard 200 Albums, su Billboard. URL consultato il 6 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2015).
  31. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 1998, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 6 aprile 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica